umbertoprimoi

umbertoprimoi“Apprendiamo dalla stampa l’annosa situazione che sta vivendo

uno degli ospedali più importanti d’Europa, il Policlinico Umberto I di Roma,

incastrato tra reparti chiusi, ambulanze ferme e carenza di personale sanitario.

Che, peraltro, non verrebbe coperta con assunzioni di infermieri in graduatorie,

bensì con illogiche esternalizzazioni che non risolvono assolutamente il problema. Come associazione che tutela i cittadini, chiediamo alla direzione strategica aziendale dell’Umberto I perché continui a ragionare in questo modo, rallentando sulle dotazioni organiche e non rendendosi conto che il presidio nosocomico avrebbe bisogno di investimenti e professionalità immediate e concrete. E’ necessaria una inversione di rotta e auspichiamo che la Regione Lazio esorti la direzione generale al fine di rilanciare l’attività operativa dell’Umberto I. Lo chiedono i cittadini, i lavoratori e le parti sociali”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.