rivoluzioneanimalista1

“Dai cavalli alle colonie feline, dal randagismo ai canili, dal bioparco al contenimento dei cinghiali fino alle stragi di uccelli: per quanto riguarda il mondo animale la sindaca di Roma, Virginia Raggi ha completamente fallito in questi quattro anni e mezzo di governo comunale. Lo testimoniano le critiche giunte in queste ore dall’universo delle associazioni animaliste, e lo certificano anche le nostre continue sollecitazioni cadute sistematicamente nel vuoto. Abbiamo denunciato a più riprese le condizioni precarie dei canili, la terribile pratica delle botticelle, la questione dell’abbandono degli animali, i mancati controlli sui botti di Capodanno e, in ultimo, il delicato capitolo relativo agli ungulati, che si “recano” nella Capitale in cerca di cibo, in mezzo ai cassonetti trasbordanti di immondizie lungo strade e marciapiedi. Ebbene, l’azione amministrativa e istituzionale del Campidoglio grillini in questi ambiti è assolutamente da bocciare. Ci auguriamo che il prossimo primo cittadino della Capitale abbia davvero a cuore la tutela dei diritti animali”.
Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.