Giovedì, 14 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:00:36 PM

  • Twitter
  • Info

PLAY TIME

Un successo “!Aquí Me Encuentro¡”, lo spettacolo dove il chitarrista Matteo D’Agostino

pacco465679
“!Aquí Me Encuentro¡” vuol dire “Eccomi Qui!”, è lo spettacolo dove il chitarrista Matteo D’Agostino mette a nudo la propria sensibilità di interprete e di compositore. E' una dichiarazione di amore per la musica e per un genere musicale, il flamenco, al quale è dedito da più di 15 anni. “Questo progetto musicale – spiega D’Agostino - è il punto in cui si incontrano tutte le influenze musicali che ho assorbito e che negli anni mi hanno emozionato, prendendo la forma del flamenco, la musica con cui risuono di più attualmente. Il concerto quindi si presenta come un insieme di composizioni originali, basate sulle forme degli stili musicali flamenchi (palos) più conosciuti, come Buleria, Alegrias, Tangos, Rumba, ecc... il tutto influenzato da altri generi musicali come il jazz, bossa-nova, musica classica”.

Al momento Matteo D’Agostino è impegnato nel crowdfunding per la produzione del disco dallo spettacolo “¡Aquí Me Encuentro!”, la cui uscita è prevista per la metà del mese di marzo. Il crowdfunding è iniziato il primo Dicembre e termina il 30 Gennaio. Alcuni brani del disco saranno arrangiati per quartetto d’archi da Roberto Boarini e si avvarrà della partecipazione straordinaria del polistrumentista cubano Juan Carlos Zamora, oltre a quella del batterista e percussionista con cui D’Agostino ha ideato il progetto, ovvero Luca Caponi.

“Passione è felicità” e chi vuole sostenere questa passione può contribuire qui
https://www.chitarraflamenca.it/