PRESENTATO A LANUVIO IL LIBRO LIBELLO FEMMINISTO

Si è svolta ieri pomeriggio a Lanuvio, presso la “Sala delle Colonne” della Biblioteca Comunale “F. Dionisi” la presentazione del libro “Libello Femministo” scritto dal Consigliere Regionale del Lazio Gianluca Quadrana. L’evento, che si inserisce nell’ambito delle iniziative per la celebrazione della “Festa delle Donne” ha visto la partecipazione dell’autore, del sindaco Luigi Galieti, dell’assessore alla Cultura Alessandro De Santis, dell’assessore all’ambiente Mario Di Pietro e della consigliera comunale con delega alle pari opportunità Luisa Linari.

Il libro “Libello Femministo” propone un excursus degli obiettivi raggiunti nel lungo percorso delle donne per la parità dei diritti in campo sociale, economico e politico. Un percorso particolarmente accidentato, perché le donne hanno dovuto penare di più e più a lungo per ogni singola rivendicazione. Anche per quelle basilari come il diritto di voto. A partire dal secondo dopoguerra la storia delle donne si arricchisce di vittorie importanti alla conquista di maggiore libertà e parità, mentre la società civile diventa protagonista. Ma se è vero che molto è stato fatto, altrettanto resta ancora da fare, in una battaglia di civiltà in cui le donne non sono, e non devono essere, sole. Libello Femministo è il secondo libro di Gianluca Quadrana, già autore di “Roma 1948: le elezioni e i suoi protagonisti, la propaganda, i comizi, la stampa” (2017).

“Ringraziamo il consigliere Gianluca Quadrana per essere venuto al Lanuvio a presentare il suo libro” ha dichiarato Irene Quadrana, consigliere delegato alle Scuole del Comune di Lanuvio. “È sempre un piacere ospitarlo ma questa volta il piacere raddoppia perché, oltre che in veste di politico, abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci con lui anche come scrittore. Quadrana è un uomo estremamente appassionato di arte, cultura e bellezza e la sua presenza a Lanuvio è sempre un’occasione per scoprire nuovi scorci della nostra splendida cittadina.”

Per Luisa Linari la presentazione di oggi è stata l’occasione per riflettere sul punto in cui l’Italia è rispetto all’obiettivo della completa parità di genere. “Tanti obiettivi sono stati raggiunti tanti ancora da conquistare – ha dichiarato la delegata alle Pari Opportunità. Il percorso per la parità di genere è stato lungo e difficoltoso e lo sarà ancora. Ogni passo in avanti dell’ umanità ha comportato un’idea, un tempo e uno sforzo e le donne per ogni loro conquista hanno dovuto penare un po’ di più e più a lungo. La donna non ha bisogno di essere privilegiata ma di avere la giusta considerazione. Quello di oggi è uno dei numerosi eventi che la nostra amministrazione ha organizzato per mettere al centro le donne, le loro doti, le loro qualità e le loro battaglie. Il libro di Gianluca Quadrana è un testo ambizioso portatore di un pensiero che faccio mio: in ogni battaglia sociale, culturale e politica la donna non può e non deve essere sola”.

“Quello di oggi – ha commentato l’autore Gianluca Quadrana – è stato un pomeriggio piacevole in compagnia di amministratrici e amministratori che stimo. Abbiamo parlato del libro ma soprattutto di donne, delle loro battaglie e delle loro conquiste. Molto è stato fatto ma moltissimo c’è ancora da fare. Il mio scopo è quello di fare venire la curiosità di andare a cercare la storia personale di tante donne illustri e le conquiste che nel tempo sono state fatte con estremo sacrificio”.
Lanuvio, 12 marzo 2022