agnellino

Rivoluzione Ecologista Animalista intende esprimere con forza la propria preoccupazione per quanto potrebbe accadere in occasione della Santa Pasqua, quando saranno macellati migliaia di agnelli e di conigli. Una pratica allarmante che si ripete ogni anno in nome della tradizione e della consuetudine ma che il nostro partito stigmatizza, nella speranza possa diminuire sensibilmente. In questo contesto, rivolgendo gli auguri di una serena Pasqua a nome di tutto il nostro staff, raccomandiamo di risparmiare queste anime innocenti destinate ad allietare la tavola ed soddisfare il proprio palato. Agnelli e conigli sono animali dolci e indifesi, esseri senzienti quanto noi e come noi soffrono e percepiscono l’avvicinarsi della loro fine. Che la Pasqua dunque sia anche il risveglio delle nostre coscienze. Ne abbiamo davvero bisogno”.
Così, in una nota, il segretario nazionale del partito politico Rivoluzione Ecologista Animalista, Gabriella Caramanica.