volley frascati u20

volley frascati u20L’Under 20 femminile del Volley Club Frascati sarà di nuovo tra le protagoniste del volley laziale. Due anni fa la società del presidente Marchionne vinse il titolo di categoria, nella scorsa stagione arrivò un secondo posto (con finale persa 3-2) e quest’anno le premesse sembrano essere altrettanto buone. Il gruppo allenato da coach Claudio Scafati è primo in classifica con cinque punti di vantaggio sul Divino Amore secondo e al termine della stagione regolare mancano solo due partite. Proprio il Divino Amore ha inflitto il primo dispiacere alle frascatane nel match di mercoledì scorso. «Una gara forse non bella tecnicamente – commenta Scafati -, ma giocata e tirata fino alla fine e rovinata solamente da un pessimo arbitraggio». Come parziale “scusante” c’è da dire che il Frascati era privo di Benedetti, Sandretto, Casella (di fatto tre titolari) e della Cecchini (in prestito dall’Ostia Volley) ancora alle prese con l’infortunio alla spalla.Qualche assenza ci sarà anche domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani (mercoledì) nel match esterno di Cerveteri in cui potrebbe esserci la matematica sicurezza del primo posto. «Mancheranno le due bande Ardito e Cardinali – sottolinea Scafati – e dunque saremo un po’ rabberciati anche se rientreranno Sandretto e Cecchini, ma andiamo a Cerveteri per vincere». Le ambizioni di questo gruppo, d’altronde, sono molto alte. «Tra poco inizierà la fase ad eliminazione diretta – ricorda Scafati – e noi vogliamo almeno arrivare in finale. Le potenzialità per farlo ci sono tutte, questo è un torneo prestigioso e ci teniamo a far bene».

LE SQUADRE MAGGIORI – Tra le donne, la serie B2 battaglia a Ostia vincendo anche il primo set, ma perdendo poi 3-1. La serie D, invece, si sbarazza con un secco 3-0 del Pontinia. In campo maschile la serie C vince con un chiaro 3-0 sul campo della Tuscia e continua a rimanere in scia alle battistrada Ferentino (+3), prossimo avversario, e Latina (+2). La Prima Divisione maschile, infine, è a un passo dalla promozione dopo il netto 3-0 al Genzano