I “Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” tornano a Palazzo Chigi con la riprogrammazione dei due concerti del Progetto “La Tastiera Infinita” che sono stati rinviati per gravi problemi familiari del M° Brizi.

Per il primo dei due appuntamenti, venerdì 20 agosto alle ore 21, Claudio Brizi ha scelto alcuni capolavori di Johann Sebastian Bach per cesellare una meditatissima sequenza di alcuni tra i brani più belli che siano mai stati scritti al mondo per strumenti a tastiera: una ascesa al regno dei cieli della musica che ha intitolato “Gradus ad Parnassum … secondo Bach!”.

Gli strumenti a tastiera che Claudio Brizi suonerà in questo percorso straordinario saranno gli storici Harmonium Titz (Vienna 1870) e Harmonino Debain (Parigi 1870) insieme al clavicembalo Barucchieri (Firenze 1999) copia di uno strumento d’epoca.

Il secondo appuntamento, domenica 22 agosto sempre alle ore 21, vedrà aggiungersi alle tre tastiere di Claudio Brizi la tastiera della fisarmonica di Giorgio Dellarole.

I due musicisti daranno vita ad un dialogo tra tastiere che toccherà tutte le possibilità espressive dei loro strumenti. Dalle melodie più coinvolgenti ai ritmi più incalzanti il programma proporrà trascrizioni da Couperin, le Musette de Choisy e de Taverny, insieme a quelle del Concerto in la minore di Krebs e del Trio in Sol maggiore K496 di Mozart.

Due concerti da non perdere per la bellezza dei programmi, per la rarità degli strumenti e delle loro combinazioni, per la straordinaria bravura degli interpreti.

I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati al Palazzo Chigi di Ariccia sono realizzati dalla COOP ART di Roma con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Lazio – Fondo per la valorizzazione del Patrimonio Culturale – e del Comune di Ariccia.

Per informazioni e prenotazioni

06 9398003 – 3331375561

info@concertiaccademiasfaccendati.it