zingaretti nicola

“Nella giornata di oggi abbiamo depositato una interrogazione urgente in merito al Consorzio di Bonifica Conca di Sora – attualmente commissariato dalla Regione Lazio – il quale avrebbe aumentato in maniera eccessiva e ingiustificata le tariffe per gli utenti e, al contempo, aggiornato i ruoli inglobando così nel consorzio anche terreni ed abitazioni che prima erano considerati fuori dal perimetro consortile. Siamo di fronte a una situazione inaccettabile e fuori luogo, visto e considerato anche che tali incrementi tariffari andrebbero a colpire negativamente i cittadini di Sora e dei Comuni ricadenti nel perimetro consortile, in un momento di grande crisi economica dovuta alla emergenza pandemica. Per questa ragione, abbiamo posto la delicata vicenda all’attenzione del presidente Zingaretti al fine di sapere quali azioni la Regione Lazio vuole mettere in campo per verificare la legittimità e l’opportunità delle scelte del Commissario del consorzio di Bonifica Conca di Sora e se la Regione intende porre in essere azioni volte alla verifica della qualità dei servizi erogati dal Consorzio stesso. Servono risposte immediate e convincenti”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Organizzazione di Cambiamo, Adriano Palozzi, e il responsabile del comitato promotore cittadino Cambiamo Sora, William Di Ruscio.