“I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” rendono omaggio a Ennio Morricone a due anni dalla sua scomparsa con un concerto, intitolato “C’era una volta Ennio”, che accosta la sua musica per il cinema alla tradizione operistica italiana cioè a quella forma di spettacolo che unendo scena, immagini, recitazione, musica e canto può essere considerata l’antecedente storico della cinematografia.
Venerdì 8 luglio, alle ore 21, a Nemi nella Corte Interna del Convento dei Padri Mercedari, affacciata sul lago e sul mare, i musicisti dell’Orchestra Sinfonica e del Coro Melos Ensemble diretti dal M° Filippo Manci eseguiranno musiche operistiche di Mozart, Rossini e Donizetti per concludere con una lunga carrellata di celebri colonne sonore di Ennio Morricone, una Suite affidata al M° Manci dallo stesso compositore in segno di stima e affetto. Interverrà anche una solista di canto, il soprano armeno Maria Sardaryan, allieva di Mariella Devia, che eseguirà celebri arie dal “Don Pasquale” e dal “Barbiere di Siviglia” prima di intonare le incantevoli melodie composte da Ennio Morricone per notissimi film.
Il sindaco di Nemi Alberto Bertucci e l’Assessore alla Cultura Edy Palazzi hanno espresso la loro particolare soddisfazione per la ripresa della collaborazione con la COOP ART di Roma, società organizzatrice della Stagione Concertistica “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati”, che sta proponendo a Nemi una programmazione di altissima qualità artistica al Museo delle Navi Romane e al Convento dei Padri Mercedari. L’Amministrazione Comunale ringrazia anche la Regione Lazio per il sostegno assicurato alle attività culturali nemesi.

Info e prenotazioni: 3331375561 – 069398003