“Reputiamo assolutamente insensate e futili le polemiche aizzate da qualcuno in queste ore nei confronti di Amadeus, reo di aver fatto in segno della croce durante la diretta del Festival di Sanremo, poco prima di scendere la scalinata del teatro Ariston.

Partendo dal presupposto che si è trattato di un gesto assolutamente spontaneo e naturale, rispediamo al mittente tutte le critiche nei confronti del bravo showmen al quale invece questa associazione intende esprimere massima solidarietà e vicinanza. Siamo vivendo un periodo storico difficile e complicato,

con una emergenza pandemica in atto, e servirebbero gesti e parole che sinceramente uniscano e facciano bene al cuore, invece ci ritroviamo a commentare polemiche sterili e demagogiche che non fanno altro che dividere e creare contrasti. E questo sinceramente non ci piace. Dunque, buon Sanremo a tutti, nella speranza di non dover assistere a nuovi teatrini polemici che non fanno bene alla tv di Stato”.  

Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.