In Piazza del Campidoglio, Roma, brilla un albero di Natale alto circa 10 metri, dedicato al 75° anniversario della Costituzione Italiana. Promossa dalla presidente dell’Assemblea Capitolina, Svetlana Celli, l’iniziativa ha visto la partecipazione del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, dei consiglieri e degli assessori capitolini alla cerimonia di accensione. Claudia Gerini e Francesca Manzini erano presenti, insieme all’esibizione della banda del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale.

L’albero, nell’allestimento richiama i principi della Carta Costituzionale. Completo di un grande libro multimediale e interattivo, offre contenuti video attraverso qr code che illustrano, con la voce di bambini e consiglieri capitolini, alcuni articoli della Costituzione.

Il Sindaco Roberto Gualtieri ha sottolineato l’importanza di celebrare il Natale e la Costituzione, evidenziando l’attualità e la modernità dei principi fondamentali della Repubblica democratica. Il 75° anniversario della Costituzione è un’occasione per rispettarne e amarne i valori, come l’uguaglianza, la pace, la libertà, i diritti individuali e la separazione dei poteri, ancor oggi talvolta messi in discussione.

La presidente dell’Assemblea Capitolina, Svetlana Celli, ha dichiarato che l’albero in Piazza del Campidoglio assume un significato speciale quest’anno, celebrando la Carta Costituzionale che ha plasmato i principi su cui si fonda la società italiana. L’Albero diventa un simbolo intramontabile del Natale, mentre la Costituzione rappresenta il faro che illumina e guida la vita democratica e civile del Paese. L’iniziativa si affianca al Tour nei 15 Municipi per diffondere i valori costituzionali, specialmente tra i giovani.