rifiutimalagrotta

“Siamo molto preoccupati per quanto potrebbe accadere a Roma sul fronte rifiuti. Dalla stampa apprendiamo che potrebbero presentarsi problemi in seguito al ventilato stop del tmb di Rocca Cencia, che metterebbe nelle condizioni Ama di dover smaltire in altri impianti circa 250 tonnellate al giorno di immondizie. Si, ma dove? Fa davvero sensazione osservare l’allarmante impossibilità della Capitale d’Italia di chiudere il proprio ciclo rifiuti, con Ama in completa balia delle onde e il Campidoglio grillino incapace di affrontare la situazione. Inoltre, dopo gli inutili trionfalismi agostani sull’approvazione del Piano Rifiuti, che dice la Regione Lazio su tutto questo e come intende porsi di fronte alle criticità in atto nell’Urbe Eterna? I cittadini pretendono risposte immediate e concrete, ormai con le buone intenzioni non si va da nessuna parte e i primi a capirlo dovrebbero essere proprio gli enti competenti in materia di pianificazione e programmazione ambientali”.Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio ed esponente nazionale di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi.