“La coalizione di centrodestra alle elezioni amministrative di Roma 2021, che appoggia il candidato sindaco Enrico Michetti, ha individuato nel partito Rivoluzione Animalista l’unica organizzazione che grazie alle sue specifiche professionalità interne è in grado di portare avanti istanze e soluzioni politiche per la tutela e il benessere degli animali. In tal senso gli obiettivi primari individuati da Rivoluzione Animalista e condivisi dagli altri partiti della coalizione, sono la completa revisione dei regolamenti sul benessere animale del Comune di Roma, privilegiando i diritti degli animali e non il business di coloro che speculano su questo settore nonché un controllo serrato in tutti i canili pubblici comunali e in quelli privati convenzionati con introduzione di migliorie e con la verifica totale di tutti gli appalti e dei contratti di gestione concessi ad aziende e ad associazioni. Oltre alle suddette energiche iniziative, tendenti a debellare il malaffare in questo settore, sono state progettate importanti iniziative per la realizzazione di nuove strutture in favore degli animali che vivono all’interno del Comune di Roma, con importanti azioni operative per la lotta al randagismo, per la riqualificazione delle aree-cani nei quartieri, per la realizzazione di un polo veterinario pubblico e per risolvere la questione dei cinghiali che ha raggiunto livelli insostenibili. Il programma di Rivoluzione Animalista comprende inoltre altre numerose iniziative, che con un impiego ragionevole di risorse porterebbero Roma al livello delle altre capitali europee per quanto riguarda il rispetto e la tutela degli animali”.
Così, in una nota, il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.