Sabato 27 gennaio 2024, nella suggestiva piazzetta di Via del Peperino civ. 56, prenderà vita l’iniziativa “Una panchina rossa contro ogni forma di violenza sulle donne”. Organizzato dall’Associazione DiversaMente e SCUP, questo evento si inserisce nel contesto delle attività pianificate in occasione della Giornata della Memoria.

L’appuntamento, programmato dalle ore 9:30 alle ore 13:30, rappresenta il terzo capitolo di una serie di iniziative di successo già realizzate nel novembre e dicembre 2023, tutte incentrate sul progetto “Rilanciamo Pietralata”. L’obiettivo è continuare il lavoro di miglioramento e “abbellimento” del quartiere di Pietralata, coinvolgendo attivamente la comunità locale.

In questa specifica occasione, l’attenzione sarà rivolta alla panchina già presente nella piazzetta di Via del Peperino (civ.56). L’elemento distintivo sarà la sua trasformazione in una panchina rossa, simbolo contro ogni forma di violenza sulle donne. La verniciatura di rosso rappresenta un gesto carico di significato, sottolineando l’impegno nella lotta contro il fenomeno della violenza di genere e promuovendo un messaggio di solidarietà e sensibilizzazione.

Oltre alla ristrutturazione della panchina, l’evento prevede anche un’azione di pulizia in Via dell’Alabastro, contribuendo così al miglioramento generale dell’area circostante.

Il programma “Memoria Genera Futuro”, promosso da Roma Capitale in occasione del Giorno della Memoria il 27 gennaio, anniversario della liberazione del campo di Auschwitz, conferma l’impegno della città nel ricordare e onorare le vittime dell’Olocausto. Un calendario denso di appuntamenti che coinvolge la comunità in diversi ambiti, dalla cultura alla memoria storica, sottolineando l’importanza di preservare la memoria collettiva per costruire un futuro basato sulla consapevolezza e il rispetto reciproco.