basketaniene

basketanieneSi è tenuto alle ore 12 di ieri il primo grande evento B2B della Virtus Roma nella cornice del circolo Canottieri Aniene.

L’evento, organizzato per presentare il progetto di Equity Crowdfunding, partito il 12 gennaio, ai Soci del Circolo Aniene e a tutti i partner commerciali della Virtus Roma,

è stato condotto dal giornalista Massimo Caputi, con la partecipazione di Claudio Toti, Alessandro Toti presidente della Virtus Roma,

del Prof. Costabile ordinario alla Università LUISS e di Nicola Tolomei responsabile marketing della Virtus. Un’occasione speciale anche per permettere

a tutti i componenti della famiglia degli sponsor Virtus Roma di conoscersi per trovare punti di convergenza tra le loro aree di interesse. A introdurre l’evento è stato il Presidente del circolo Canottieri Aniene, Massimo Fabbricini: «Sono molto felice di poter ospitare la Virtus Roma: perché l’Aniene è un circolo che fa grande sport e sa quanto è difficile farlo in Italia e a Roma in particolare. La Virtus è parte importante dello sport romano per la propria storia, ed è una realtà che esiste perché da venti anni Claudio Toti e la sua famiglia hanno dato generosamente disponibilità per sostenerla; e con l’occasione festeggiamo anche i venti anni di Claudio Toti in questo circolo. Il mecenatismo nello sport è un meccanismo superato, sono quindi curioso di conoscere meglio questa soluzione dell’equity crowdfunding per continuare ad avere la grande pallacanestro che Roma merita». A presentare il progetto il Prof. Michele Costabile, advisor Virtus Roma: «È un progetto straordinariamente innovativo che apre alla partecipazione finanziaria, e in qualche misura anche alla governance, della Virtus Roma a tutti coloro i quali hanno un interesse che sia economico o sociale. Se un bene è comune, deve avere aperti finanza e governance”.

Francesco Vullo