mediciroma

“Reputiamo quanto mai allarmante e preoccupante il monito lanciato in queste ore dalla categoria dei medici dirigenti e invitiamo dunque il governo nazionale e la Regione Lazio a non sottovalutarne il grido di allarme che parla di una situazione a forte rischio all’interno di ospedali e strutture sanitarie. Terapie intensive al collasso, pronto soccorso in difficoltà, condizioni di lavoro indicibili per dottori e infermieri, e una pandemia che sta mietendo contagi su contagi con una curva epidemiologica ormai fuori controllo. Alla luce di tutto questo appare chiaro e palese come gli sforzi di Governo e regione ad oggi non siano sufficienti a contrastare l’emergenza in atto ma è necessaria una ulteriore programmazione sanitaria concreta e ficcante. Una programmazione che preveda immediate assunzioni e ottimizzi al massimo un sistema sanitario dove – lo ricordiamo -non ci si ammala solamente di Covid. Bisogna fare presto, la situazione ci sta sfuggendo di mano”.
Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.