Nasce Social_Mente, una rubrica che lancia uno sguardo curioso, attento a volte anche critico, ma sempre aperto e obiettivo sul multiforme mondo, in perenne fermento, dei social media.

Un fenomeno che da circa venti anni ha pian piano preso piede nel nostro quotidiano, raggiungendo negli ultimi tempi notorietà e modalità di utilizzo sempre più invasive, che hanno modificato appunto socialmente il nostro modo di vivere.

I social media, nati inizialmente con una funzione meramente legata al chiacchiericcio fra amici, alla notizia passata digitalmente di bocca i bocca o come semplice passatempo virtuale, sono cambiati e si sono moltiplicati secondo specifiche proprie di appartenenza mediatica: informazione, gossip, immagini, video, etc., acquisendo ciascuno una sfaccettatura caratteristica, manifestazione del proprio io, insomma sono divenuti self promotion della nostra vita personale e professionale e, che ci piaccia o no, sono entrati prepotentemente nel nostro vissuto quotidiano.

Social_Mente vi accompagnerà in questa passeggiata tra mondo reale e virtuale, due aspetti del nostro vivere quotidiano che vanno sempre più avvicinandosi, sovrapponendosi e confondendosi a volte, creando delle nuove regole sociali, non sempre gestibili facilmente che stanno concretamente cambiando la nostra società. 

Vogliamo essere una prospettiva diversa per affrontare a viso aperto e coscientemente queste mutazioni profonde, per saper leggere tra le righe il cambiamento, l’informazione corretta, per poter conoscere i meccanismi che muovono queste piattaforme mediatiche digitali, in modo tale da non essere sopraffatti da quello che ci viene proposto come assolutamente imprescindibile per il vivere “bene” la nostra socialità, per non dover sempre condividere il politically correct a tutti i costi, per poter essere liberi veramente di spaziare in questo mondo così grande e multiforme con piena coscienza della nostra “unica” individualità che non ha sempre bisogno di essere postata per essere vera, nostra e socialmente valida.

Speriamo vorrete essere il nostro vicino di posto, nel viaggio che sta per cominciare, il biglietto lo offriamo noi, ci potrete ripagare con curiosità, voglia di conoscere e un reale tocco di gomito sul bracciolo della vostra comoda poltrona. Prossima fermata? 

Seguiteci, ops pardon Follow us on…

Scritto da Riccardo Diffidenti