Martedì, 21 Maggio 2019

Ultimo aggiornamento02:01:35 PM

  • Twitter
  • Info

PLAY TIME

"Dimmi di te", nuova trasmissione Radio per Carol Maritato

carolradioNuovo anno e nuove sfide per Carol Maritato su Radio Italia Anni ’60. La nota speaker radiofonica e cantautrice romana, che recentemente ha presentato il suo singolo, sarà alla conduzione di “Dimmi di Te”, trasmissione di attualità e approfondimento sui temi giudiziari, politici, sociali, economici e culturali. Un format radiofonico innovativo e ambizioso, che vedrà settimana per settimana ospiti ed esperti di levatura nazionale e internazionale: “Siamo pronti per questa avventura editoriale – ha sottolineato Carol Maritato - che siamo sicuri diventerà punto di riferimento dell’informazione romana, regionale e nazionale, e che oggi nasce nel segno della professionalità e della competenza. Noi ci siamo, auspichiamo che la trasmissione venga apprezzata da tanti radiospettatori”. “Dimmi di te” andrà in onda tutti i martedì, dalle ore 14 alle ore 15, a partire dal prossimo 8 gennaio, su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 100.50 Fm e in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili, sul sito www.radioitaliaanni60roma.it e sul sito www.radiosanremoweb.it.

Un successo “!Aquí Me Encuentro¡”, lo spettacolo dove il chitarrista Matteo D’Agostino

pacco465679“!Aquí Me Encuentro¡” vuol dire “Eccomi Qui!”, è lo spettacolo dove il chitarrista Matteo D’Agostino mette a nudo la propria sensibilità di interprete e di compositore. E' una dichiarazione di amore per la musica e per un genere musicale, il flamenco, al quale è dedito da più di 15 anni. “Questo progetto musicale – spiega D’Agostino - è il punto in cui si incontrano tutte le influenze musicali che ho assorbito e che negli anni mi hanno emozionato, prendendo la forma del flamenco, la musica con cui risuono di più attualmente. Il concerto quindi si presenta come un insieme di composizioni originali, basate sulle forme degli stili musicali flamenchi (palos) più conosciuti, come Buleria, Alegrias, Tangos, Rumba, ecc... il tutto influenzato da altri generi musicali come il jazz, bossa-nova, musica classica”.

Al momento Matteo D’Agostino è impegnato nel crowdfunding per la produzione del disco dallo spettacolo “¡Aquí Me Encuentro!”, la cui uscita è prevista per la metà del mese di marzo. Il crowdfunding è iniziato il primo Dicembre e termina il 30 Gennaio. Alcuni brani del disco saranno arrangiati per quartetto d’archi da Roberto Boarini e si avvarrà della partecipazione straordinaria del polistrumentista cubano Juan Carlos Zamora, oltre a quella del batterista e percussionista con cui D’Agostino ha ideato il progetto, ovvero Luca Caponi.

“Passione è felicità” e chi vuole sostenere questa passione può contribuire qui
https://www.chitarraflamenca.it/

Carol Maritato presenta il suo nuovo singolo. Bagno di folla per lei

caroldisco2Successo, affetto e partecipazione per la presentazione del nuovo singolo di Carol Maritato, cantautrice romana e finalista nazionale ufficiale di categoria di “Sanremo Newtalent Winter”, concorso canoro tra i più seguiti in Italia. Ieri pomeriggio Carol ha fatto conoscere il suo attesissimo inedito presso gli studi di Radio Italia Anni '60, in centro a Roma, alla presenza della stampa e dei fan, accorsi in massa per salutare la cantante capitolina. “Dimmi di te”, il titolo del nuovo brano di Carol Maritato: un testo che parla di amore, di emozioni, che punta a far vibrare i cuori della gente. “E' stato un anno artisticamente intenso e chiudere il 2018 con la presentazione di questo singolo è il coronamento di un lavoro di gruppo, fatto di professionisti che non finirò mai di ringraziare”. Una squadra affiatata, competente e pronta a fare bene. Francesco Arpino, infatti, ha curato gli arrangiamenti e la scrittura del brano, mentre Enrico Petrelli, Michele Vitiello e Damiano Punzi, si sono occupati di tutti gli aspetti legati al video e alla comunicazione. “Dimmi di te” è edito dalla nota etichetta discografica “Terre Sommerse” del gruppo di Niccolò Carosi: “Ringrazio Niccolò per aver creduto in me, con lui e gli altri ragazzi è nata subito una sinergia artistica profonda e importante. Devo ringraziare Radio Italia Anni '60, sempre attenta alla valorizzazione dei talenti, a Patrizio Polifroni e Giada Di Miceli, che hanno fortemente voluto questa collaborazione musicale”, ha detto Carol Maritato, accompagnata dall'amico Federico De La Vallee, noto speaker del “Morning Show” di Radio Globo e da Monsieur David, noto artista del “teatro del piede”. Carol Maritato, che ha poi firmato autografi e si è fatta qualche selfie con i suoi fans prima di brindare a un nuovo anno ricco di successi.

Albano Laziale, gli scrittori Onorati e Guidoni tradotti in romeno

onoratirumenoNon è usuale che in Romania siano pubblicati libri derivanti dalla traduzione in rumeno di testi italiani. Il fatto è ancora più inusuale se si parla, poi, di due libri di autori castellani: il libro di poesie di Armando Guidoni “Stropi de emotii (Gocce di emozioni) edito da Controluce e il saggio di Aldo Onorati Scrisoare pentru tata, edito da Editura Craiova, traduzione dell’originale in italiano Lettera al padre edito da Edizioni Controluce. Il traduttore e curatore di “Gocce di emozioni” di Guidoni e di “Lettera al padre” di Onorati è il prof. George Popescu, docente di Italiano all'Università di Craiova in Romania, traduttore di Pasolini e Moravia, Montale e Ungaretti etc., nonché autore egli stesso di importanti saggi critici sui detti poeti. Il prof. George Popescu, italianista di grande autorità, ha già iniziato un lavoro di divulgazione dei libri anche a Craiova. Armando Guidoni è editore (Controluce è la sua Casa) e ricercatore dell’Enea (ha pubblicato di recente “Verso il Robot sapiens: un approccio umanistico alla cibernetica”. Egli è tradotto per la prima volta e sta riscuotendo un interesse da parte della critica piuttosto significativo, il che conferma il successo che il suo libro ha avuto in Italia, tanto che alcune sue liriche sono state inserite nell'antologia del Convegno “La poesia e l'Europa” curata dalla Società Dante Alighieri nella persona del prof. Gianni Di Peio presidente del Comitato di Roma della Dante. Aldo Onorati non è nuovo alle traduzioni delle sue opere all'estero, specie in Romania, dove i suoi libri sono conosciuti da molti anni, cominciando con la pubblicazione a Craiova di “Iubire blastematà” (Amore sacrilego), poi di una raccolta di liriche scelte, quindi con “Viata în farame” (Nel frammento la vita) e ora con “Scrisoare pentru tata” (Lettera al padre). Questi due libri non sono un fatto a sé stante, ma fanno parte di un progetto linguistico della editrice Controluce di Monte Compatri che, dopo l'esperienza del volume “La poesia e l'Europa”, si sta estendendo non solo in campo nazionale ma internazionale (si è in via di pubblicazione in Francia di alcune opere edite da questa Casa). Nel contempo, si stanno organizzando incontri con le scuole (che auspichiamo si ripetano in tutti i Castelli Romani) al fine di rendere attiva l'integrazione con altri popoli, al presente con i Romeni, numerosissimi nei nostri luoghi. I due libri possono, infatti, dare un sostegno didattico per l'apprendimento del romeno da parte della seconda generazione di ragazzi e dell’italiano per i loro genitori. Per gli studenti questo servirà a perfezionare la nostra lingua; per gli adulti a conoscerla se ancora non la possiedono agevolmente. 

Ritorna la trasmissione "polvere di stelle" in radio: ecco La Zero e Chef Marino

radiomixCarol Maritato e Barbara Verchiani sono le padroni di casa della trasmissione “Polvere di Stelle” on air sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni 60, e puntano al successo con il loro salotto musical culturale.

La trasmissione si può ascoltare tutti i giovedì pomeriggio dalle 14 alle 15 su Radio Italia Anni ’60,

in frequenza a Roma su 100.5 Fm, in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili nonchè sul sito

www.radioitaliaanni60roma.it. Ospiti d’eccezione della puntata che andrà in onda il prossimo giovedì 27 dicembre saranno Franco Marino

Franco Marino è lo chef cilentano, protagonista della nota trasmissione televisiva “La Prova del Cuoco: ha appena trentatreanni ma già esperienza da vendere. A seguire toccherà a La Zero, Manuela Zero, cantautrice di origini partenopee finalista di Sanremo Giovani: è considerata un’artista poliedrica, negli anni infatti si è dedicata allo studio della danza, della musica e della recitazione. Non resta, dunque, che sintonizzarvi tutti sulle frequenze 100.5 di Radio Italia Anni ’60.

Carol Maritato conduce "Polvere di stelle" in radio

carolmaritatoCarol Maritato e Barbara Verchiani sono le padrone di casa della trasmissione “Polvere di Stelle” on air sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni 60, e puntano al successo con il loro salotto musical culturale. La trasmissione si può ascoltare tutti i giovedì pomeriggio dalle 14 alle 15 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma su 100.5 Fm, in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili nonchè sul sito www.radioitaliaanni60roma.it. Ospiti d’eccezione della puntata che andrà in onda giovedì 20 dicembre Luca Capuano, Giulia Fiume, Tiziana Rocca e Roberto Bombassei.

Luca Capuano è il bell'attore italiano, noto per essere stato l'interprete di Adriano Riva in “CentoVetrine” e di Edoardo Monforte nella fiction “Le tre rose di Eva”. Giulia Fiume è originaria di Catania, classe '88 e talento artistico da vendere: in diverse occasioni l'abbiamo apprezzata in fiction di successo come “Don Matteo 11” ma anche in teatro e al cinema. Tiziana Rocca, napoletana di nascita e romana d’adozione, tre figli, sposata con l’attore e regista Giulio Base, è imprenditrice di grandi eventi e donna impegnata nel sociale. Roberto Bombassei, infine, è artista, che sa gestire il fascino della magia in maniera sempre sorprendente, e che oggi si afferma anche per la capacità di trasformarsi in scrittore. Non resta, dunque, che sintonizzarvi tutti, giovedì 20 dicembre sulle frequenze 100.5 di Radio Italia Anni ’60.

Grande festa di chiusura dei laboratori di "RealizzARTI"

tulipanobiancorealizzartiEmozione, partecipazione e sorrisi per la festa di chiusura dei laboratori di “RealizzARTI”, presenziata dall'associazione “Il Tulipano Bianco”, venerdì 14 dicembre presso i locali di Città dell'Altra Economia - Cae Sala Asia, a Roma. Un evento molto sentito per i giovani e, più in generale, per tutti i responsabili del progetto, rivolto alle persone con disabilità e patrocinato dal Primo municipio di Roma Capitale. Dopo un anno di corsi e attività, infatti, i ragazzi di “RealizzArti” hanno raccontato e mostrato le rappresentazioni dei laboratori, musicoterapia, movimento e teatro. Momenti ludici, formativi e ricreativi, che hanno emozionato i presenti e commosso le numerose famiglie presenti. Particolamente apprezzata, poi, la consegna degli attestati per la partecipazione dei ragazzi ai laboratori.

“Un riconoscimento importante, voluto e promosso da “Il Tulipano Bianco” - ha detto la responsabile del progetto, Barbara Galanti -. Anche per questa seconda annualità, abbiamo aderito con impegno e dedizione, nella consapevolezza che RealizzARTI rappresenti un grande veicolo di promozione di inclusione sociale delle persone disabili, attraverso la realizzazione di laboratori di musica, teatro e motricità, dedicati gratuitamente a minori e adulti con disabilità. Un progetto apprezzato anche dal Primo Municipio, che ringraziamo per l'appoggio istituzionale fornito. Inoltre, non posso che rivolgere i complimenti dell'associazione a tutti: ragazzi, volontari, operatori. Tutto questo - ha continuato Barbara Galanti - è la dimostrazione lampante che il lavoro di squadra puo' portare davvero a grandissimi risultati”.

Molto soddisfatto anche il presidente de “Il Tulipano Bianco”, Francesco Giordani: “Per la nostra associazione, il 2018 è stato un anno davvero molto importante, visto e considerato che abbiamo portato avanti numerosi progetti, a Roma come nel resto del territiorio italiano, sempre con il fondamentale obiettivo di operare in ambito socio-assistenziale a favore di minori, adulti, anziani e disabili. E “RealizzARTI” ha rappresentato certamente uno dei progetti sociali di maggior successo. Di questo non possiamo che essere contenti e non possiamo che ringraziare di vero cuore tutti quei cittadini che, destinando il loro 5x1000 alla nostra associazione - ha concluso il presidente Giordani - hanno permesso la piena realizzazione del progetto Realizzarti 2018”.

Altro successo per "E ci sei tu" su Radio Italia Anni '60

carolmaritatoaperitivoE’ ancora boom di ascolti e nuovi followers per Carol Maritato che, accanto a Vincenzo Capua, ha condotto venerdì 14 dicembre la nuova puntata di “E ci sei tu”, conosciutissima trasmissione radiofonica capitolina. Carol Maritato e Vincenzo Capua, infatti, continuano ad allietare il pomeriggio di migliaia di romani, tutti i venerdì dalle 18 alle 19 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 100.50 Fm e in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili, sul sito www.radioitaliaanni60roma.it e sul sito www.radiosanremoweb.it. “E ci sei tu” è un programma di musica e intrattenimento, dove ogni puntata è accompagnata da momenti di musica Live e spazio social in trasmissione, oltre ad essere arricchita dalla presenza di autorevoli personaggi del mondo dello spettacolo e della scena canora italiana e internazionale. Ospiti della puntata di venerdì 14 dicembre sono stati Paola Camarco, Niccolò Senni e Diego Migeni. Interessante l'intervista a Paola Joara Camarco, giovane e promettente ballerina, attrice e studentessa universitaria. A seguire è stata la volta di Niccolò Senni, attore e musicista italiano che ha debuttato da giovanissimo sul grande schermo. A chiudere la puntata ci ha pensato Diego Migeni, noto e bell'attore romano. Numerosissimi i like e i commenti durante la trasmissione a testimonianza del fatto che i radioascoltatori sono connessi e il programma funziona! Continua nell’etere, dunque, il grande successo di un programma radiofonico di rilievo, sotto la guida sapiente e frizzante di Maritato e Capua.

Torna Polvere di Stellle su Radio Italia Anni '60

carol2Carol Maritato e Barbara Verchiani sono le padroni di casa della trasmissione “Polvere di Stelle” on air sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni 60, e puntano al successo con il loro salotto musical culturale. La trasmissione si può ascoltare tutti i giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 15.30 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma su 100.5 Fm, in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili nonchè sul sito www.radioitaliaanni60roma.it. Ospiti d’eccezione della prossima puntata che andrà in onda il prossimo giovedì 13 dicembre saranno Paola Joara Camarco, Mariapaola Tedesco, Emiliano Morana e Agata Lucchini.

Paola Joara Camarco è la sexy segretaria di Vittorio Sgarbi, ballerina, attrice e studentessa universitaria, mentre Mariapaola Tedesco, giovane attrice, famosa per la sua interpretazione della madre coraggio ne “La voce di Peppino Impastato”, racconterà di come è passata da una laurea in biomedicina al palcoscenico. A seguire microfono a Emiliano Morana, nato a Roma nel 1991 ma già affermato comico, autore e regista: insomma, un artista a tutto tondo. A chisura di trasmissione toccherà poi ad Agata Lucchini, giovane modella e recente vincitrice del rinomato concorso “Miss Venere Sorriso 2018”. Non resta, dunque, che sintonizzarvi tutti sulle frequenze 100.5 di Radio Italia Anni ’60.