serie D. Il team manager Cordaro: «Possiamo anche arrivare secondi»