Martedì, 07 Aprile 2020

Ultimo aggiornamento01:09:20 PM

  • Twitter
  • Info

PLAY TIME

Molfetta, intervista all'assessore Allegretta: "Ripartire dalla cultura"

saraallegretta
Sara Allegretta è assessore alla Cultura del Comune di Molfetta.

Una figura professionale, competente ed eclettico. Oltre a ricoprire un incarico istituzionale

e a occuparsi ogni giorno della sua città, è anche una cantante lirica. L’abbiamo intervistata per conoscere progetti ed iniziative,

tesi alla valorizzazione di Molfetta.

Assessore, è alle porte la nuova edizione di Rosso porpora, fortemente voluto dal suo assessorato. Ci dice qualcosa di più?

“La rassegna Rosso porpora nasce nel 2018 su iniziativa dell'Assessorato alla Cultura per sensibilizzare la comunità su un tema particolarmente delicato e sentito, tenendo l'attenzione alta non solo in occasione del 25 novembre, ma in tutto l'anno. Ho voluto affrontare il tema della violenza di genere attraverso le arti: musica, teatro, poesia, danza e letteratura creando ogni volta spunti di riflessione sulla tematica. La violenza di genere passa attraverso una varietà infinita di sfaccettature, a volte sottili, implacabili inesorabili ed ho scelto di declinare il tema attraverso le diverse forme d'arte. La rassegna, di grande impatto emotivo, ha avuto una importante testimonial nella dott.ssa Livia Pomodoro, magistrato. Quest'anno ho voluto rivolgere una particolare attenzione al cd. "Codice rosso" e a tutta la legislazione a tutela delle donne, con il prezioso contributo del magistrato Valerio de Gioia e della giornalista Adriana Pannitteri”.

Molfetta è città ricca di storia e cultura. Cosa state facendo per valorizzarla?

“La valorizzazione della città è passata attraverso la cura e la ristrutturazione di numerosi beni culturali che oggi stiamo restituendo alla fruibilità dopo importanti interventi di ristrutturazione e che vanno dal bellissimo Palazzo della Musica, al Torrione Passari, al complesso monumentale di Fabbrica di San Domenico con la Biblioteca e il Chiostro, al Pulo, etc... A questo si aggiunge una importante e ricca attività culturale che si sviluppa su tutto l'arco dell'anno”.

Un giudizio sulla sua attività e le prossime iniziative in campo

“ ulla base di quanto detto stiamo lavorando al dossier per la candidatura di Molfetta a Capitale italiana della Cultura 2021, oltre alla programmazione di Eventi Molfetta 2020, un cartellone di appuntamenti artistico-culturali di grande richiamo giunto alla sua terza edizione”.