Il Presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, ha scritto una lettera al Ministro per gli Affari europei, il Sud Italia, le Politiche di Coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, per chiedere l’inclusione delle province di Latina e Frosinone nella Zona Economica Speciale (ZES). Il PNRR è considerato un’opportunità unica per affrontare sfide economiche e sociali, ma l’idea di istituire una ZES unica nel Mezzogiorno solleva preoccupazioni riguardo all’impatto sulle regioni confinanti.

Il Presidente Rocca ha sottolineato che questa iniziativa potrebbe penalizzare ulteriormente le regioni confinanti, creando uno squilibrio nell’attrazione degli investimenti produttivi. Si teme che nonostante alcune modifiche siano state apportate alla Carta degli Aiuti a Finalità Regionale, alcune regioni limitrofe potrebbero ancora beneficiare di agevolazioni più elevate rispetto al Lazio. Si chiede al Governo di avviare una discussione con la Commissione Europea per garantire un trattamento equo alle regioni limitrofe.

La Regione Lazio propone l’istituzione di un regime speciale che estenda le agevolazioni previste per le regioni del Mezzogiorno alle aree in difficoltà di sviluppo già individuate, comprese le province di Latina e Frosinone. Si richiede una particolare attenzione alle imprese situate in queste province. La lettera conclude sottolineando la necessità di un dialogo e cooperazione per ottenere una revisione del PNRR che tenga conto delle esigenze di tutte le regioni e contribuisca a un futuro migliore per l’Italia.