“Un altro pignoramento dei conti nel futuro di Roma Metropolitane? Siamo molto preoccupati per la tenuta della municipalizzata capitolina, che continua a navigare tra crisi finanziaria e criticità amministrativa col grave rischio che le conseguenze possano pericolosamente ripercuotersi sull’occupazione di numerosi lavoratori, ai quali vogliamo esprimere vicinanza e solidarietà. Un quadro davvero desolante anche e soprattutto “grazie” all’inefficiente operato del Campidoglio capitolino, incapace di dare stabilità e concreta pianificazione a Roma Metropolitane. E’ arrivato il momento che la sindaca Raggi cambi decisamente rotta e operi con impegno per risolvere le criticità in atto, a partire dalla corresponsione puntuale degli stipendi ai dipendenti della municipalizzata capitolina”.  

Così, in una nota, gli esponenti romani della Lega, Michel Emi Maritato e Angela Leonardi.