campidoglio2

E’ online il nuovo bando dedicatoalle piccole imprese e alle startup con sede nelle periferie enelle zone disagiate della Capitale: i fondi disponibiliammontano a 682.721,00 euro. Si tratta del secondo stanziamento in favore delle aziende consede nelle 64 aree cittadine a rischio svantaggiosocio-economico, che fa seguito all’avviso pubblicato a novembrescorso, con il quale sono gi_ stati assegnati 137.279 euro. Potranno accedere alle risorse disponibili, ad esempio, lerealt_ produttive di San Basilio e Centocelle, Torre Angela eTorre Spaccata, Serpentara, Lunghezza. “Rilanciamo le periferie di Roma puntando su sviluppo e lavoro:a partire da novembre scorso, con due diversi bandi, abbiamodestinato in totale 820.000 euro a piccole imprese e startup.Supportare l’occupazione nelle aree pi° a rischio della citt_significa riqualificarle attraverso una prospettivasocio-economica migliore”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi. Il provvedimento mette a disposizione – attraverso l’utilizzodi fondi residuali concessi dalla legge n. 266/1997, ex art. 14- uno stanziamento di 400.000 euro per i progetti presentati daimprese da costituire, e di 282.721,00 euro per quelli di realt_gi_ esistenti. Destinatarie, le aziende che presentino progetti per laproduzione di beni, oppure orientati a favorire ricerca,sviluppo tecnologico, innovazione, prevenzione e gestione delrischio ambientale, artigianato digitale, manifatturasostenibile, nonchÞ servizi finalizzati ad attivit_ sociali perla crescita dell’occupazione, dell’integrazione e della cultura.Corsia preferenziale, inoltre, per le imprese composte acarattere maggioritario da persone in condizioni di svantaggiosociale e lavorativo