pomezia3

“Reputiamo illogico e fuori luogo il voto contrario espresso, in occasione del consiglio comunale di Pomezia, dalla maggioranza pentastellata e da alcuni consiglieri del Partito Democratico in merito alla intitolazione di un spazio pubblico a Norma Cossetto, giovane istriana e vittima delle Foibe. Siamo di fronte a una delle pagine più nere della storia politica di Pomezia, scritta dall’atteggiamento incoerente e negazionista di grillini e “dem”, che dovrebbero vergognarsi e chiedere scusa per quanto successo in assise consiliare”.
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale “Organizzazione, Adriano Palozzi, e il responsabile “Enti Locali” del comitato regionale “Cambiamo” Lazio, Giuliano Peretti.