Domenica, 21 Luglio 2019

Ultimo aggiornamento05:45:22 PM

  • Twitter
  • Info

PLAY TIME

Nuova puntata radio per "Polvere di Stelle"

claudiaconteeeCarol Maritato e Barbara Verchiani sono le padroni di casa della trasmissione “Polvere di Stelle” on air sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni ’60, e puntano al successo con il loro salotto musical culturale. La trasmissione si può ascoltare tutti i giovedì pomeriggio dalle ore 14 alle ore 15 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma su 100.5 Fm, in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili nonchè sul sito www.radioitaliaanni60roma.it.. Ospiti d’eccezione della puntata di giovedì 7 marzo saranno Claudia Conte, Cristiano Furnari e Simona Izzo.

Claudia Conte presenterà il suo nuovo libro “Il vino e le rose. L'eterna sfida tra il bene e il male”, edito da Armando Curcio, un saggio mascherato da romanzo, in cui alla parte fiction si alternano meditazioni, riflessioni, risultati di letture di testi laici ed ecclesiali e soprattutto di dialoghi con personalità di rilievo, Bauman, Dorfles, Augias, Veronesi; esperti di teologia, sociologi, medici e psicologi. A seguire ci sarà Cristiano Furnari, cantautore e curatore dell’etichetta discografica “Terre Sommerse”, che ci parlerà della rassegna musicale “Vent’anni e non sentirli”, iniziativa della casa editrice e discografica Terre Sommerse che si svolgerà presso il Teatro Arciliuto di Roma (Piazza Montevecchio, 5) e che si concluderà dopo sette concerti-evento l’otto giugno.

A chiusura di trasmissione spazio a Simonetta Izzo, la notissima attrice, doppiatrice, regista, sceneggiatrice e scrittrice italiana, che ci racconterà aneddoti sulla sua carriera artistica e cosa bolle in pentola nel suo futuro prossimo. Insomma, una altra grande puntata di “Polvere di Stelle” è pronta a invadere l’etere capitolino e nazionale.

 

Tutto pronto per il Concorso Piano pianissimo: intervista a Maria Angela Ciurleo

pppSi terra a Roma, il 14 aprile p.v., la XIV edizione del concorso musicale Piano pianissimo. Tre categorie in concorso per giovani musicisti dai 6 ai 17 anni che si potranno esibire al pianoforte. Per scoprire qualcosa di più di questa iniziativa abbiamo intervistato l’organizzatrice, prof.ssa Maria Angela Ciurleo.

Come nasce il concorso, può essere motivo di crescita per i ragazzi?

《Ho creato Piano Pianissimo 14 anni fa, io credo che l’esibizione in pubblico sia un momento fondamentale per la crescita dei ragazzi che si misurano per le prime volte con l’emozione data dal suonare in pubblico e davanti ad una giuria. Quell’emozione se ben calibrata è un occasione per farli crescere, confrontandosi in modo sano con altri coetanei》

È alla portata di tutti o solo dei musicisti già affermati?

《L’aver creato un programma “semiobbligato” garantisce che i ragazzi si misurino con brani allo stesso livello, pertanto tutte le prove dei ragazzi di ogni categoria si giocano ad “armi pari”, questo dà modo alla giuria di concentrarsi sulle attitudini di ognuno e sull’interpretazione. I ragazzi si troveranno a competere con candidati che portano brani alla loro portata e non con i soliti “virtuosi della tastiera”, conferendo così in loro più sicurezza nel poter fare bene e di avere anche più chance di accedere ai premi, cosa che in altri concorsi più agguerriti non è facile. Ed è proprio in tutto questo che risiede il valore pedagogico dell’iniziativa in quanto la gratificazione e la fiducia che derivano dal poter superare questi piccoli scogli step by step, diventano uno stimolo per tutti ad andare avanti nelle categorie successive del nostro Concorso, per poi approdare ad altre Competizioni più agguerrite con maggiore stabilità. Tanti dei nostri partecipanti, con cui siamo rimasti in contatto, hanno continuato in seguito gli studi anche nei licei musicali e nei Conservatori》

Roma ospiterà la XIV edizione del concorso, in quali altre città si è tenuto nelle edizioni passate e ne sono già previste delle nuove?

《Le prime edizioni del Concorso si sono svolte a Milano , poi abbiamo fatto delle sessioni di Concorso a Grugliasco, Belveglio, Lucca, Seveso, Marina di Pietrasanta, Marcallo con Casone e San Colombano. Per le sessioni del 2019 si partirà con un’altra nuova sede, per l’appunto Roma e poi Lodi il 2 di giugno》

L'appuntamento è previsto per il 14 aprile 2019 presso il Teatro “Il Girasole" sito in via Elio Donato – 48. La scadenza per presentare la domanda di partecipazione al concorso è fissata per il 23 marzo. Per maggiori informazioni e per conoscere gli orari di convocazione sarà sufficiente rivolgersi all'organizzatrice Prof.ssa Maria Angela Ciurleo all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. " data-mce-href="mailto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. "> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , a partire dal 1 aprile 2019 oppure consultando il sito www.sestoarmonico.it

Francesco Vullo

Corso di web marketing politico – speciale elezioni europee

europaSi terrà a Roma, sabato 9 marzo 2019 presso la Sala Borghese del Baglioni Hotel Regina, il corso di web marketing politico in vista delle prossime elezioni europee. L'appuntamento è fissato per le ore 15.30 alla struttura sita in via Veneto, 72. Prenderanno parte all'evento Antonio Tajani, Alessandro Cattaneo, Stefano Cavedagna, Marco Di Fonzo, Riccardo De La Blanca e Alessandra Feduzzi in qualità di moderatore dell'evento.

Francesco Vullo

Intervista alla bella e brava Angelica Massera

angelicamasseraAngelica Massera, con il suo fare esilarante, dà voce e immagine ai luoghi comuni e delle battaglie

quotidiane femminili raccontando tutto in chiave ironica e mai banale.

Comparsa per la prima volta sul piccolo schermo all'interno

di un’emittente privata, la ritroviamo come conduttrice di alcune trasmissioni, nonché direttore artistico dell'Ariston Comic Selfie Edizione 2017

al teatro Ariston di San Remo. Nota anche per il suo canale Youtube, siamo riusciti a contattarla ed ecco le domande che abbiamo raccolto per voi:

Qual è stata la tua formazione per diventare chi sei?

《Ho iniziato scuola di teatro quando ero appena una tredicenne. Avevo capito che volevo fare l’attrice fon da bambina quando alle recite scolastiche tiravo fuori il meglio di me》

Con quali attori e registi della commedia italiana ti piacerebbe lavorare?

《Mi piacerebbe tantissimo lavorare con il mio idolo; Carlo Verdone. Sarebbe un sogno》

Influencer, youtuber, attrice e mamma di due splendidi bambini. Chi sono, ti piacerebbe se calcassero le orme della madre nel mondo dello spettacolo?

《Vorrei che seguissero la strada che più gli appartiene. Se vorranno seguire le mie orme perché no? Hanno uno spirito artistico entrambi. Chissà…》

A breve inizierà un nuovo progetto: camera bebè, di che si tratta?

《Camera bebè è una sit com ideata e scritta da me dove la telecamera sono gli occhi del bambino all’interno della culla e dove si svolgeranno situazioni esilaranti con la neo mamma e il neo papà impacciatissimi》

A breve uscirà il tuo libro, cosa ci puoi dire in merito?

《Era da tanto che sentivo la necessità di raccontare qualcosa al mio pubblico. Un qualcosa che non avevo mai raccontato ed era arrivato il momento di farlo》

Francesco Vullo

Grande successo per le trasmissioni di Radio Italia Anni '60

radiomixOspiti di prestigio e grandi interviste per Carol Maritato e Barbara Verchiani, le padrone di casa della trasmissione

“Polvere di Stelle” on air sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni 60,

che puntano al successo con il loro salotto musical culturale.

La trasmissione si può ascoltare tutti i giovedì pomeriggio dalle 14 alle 15 su Radio Italia Anni ’60,

in frequenza a Roma su 100.5 Fm, in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili nonchè sul sito www.radioitaliaanni60roma.it e sul sito www.radiosanremoweb.it . Ospiti d’eccezione della puntata, andata in onda giovedì 28 febbraio, sono stati Josephin Alessio, Emilio De Luca e Gabriella Caramanica.

Emilio De Luca è un grande sarto e leader del mercato per la produzione artigianale di abiti e camicie da uomo: ha cucito vestiti su misura per grandi personaggi del mondo politico, dell’imprenditoria e dello spettacolo. Due grandi esempi: il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e uno dei proprietari della Samsung, il sudcoreano Lee. A seguire è stata la volta di Gabriella Caramanica, segretaria nazionale del partito Rivoluzione Animalista e della sua attività a tutela dei diritti degli animali. In chiusura di trasmissione, microfono alla giornalista di Rainews 24, Josephin Alessio che ha parlato della giornata mondiale sulle malattie rare. Insomma, la puntata di Polvere di Stelle è stata una grande successo di pubblico e partecipazione.

Altro successo per "Dimmi di te" su Radio Italia Anni '60

radiomixMartedì 26 febbraio Carol Maritato e Andrea Titti hanno intervistato grandi personaggi del mondo dello spettacolo e della politica sulle frequenze di Radio Italia Anni ’60. La nota speaker radiofonica romana e il bravo giornalista dei Castelli Romani sono alla conduzione di “Dimmi di Te”, trasmissione di attualità e approfondimento sui temi giudiziari, politici, sociali, economici e culturali. Un format radiofonico innovativo e ambizioso, che vede settimana per settimana ospiti ed esperti di levatura nazionale e internazionale.

“Dimmi di te” va in onda tutti i martedì, dalle ore 14 alle ore 15 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 100.50 Fm e in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili, sul sito www.radioitaliaanni60roma.it e sul sitowww.radiosanremoweb.it. Rilevanti gli ospiti della puntata di “Dimmi di Te”, quella di martedì 26 febbraio, che ha registrato grandi record in termini di partecipazione sui social e ascolti radiofonici. Ad apertura di trasmissione Mauro Antonini, segretario regionale Cpi Lazio, che ha colto l’occasione per fare l’excursus della storia di Cpi, quello che era e quello che rappresenta nell’attualità dei cittadini romani.

A seguire, parola al vicepresidente di Casapound Italia, Simone di Stefano, che ha sottolineato: “E’ molto raro intervenire in una trasmissione radiofonica, come la vostra, dove si può parlare con libertà di temi bancari e sovranità monetaria. Devo fare i complimenti ai conduttori di Dimmi di Te, molto preparati e professionali”. A chiusura di puntata, infine, interessante chiacchierata con Antonella Picariello, organizzatore dell’autorevole evento “Le malattie rare e la disabilità”, che si terrà il prossimo 28 febbraio presso la sala monumentale della presidenza del Consiglio dei Ministri, a Roma.

Starbucks a Roma? Ipotesi sempre più probabile

starbuckesLa celebre catena di caffetterie americana fondata nel 1971,

che vanta 28720 punti vendita in tutto il mondo sembrerebbe essere pronta ad aprire anche a Roma.

Visto il gran numero di volte in cui la promessa è stata portata al pubblico

preferiamo usare il condizionale ma il rischio fake news è quasi certamente da scongiurare almeno per questa volta.

A seguito del successo riscontrato qui in Italia con un negozio a Milano risulta sempre più certa la voce di corridoio, secondo la quale, dai piani alti si stia cercando di aprire un locale nella capitale.

Non solo caffè, cappuccini, tè, bevande e pasticcini già famosi del grande marchio ma anche postazioni con wi-fi dove sostare e rimanere connessi vivendo un’esperienza tipica da telefilm U.S.A. Ancora incerta sarebbe la data di questa apertura, prevista forse per settembre 2019: in altre parole un anno dopo l'inaugurazione a Milano.

Francesco Vullo

Odio Stanislavskij in scena il 21 e 22 marzo 2019 al Brancaccino

classicoAndrà in scena il 21 – 22 marzo 2019 al Brancaccino. Ripreso da “Romanzo teatrale” di M. Bulgakov, lo spettacolo a cura di Daniele Prato e Giampiero Tappa vedrà rappresentata una storia davvero avvincente: scritta, diretta ed interpretata dagli allievi del terzo anno dell'Accademia di Teatro – Stap Brancaccio. Maksudov lavora come giornalista presso una rivista letteraria. Sogna di vivere scrivendo libri, ma la strada davanti a lui è colma di ostacoli e ancora più impervia diventa quando Maksudov si affaccia al teatro. Qui incontra una coltre di personaggi lunatici e folli, tra cui uno Stanislavskij dipinto con tinte stravaganti. Sarà proprio il teatro a disgregare le poche certezze che Maksudov reca in sé, immettendolo in un turbinio di angosce e di domande senza risposta. È quanto si apprende dal sito del teatro romano dove è già possibile acquistare i biglietti per lo spettacolo che vedrà recitare sul palco: Franco Antonelli, Roberto Castello, Melania Maria Codella, Gemma Costa, Francesco Iorio, Mattia Lattanzi, Nicole Mastroianni, Maria Maurigi, Gabriele Raho, Simone Scarafoni e Ludovica Teglia.

Francesco Vullo

Gentilina: una barca, una famiglia, un mare da vivere

gentilinamareChi ha già sentito parlare di loro non può fare a meno di sognare quanto possa essere bello poter vivere una vita

quasi in vacanza, su di una barca accogliente assieme alla propria famiglia.

Girare il mondo con un Oceanis 430 non è solo piacere, ognuno ha un compito specifico a bordo e

perché non condividere la propria esperienza con il popolo del web? Fabio Portesan, assieme alla moglie Marina con i due figli Valerio e Leilani hanno preso molto seriamente l'argomento.
Stesso discorso per i due gatti che si trovano a vivere in loro compagnia, Pacho e Vicky, membri speciali dell'equipaggio.

Come è nata l'idea di vivere in barca?

《È sempre vissuta in noi. Sin da piccoli io e Marina abbiamo vissuto il mare con i nostri genitori, entrambi subacquei e possessori di mitici gommoni con i quali scorrazzare per la Sardegna. Con un’infanzia così non puoi non innamorarti del mare. Andando avanti negli anni e dopo corsi di vela, corsi di sub e corsi di apnea la nostra famiglia si ritrovava spesso sul Lago Maggiore a dormire sulla barca di famiglia, la Pupaccia, anche a Febbraio o Marzo. Da lì ci siamo solo chiesti quando siamo felici e la risposta è stata "al mare". Così abbiamo cominciato a far convergere tutte le nostre energie sul progetto che stiamo vivendo in questo momento》

Sono tante le persone e le famiglie che si sono trasferite stabilmente in barca, quante ne avete conosciute?

《Possiamo dire di aver conosciuto molte famiglie che come noi hanno fatto questa scelta ma raramente famiglie italiane. Possiamo però dire che moltissimi ci scrivono per chiedere consigli su come effettuare questo grande passo》

Come fate per problemi come il ritiro della posta, bollette e il medico di famiglia?

《Bollette non ne abbiamo dato che abbiamo venduto casa e tutto il resto. Per quanto riguarda il medico si spera sempre di non averne bisogno. Stando al mare ci si ammala molto molto meno che in città. Ma, ad esempio questa estate ho avuto un incidente e sono dovuto andare in ospedale a Corfù e ho trovato persone competenti, nessuna coda e in due ore sono uscito con ricette e radiografie in mano》

Quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi della vita in mare?

《Sto scrivendo un libro basato su questa domanda... Il vantaggio principale è che quando vuoi cambiare panorama basta mollare gli ormeggi e via! A parte gli scherzi, vivere sull'acqua è bellissimo, senti il pianeta che si muove sotto di te e ti cattura con il suo ritmo. I pensieri si fanno più leggeri ed il tempo a tua disposizione sembra raddoppiare.

Lo svantaggio principale, e dico svantaggio ma forse non è così, è che le maggior parte delle radici non crescono sull'acqua, ma quelle che crescono sono molto forti. Questa è una metafora sulle relazioni tra persone che come noi fanno la nostra stessa vita. È difficile trovare stabilità perché molte persone vanno e vengono, ma per quelle che ti restano nel cuore sei pronto ad affrontare una settimana di viaggio solo per stare insieme mezza giornata》

Avete in programma di fare qualche viaggio interessante?

Non abbiamo nessuna meta in mente e niente di preciso. Abbiamo deciso che per un periodo di tempo la nostra vita possa svolgersi senza guardare troppo al futuro o al passato. Al momento siamo in Grecia con Gentilina per poterla sistemare ed eseguire alcuni upgrade. Una volta pronta la barca vedremo!》

Nel corso di questa avventura, Fabio continua il proprio lavoro di programmatore grazie ad una qualsiasi postazione provvista di copertura internet; Marina, dopo aver lavorato come assistente di volo e nel settore commerciale si occupa dell’istruzione dei figli a bordo di Gentilina. In ciò che rimane della giornata, questa splendida famiglia, si gode il mare ed i piaceri del viaggio non dimenticando di aggiornare il proprio blog di viaggio (www.valeila.com) e caricando video su Youtube dove, oltre raccontare le proprie esperienze, dispensano buoni consigli a tutti coloro che desiderano navigare.

Francesco Vullo