coronavirus

“Vertici sanitari: apprezziamo molto i segnali che arrivano dal governo Draghi, un premier che in poco tempo ha rinnovato profondamente le figure apicali deputate a gestire la pandemia, specie in una fase delicata come quella della organizzazione del piano vaccinale”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che continua: “a tale proposito, vogliamo rivolgere un auspicio di buon lavoro al nuovo coordinatore del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli e a tutti i componenti di fresca nomina dello stesso.  A loro spetta il difficile compito di aiutare il Paese in questa delicata fase dell’epidemia e riteniamo – continua il presidente – che con le competenze e l’esperienza in loro possesso, possano sostenere i decisori politici nel prendere provvedimenti tempestivi e giusti, volti a ridurre la circolazione del virus. Dobbiamo recuperare mesi e mesi di decisioni non proprio razionali, per questo riteniamo che la presenza di tecnici, analisti dei dati, virologi e altri esperti di chiara fama, ci aiuti ad assumere tempestive decisioni sulle chiusure di zone e le opportune riaperture al migliorare delle condizioni locali, con l’obiettivo di evitare o contenere ulteriori ripercussioni negative sulla nostra economia”. Il presidente si sofferma sugli ulteriori aspetti della pandemia: “la strategia di anticipare il virus e non inseguirlo deve essere il nostro orizzonte immediato, insieme a un’accelerazione della campagna di vaccinazione. Soltanto così usciremo dall’incubo epidemia”, chiosa Maritato.