PLAY TIME

Direttamente dall’America atterrano anche ai Castelli Romani gli “Speakeasy”

speakeasy
Direttamente dall’America atterrano anche ai Castelli Romani gli “Speakeasy”.

Il primo esempio castellano è nato nel centro storico di Albano Laziale.

Ma di cosa si tratta precisamente!? In pochi, ancora, lo sanno.

Sono locali segreti e nascosti dove poter assaporare in totale tranquillità,
riservatezza cibi e bevande alcoliche messicane di alta qualità per una cena davvero esclusiva. Si entra soltanto pronunciando una parola segreta. Gli “Speakeasy” hanno origine negli Stati Uniti fra il 1920 e il 1933, i cosiddetti anni del proibizionismo. Si trattava di spazi nascosti nel retro dei bar, dove i clienti potevano bere tranquillamente bevande alcoliche senza incappare in alcun tipo di problema. Si narra che il termine sia stato coniato da un barista della Pennsylvenia che avvertiva i frequentatori del suo bar dell’arrivo delle guardie dicendo “speak easy”.
Insomma anche ai Castelli Romani, in particolare ad Albano Laziale, si potrà mangiare messicano e bere Margaritas e autentica Tequila 100% Agave all’interno di un viaggio intercontinentale di sapori e temporale in grado di riportare le persone nell’America della prima metà del 1900.