Lunedì, 16 Settembre 2019

Ultimo aggiornamento04:59:36 PM

  • Twitter
  • Info

PLAY TIME

Successo per la presentazione del libro “Emozioni Private”

emozioniprivateDomenica 8 settembre alle ore 21.00 è stato presentato il libro “Emozioni Private” di Amalia Mancini, la prima ed unica biografia psicologica dedicata a Lucio Battisti, con annessa intervista esclusiva a Mogol. Il libro, edito da Arcana, si può già trovare in tutte le librerie e negli store online. La location scelta per l'evento è stata presso i Giardini di Marzo nel paese che diede i natali al grande artista italiano, in occasione del 21° anniversario dalla sua scomparsa prematura, avvenuta il 9 settembre del 1998. Assieme all'autrice del libro erano presenti Andrea Felici, presidente dell'Associazione Culturale Riscopriarte, Michele Neri, ospite d'onore della serata e la nota soprano Silvia Lo Giudice.

《Ringrazio il Comune di Poggio Bustone e Felice Desideri, presidente della Proloco, per la disponibilità e l'accoglienza dimostrata》 ha detto Amalia Mancini. L'evento è stato dedicato a Sergio Sinistri, amante delle arti e della musica, una persona speciale nonché caro amico dell'autrice, scomparso due mesi fa. Alla presentazione è seguito il concerto delle “Anime Latine”, curato dal musicista reatino Carlo Valente insieme al critico e giornalista Daniele Sidonio. Il 25 l'autrice sarà a Matera in occasione dell'evento “Emozioni Private e Pubbliche” di Gian Franco Lupo e Lucio Battisti. Il 19 ottobre sarà a Lecce ad omaggiare Lucio con il gruppo musicale gli “Innocenti Evasori” e il 23 novembre a Roma con gli “ABC POSITIVE” presso il locale l'Evento.

Francesco Vullo

Roma, presentati i nuovi codici dei casi penali e dei casi civili, sostanziali e procedurali

libriiiiiSi è svolta ieri a Roma, nella Libreria giurisprudenza economia e concorsi – GEC,

la presentazione dei “Nuovi codici dei casi penali e dei casi civili, sostanziali e procedurali” - (la tribuna editore) -,

a cura di Valerio De Gioia, Giudice Penale della prima sezione del tribunale di Roma. I codici dei casi sostanziali e

processuali inaugurano una nuova tipologia di codici annotati con la giurisprudenza di legittimità, costituzionale e

sovranazionale. La novità assoluta risiede nella ricca annotazione delle sole questioni più dibattute, rilevanti e recenti. Queste sono raccolte sotto dettagliatissimi sommari e organizzate nell'ordine logico - seguito dalle sentenze selezionate così da essere di ausilio a chi si accinge all'imminente esame di avvocato, al professionista e al magistrato che può disporre, non solo delle classiche massime proprie dei codici annotati fino ad oggi in commercio, ma anche quelle contenenti le argomentazioni rivelatesi determinanti nell'assunzione della decisione. Questo ne permette perciò l'immediata assunzione e valorizzazione in sede d'esame, nel corso dell'udienza o nell'ordinaria attività degli studi legali. Infine, una particolare cura è stata osservata nella redazione dell'indice analitico che, con le sue quasi mille voci, consente, come fosse un "motore di ricerca", una rapida individuazione delle tematiche di interesse. Che dire un gran lavoro effettuato dal magistrato De Gioia, volto a favore della legalità nella nuova formazione e legittimazione dei grandi futuri professionisti della legge.

Carol Maritato


Sociale, “Il Tulipano Bianco” tra presente e futuro. Intervista al presidente Giordani

giordanifrancescoSostegno ai disabili, aiuto a giovani e famiglie, garanzia per i meno fortunati.

Questi gli obiettivi de “Il Tulipano Bianco”, associazione nata nel 2012 con la mission di intervenire a favore di minori, adulti,

anziani e disabili portatori di svantaggio sociale o psichico. Scopo principale è sempre stato, e continua ad essere, quello di perseguire esclusivamente

finalità di solidarietà sociale, che ha visto coinvolti disabili, minori, anziani in iniziative importanti, come orti urbani, fattorie didattiche e spazi condivisi.

Un percorso che si rinnova giorno dopo giorno, e che ha vissuto un 2019 ricco di soddisfazioni con progetti e iniziative sociali, apprezzate da tante famiglie. A fare il punto sull’attività de “Il Tulipano Bianco” è il presidente Francesco Giordani.

Presidente Giordani, siamo giunti nel periodo estivo, da sempre un momento di riflessione, riposo per poi ripartire di slancio. Che 2019 è stato?

“Sono tantissimi i progetti portati avanti dalla nostra realtà anche quest’anno. Siamo giovani ma già abbiamo fatto tanto, anche e soprattutto grazie alla disponibilità di volontari, delegati territoriali e diversi professionisti, che ringrazio di cuore. Tra i progetti più rilevanti mi viene in mente “RealizzArti”, che punta alla realizzazione di laboratori gratuiti di teatro, musica e motricità per ragazzi e giovani adulti con disabilità. Il progetto quest’anno si è svolto in una location bellissima, quella dello splendido giardino del plesso G.G. Badini presso l’I.C. Regina Margherita - in zona Aventino, a Roma. Realizzarti è la dimostrazione lampante che il lavoro di squadra, quello vero basato su impegno, volontariato e solidarietà, puo' portare davvero a grandissimi risultati. Abbiamo fortemente voluto la realizzazione di questa terza edizione, un percorso partito con grande successo già due anni fa. Ora ripartiremo a settembre”.

A proposito, il Tulipano Bianco ha organizzato anche laboratori didattici. Ce ne parla?

“Assolutamente. I laboratori si configurano come un servizio del tempo libero, che restituisca a questo tempo il suo giusto valore: motricità, musica e teatro come attività che possano primariamente mantenere vivo e presente nella vita della persona disabile tutto ciò che viene identificato come significativo di se stesso. Accanto a questo scopo principale, c’è l’importante obiettivo del mantenimento delle abilità già possedute e lo sviluppo delle capacità potenziali. In ultimo, ma non meno importante, un modo di offrire un tempo di sollievo alle famiglie. Notiamo con piacere il sorriso e l’attenzione dei ragazzi, e l’impegno dei tanti operatori, che non finiremo mai di ringraziare per la professionalità e la competenza che quotidianamente dimostrano”.

Altro progetto di cui andate molto fieri è “Orti e Rapporti”, dove a dove a vincere è la solidarietà sociale.  

L’edizione 2018/2019 si è svolta presso l’istituto Ic Fidenae, nel III Municipio di Roma, dove è stato inaugurato l’orto all’interno del perimetro dell’istituto comprensivo capitolino. Un momento di partecipazione, molto apprezzato dagli studenti e dalle loro famiglie, che hanno sottolineato la bontà di un percorso dalla grande valenza sociale, formativa e assistenziale. Questo progetto infatti è nato con l’intento di rappresentare una risorsa messa a servizio dei ragazzi, dei loro problemi, delle loro difficoltà con il mondo della scuola, della famiglia, dei pari e uno spazio di incontro anche per le famiglie. Il percorso avviato ha come obiettivo prioritario quello di accrescere nei ragazzi le competenze emotive ed affettive, attraverso la sinergia fra il fare - con l’orto - e il pensare - anche attraverso l’aiuto delle psicologhe che hanno partecipato ai laboratori e coadiuvato l’esperto agronomo nelle attività legate alla creazione e alla cura dell’orto. In questo contesto, mi sento di porgere un grande ringraziamento, a tutti quei i cittadini che, donando il loro 5x1000 alla nostra associazione, hanno permesso che questo splendido percorso sociale e formativo diventasse realtà”. Il progetto “Orti e Rapporti” presso l’Ic Fidenae, chiaramente non finisce qui e continuerà fino a giugno dell’anno prossimo.


A proposito, con le donazioni cittadine del 5x1000 avete in serbo anche nuove progettualità per il nuovo anno?

“Oltre a confermare quanto di buono costruito in questi ultimi mesi, abbiamo in mente vari progetti. Tra questi, particolare importanza riveste la formazione come sostegno fondamentale per i soggetti economicamente e socialmente meno fortunati. E' in rampa di lancio, ad esempio, un nuovo progetto rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 21 anni, senza distinzione di sesso, razza e nazionalità, che per diverse ragioni non sono riusciti a completare il percorso formativo tradizionale, e provengono da ambienti familiari e sociali precari e a rischio disadattamento sociale: Si tratta di un percorso sociale a cui teniamo moltissimo e che vedrà coinvolti in sinergia tutta una serie di istituzioni e di professionalità. Si prevede, infatti, la creazione di una rete diretta con il Servizio Sociale che potrà segnalare i ragazzi valutati idonei all’inserimento nel percorso formativo proposto. Alla fine del progetto saranno anche previsti percorsi, educativo/formativi che potranno sfociare in tirocini professionali grazie alla collaborazione con enti partner. Anche la nostra associazione si rende disponibile ad accogliere e ospitare i ragazzi al fine di coinvolgerli in iniziative editoriali – come ad esempio la webradio, il periodico cartaceo e on line de Il Tulipano Bianco – e di agricoltura sociale”.

Mollicone: "Miss Italia, solidarietà a ragazze e Patrizia Mirigliani

federicomolliconeMiss Italia rappresenta la bellezza, il talento e l'italianità! Quanti di noi hanno visto lo storico concorso in tv?

Ho portato la mia solidarietà dopo gli attacchi subiti dalla sinistra alle ragazze concorrenti e a Patrizia Mirigliani, organizzatrice della competizione che da sempre ha come punti cardinali la valorizzazione della bellezza e del talento italiani.
Da Miss Italia vengono alcune delle migliori artiste del cinema e dello spettacolo che fa grande la nostra Nazione: penso a Martina Colombari, Cristina Chiabotto, Miriam Leone, Caterina Balivo...

È stato emozionante conoscere le ragazze, a cui ho rivolto un sincero in bocca al lupo per la loro bellezza, la loro intelligenza e il loro talento, e mi hanno sorpreso con un applauso spontaneo. Le ringrazio per l'entusiasmo!

Senza Miss Italia lo spettacolo italiano sarebbe sicuramente più povero.

Così su fb Federico Mollicone, deputato FdI


Nei digital store il nuovo singolo di Carol Maritato

carolmaritatoboomDopo la apprezzatissima e seguitissima anteprima su social e Youtube, “Boom”, il nuovo singolo della talentuosa cantautrice romana Carol Maritato, approda oggi nei digital store del Belpaese. Una notizia importante per tutti i fans del giovane talento italiano, il cui brano si sta già rivelando un successo di pubblico e critica. Cliccatissimo sui social network e protagonista delle serate estive di Lignano Sabbia d’Oro, Milano Marittima e Silvi Marina, “Boom” infatti è già un tormentone e ora vuole conquistare il mercato musicale. Il nuovo singolo è firmato Francesco Arpino ed edito dal gruppo e - motiva legato alla nota etichetta Discografica “Terre Sommerse”. “Sono davvero molto emozionata per il mio nuovo brano che, lo ricordo, insieme a “Dimmi di Te” sarà uno dei brani di punta contenuti nel Lp che uscirà a settembre nei migliori negozi di dischi” – ha sottolineato Carol Maritato -. Stiamo portando avanti di un lavoro di assoluto livello, brani ambiziosi e innovativi, nati grazie alla preziosa sinergia e alla fattiva collaborazione di un team fantastico, composto da professionisti competenti e seri. Persone che ringrazio uno per uno”.

"Boom", on line il nuovo brano di Carol Maritato

caromaritatoFans in fibrillazione per il nuovo singolo della talentuosa cantautrice romana, Carol Maritato.

“Boom” è il titolo e l’anteprima sui social e YouTube è prevista per oggi. Seguiranno gli altri canali di distribuzione.

Si preannuncia un tormentone; è infatti già in programmazione nelle serate estive di Lignano Sabbia d’Oro, Milano Marittima e Silvi Marina.

“Boom” segna un ritorno di personalità e carico di significato della giovanissima interprete Carol Maritato, che ha già all’attivo singoli e l’obiettivo per questo 2019 di chiudere il lavoro di un album in cui ha anche scritto i nuovi brani per contenere quindi l’anima di un moderno cantautorato e la grande duttilità d’interprete grintosa e introspettiva. Il nuovo singolo è firmato Francesco Arpino ed edito dal gruppo e - motiva legato alla nota etichetta Discografica “Terre Sommerse”. “Si tratta di un lavoro di assoluto livello – ha detto Carol Maritato -, un brano ambizioso e innovativo, partorito grazie alla sinergia e alla collaborazione di un team fantastico, composto da professionisti competenti e seri. Persone che ringrazio uno per uno”.

link Youtube:

https://youtu.be/BUJEw6CvEoU

Raffaella Lisi, il giovane talento della musica castellana si racconta

raffaellalisiRaffaella Lisi è un giovane talento della musica italiana. Originaria dei Castelli Romani, si racconta a Le Città tra presente e futuro.

Raffaella, il prossimo 21 luglio sarai impegnata all’ anfiteatro San Paolo di Castel Gandolfo dove interpreterai Cher. Pronta ed emozionata?

Si, sono pronta e a dire il vero anche un po’ emozionata, anche perché non capita tutti i giorni di fare un tributo ad una cantante e attrice così famosa come l’americana Che . Durante lo spettacolo interpreterò alcuni dei successi di Cher, ma soprattutto le canzoni che fanno parte del suo ultimo album dal titolo “DANCING QUEEN”. Come si evince dal titolo sono circa dieci brani tra i più famosi del gruppo svedese degli ABBA. Chi non li conosce? Sono un fenomeno internazionale!!! Ebbene… Con il mio spettacolo farò un omaggio a ben due miti, non uno!

Ormai sono tanti anni che canti. Quando è nata la tua passione per la musica?

Direi da sempre. Sin da piccola ho iniziato a cantare con un Karaoke che mi aveva regalato mio padre, tanto per capirci quello che pubblicizzava Fiorello . Poi ho studiato per undici anni chitarra e canto in diverse scuole di musica della provincia di Roma, e negli anni ho fatto davvero di tutto: concorsi canori, spettacoli per eventi famosi, piazze, eventi privati, feste di paese, serate nei locali, collaborazioni con artisti, partecipazioni televisive come ospite.

Cosa bolle in pentola per il futuro? I tuoi sogni?

Dopo questo spettacolo ne farò un altro il 3 agosto a Piazza Cesare Battisti sempre a Castel Gandolfo. Questo evento è di tutt’altro genere, perché si tratta di un Tributo alla grande cantante romana Gabriella Ferri, che oramai replico da almeno tre anni in estate. Questa volta ho in programma delle novità (che non vi posso svelare ovviamente) per rendere l’evento ancora più suggestivo e ricco di romanità. Amo questo genere popolare, e devo dire che la canzone romanesca è davvero intramontabile affascina tutte le generazioni! Nonostante abbia raggiunto da poco i 27 anni, sono tutt’ora una sognatrice… per il futuro ho mille desideri sia in campo musicale che lavorativo, dato che sto terminando anche gli studi universitari quest’anno. Staremo a vedere! Inoltre sono in attesa di una risposta per un provino che ho effettuato nei primi giorni di giugno. Non aggiungo altro soprattutto per scaramanzia … stay tuned!

Selena Russo rappresenterà l'italia al "Reina Dorata Universo"

ciaoneeeeeeriLa modella domese Selena Russo in arte la Cenerentola di Valle Antrona dal 1 al 5 dicembre 2019  in Bolivia a Santa Cruz de la Sierra per il concorso più prestigioso e ambito  " Reina Dorata Universo ". A giorni sarà ricevuta la fascia Reina Dorata Italia a domicilio e Selena la promuoverà ufficialmente sul territorio nazionale. La Cindarella, felice e orgogliosa di onorare questa unica e grande opportunità e responsabilità, si auspica di portare il tricolore italiano sul podio più alto. L'anno 2018 nel mese di novembre l'ha vista trionfare in Spagna al concorso di bellezza prestigioso di Miss&Mister Mediterraneo Global Internacional a Trujillo -  Cáceres, classificandosi al primo posto e, aggiudicandosi la corona di Reina Internacional del suddetto concorso e l'accesso alla candidatura ufficiale a Reina Dorata Universo rappresentando l'italia. Si fa presente inoltre,  che nello stesso anno 2018 la modella Selena Russo ha partecipato a vari concorsi sul territorio nazionale italiano, ottenendo varie fasce e premi; in particolare uno speciale nell'arte della pittura abbinata alla moda. Un premio unico nel suo genere, al primo concorso di AperArt, divenendo la musa Selena Russo un Volto ApeArt 2018 presso la Casa degli Artisti di Alda Merini ( Milano) organizzato e condotto dal direttore artistico Stefano Artès. Il prossimo 12 luglio,  giorno del compleanno di Selena, la vedrà protagonista a MODELS SHARING BY ARTES a Milano.

foto: :INCORONAZIONE SPAGNA REINA INTERNACIONAL 2018 E FASCIA UFFICIALE REINA DORATA ITALIA  IN BOLIVIA 2019.

Musica e talento, intervista alla giovane Giorgia Ceraolo

wow16Tu hai una bellissima voce, quando e perchè ti sei avvicinata alla musica?

La musica è fin da sempre stato il mio modo per esprimere ciò che ho dentro, le mie emozioni e le paure. Penso che una canzone abbia un potere indescrivibile sulle anime delle persone, è in grado di donare sorrisi e rubare paure.. mi sono sempre chiesta cosa potessi fare per restare nel cuore di chi avevo accanto e così ho iniziato a cantare.

Chi sei tu, all'infuori della musica: tre pregi e tre difetti

Nella vita non sono sempre stata sicura di me, penso sia una cosa normale data la mia età, ma non mi sono mai abbattuta nonostante le persone che volevano ostacolare i miei sogni, ho avuto accanto chi mi ha aiutato a fiorire ed essere quella che sono oggi, una giovane donna col sogno di cambiare non il mondo, ma almeno le giornate di qualcuno, di poterle migliorare. Non sono perfetta e non lo sarò mai, il mio unico obiettivo è essere sempre me stessa, diffondere quello che ormai non si vede più, la bellezza della fragilità di un cuore e delle paure che tutti noi abbiamo ma mascheriamo

Cosa bolle in pentola per il futuro musicale?

Per quel che riguarda il mio futuro musicale non vi è nulla di preciso, un sogno prende forma giorno dopo giorno, spero di poterlo scoprire insieme a voi e chi mi sostiene