“La speculazione politica e l’incompetenza istituzionale della amministrazione grillina di Palazzo Colonna ormai non hanno più fine. In queste ore, infatti, scopriamo che la giunta del Comune di Marino ha approvato una delibera con la quale esprime la volontà di configurare l’immobile sito in Via Morosini, a Santa Maria delle Mole, come nuova Casa dei Servizi. Sulla carta, una prima buona notizia per la comunità dopo quattro anni di immobilismo e nulla amministrativi, che hanno gettato la città di Marino nel baratro. Nella pratica, un provvedimento che desta parecchie perplessità sotto il profilo tecnico e politico. Innanzitutto, in merito al cambio di destinazione di uso: invece di un semplice atto dell’esecutivo, sarebbe dovuto avvenire un passaggio in consiglio comunale dicendo della diversa funzionalità dell’uso in quanto dalla delibera del programma integrato erano previsti un centro anziani e l’asilo al piano terra. Dunque, non una diversa destinazione ma una diversa funzione nell’ambito della stessa destinazione F4, su cui avrebbe dovuto decidere l’assise municipale e non la giunta Colizza. Inoltre, l’amministrazione pentastellata omette demagogicamente di dire che quello stabile di via Morosini è un immobile a scomputo arrivato al Comune di Marino, grazie all’operato dell’allora amministrazione Palozzi. Davvero una bella faccia tosta, quella di Colizza e company, che sono i primi a criticare il sottoscritto e le sue politiche urbanistiche, salvo poi sfruttare politicamente le stesse e prendersi meriti su opere che, senza l’azione dei precedenti governi cittadini, non si sarebbero mai potute realizzare. È più che mai palese che i grillini sono già in campagna elettorale, utilizzando qualsiasi mezzo per il proprio tornaconto politico: un atteggiamento disperato, contraddittorio, dettato dal crollo verticale di consensi. E se ne stanno accorgendo anche i cittadini di Marino che tra qualche mese manderanno a casa questa amministrazione sciatta e incompetente”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio ed ex sindaco di Marino, Adriano Palozzi.

Adriano-Palozzi-1 punto jpg