Giovedì, 19 Luglio 2018

Ultimo aggiornamento07:33:40 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

Infanzia, Assotutela: "Da Istituzioni più impegno per tutela dei minori"

bimbi“Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale dei Diritti dell'Infanzia e della Adolescenza. Una data importante, fondamentale per sollecitare le pubbliche istituzione a un maggior impegno nella tutela e nella difesa dei diritti dei più piccoli. In Italia e nel mondo, infatti, sono ancora tanti, troppi, giovani e bambini vittime di violenze o abusi, discriminati, emarginati o che vivono in condizioni di grave trascuratezza e povertà. Per questa ragione, è necessario mettere in campo politiche nazionali e locale decisamente più concrete, incisive e condivise”. Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

Roghi tossici, "mentre Pd e M5S litigano, campi rom bruciano"

rogo3“Mentre  Pd e M5S litigano sui roghi tossici e si prendono i meriti sull’uso (finalmente) dell’esercito a contrasto del fenomeno, i campi nomadi della Capitale continuano ad essere protagonisti di illegalità e fumi pericolosi, come accaduto – tanto per fare un esempio – negli ultimi due giorni nell’insediamento rom di via Salviati. Realtà puntualmente documentata da Roberto Torre del cdq Tor Sapienza, che da mesi chiede al Campidoglio interventi immediati e concreti per risollevare la vivibilità della periferia est di Roma. Purtroppo senza successo, visto l’immobilismo e il silenzio istituzionale della sindaca Raggi. Dunque bene l’utilizzo dell’esercito contro i roghi tossici, ma basta a questi inutili teatrini mediatici tra piddini e pentastellati. Roma non ne ha davvero bisogno”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.
Link utili:
http://www.adrianopalozzi.it/item/1231-mentre-pd-e-m5s-litigano,-campi-rom-bruciano-ancora



X Municipio, Palozzi: "Bene FI e centrodestra. Avanti uniti"

forzaitaliabandiere“In un quadro politico che ha visto dominare il non voto, non possiamo che essere soddisfatti per i risultati delle elezioni regionali della Sicilia e delle municipali del Decimo. Le urne, infatti, hanno dimostrato in maniera chiara e indiscutibile il rilancio di Forza Italia e di tutto il centrodestra, a dimostrazione che, ogni qualvolta si procede uniti e coesi, siamo protagonisti e alternativa credibile di buongoverno. Come, appunto, nel municipio di Ostia, dove raggiungiamo un ottimo ballottaggio e ci candidiamo a vincere contro un Movimento Cinque Stelle che perde oltre dieci punti di consenso rispetto alle Comunali capitoline di un anno e mezzo fa. L’impegno di Forza Italia, dunque, non si ferma anzi si rinnova adesso con ancora maggior vigore al fine di confermare e migliorare quanto espresso in questo primo turno di elezioni, lavorando al contempo per intercettare la fiducia di tutti quei cittadini che non sono andati a votare”. Così, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma e consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi.
Link utili:
http://www.adrianopalozzi.it/item/1229-elezioni-in-x-municipio,-bene-il-centrodestra-ora-avanti-uniti

Foto: Giorgio Di Cerbo

Portonaccio, Palozzi-Assotutela: "Su multe Campidoglio rischia danno erariale"

campidoglio2“Palese incompetenza Raggi sulla vicende delle multe di via Portonaccio? Come volevasi dimostrare. Apprendiamo che il Comune di Roma rischia ora il danno erariale poiché la Corte dei Conti avrebbe aperto un fascicolo sull’intricata vicenda della preferenziale. Secondo la procura contabile se tutti gli automobilisti multati vincessero il ricorso - come accaduto in due recenti casi di fronte al giudice di pace - le spese complessive che il Campidoglio dovrebbe sostenere ammonterebbero a diverse decine di milioni di euro. Insomma, il pericolo per le casse comunali è quanto mai reale. Che farà adesso la sindaca Raggi? Dai grillini sinora abbiamo assistito a un demagogico valzer di dichiarazioni di intenti e a un immobilismo istituzionale imbarazzante. Prima che la situazioni precipiti, dunque, chiediamo alla prima cittadina della Capitale l’istituzione di un tavolo tecnico con tutte le parti interessati, ivi incluse le associazioni che tutelano i diritti dei consumatori, affinché si trovi una soluzione concreta, rapida, e quanto più indolore al pasticciaccio di via Portonaccio”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi, e il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

"Giunta Raggi sprecona e inefficiente. Troppe nomine esterne"

campidoglio2“Una giunta inefficiente e sprecona. A testimoniarlo impietosamente sono i numeri. Dopo praticamente un anno e mezzo di amministrazione comunale a 5 stelle, infatti, gran parte dell'attività amministrativa della sindaca Raggi si è basata sulle nomine. Un trend che sembra superare le 100 collaborazioni esterne e che non pare fermarsi, alla faccia della trasparenza e della spendind review. Concetti e principi con cui Grillo e compagnia hanno inondato la campagna elettorale a Roma ma che adesso sono alla resa dei conti un lontano, lontanissimo ricordo. E intanto la Capitale d’Italia sprofonda tra una raccolta differenziata al palo, una mobilità precaria e un degrado dilagante”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Emi Maritato.

Tor Sapienza tra criticità e rilancio, parola a Romilda Salvati

romildasalvatiLe Città ha intervista Romilda Salvati, membro del direttivo “Agenzia di Quartiere Tor Sapienza”

In queste ore  i presidenti delle associazioni e i professori si sono riuniti col dottor Galli, community organizer, per connettere realtà operanti in diversi settori e coordinare i nostri progetti per Tor Sapienza. quanto importante questo evento? Molto. È importante perché abbiamo moltissime realtà di eccellenza nel loro campo, sportivo, civico, volontaristico, di supporto alle dipendenze e alla violenza oltre a eccellenze nella proposta delle scuole superiori... Ma sono mondi separati. Vogliamo connetterli.

Quali sono i progetti interassociativi per rilanciare Tor sapienza? Al momento esiste un progetto di connessione per il rilancio lavorativo apertosi con una simulazione di Report. Consiste nel creare la rete tra enti scientifici, nel nostro caso la facoltà di medicina di Tor Vergata e gli studenti del Giovanni XXIII e l'investimento privato, nel nostro caso la Novamont, poiché il pubblico è fermo e è giá successo con Reblock che abbia impedito di ottenere risultati anche in progetti europei di spessore.  L'attività, la produzione di bioplastiche a uso sanitario o commerciale, connessa con il patrimonio ex-indistriale sottoutilizzato parte da una trattativa tra privati e poi offre al territorio alternanza scuola-lavoro ai ragazzi, occupazione per i cittadini, e riqualificazione di quegli stabili produttivi altrimenti in balia di  degrado e occupazioni. Qui entriamo in gioco noi. L'espressione della cittadinanza organizzata in assiciazioni che è un po' quella parte nella trattativa che garantisce e pattuisce che i benefici non vadano solo al privato. Questo è il community organizing, un metodo per fare "sindacato della gente".   Lo stesso metodo è stato usato con successo a Baltimora, nel Bronx, a Tor Bella Monaca.

Questione, roghi, ci fa il punto della situazione? Sui roghi si va a Rilento. I rilievi Arpa, promessi dalla Regione entro l'estate arrivano ora. I risultati confermano chiaramente la presenza di sostanze tossiche nell'aria. Ovvio, certo, ma il rilievo serve ad avere certificazione. Dopo il dato ambientale la questione si fa tutta politica: tocca i temi dello smaltimento illecito da parte di aziende italiane, quello del rovistaggio da parte degli abitanti dei campi e soprattutto una grave mancanza di tutela della salute e del territorio. Serve un piano ampio e integrato da parte della Regione e del Comune fuori dalla dinamica dello scarica barile. Non credo che risolveremo se continuiamo a affrontare la questione di salute divisa da quella di reato divisa da quella delle soluzioni. Perché anche di alternative e soluzioni dobbiamo parlare per uscire dalla mera segnalazione di problemi. Per esempio guardando alle vincenti esperienze europee che vedono la popolazione rom e sinti coinvolta nell'economia del riciclo e del riuso, ma in maniera green, controllata, legale e virtuosa.

Marco Montini

Assotutela pressa la Raggi: "Tavolo su multe di via Portonaccio"

raggiraggiraggi“Colpo di scena sulla delicata e contraddittoria vicenda legata alle multe di Portonaccio, che Assotutela sin dal primo momento sta seguendo con attenzione ponendosi al fianco dei cittadini automobilisti. In queste ore è spuntato un nuovo cartello per segnalare la corsia preferenziale, su cui nei mesi scorsi sono state elevate migliaia di sanzioni, a nostro giudizio illogicamente. E con questo nuovo segnale il Comune di Roma in pratica ammette l’errore: cioè che i cartelli del passato non sarebbero regolari, così peraltro si evince dalle recenti pronunciamenti del giudice di pace. Ricorsi accolti e che mettono oggi a rischio il tesoretto delle migliaia di multe, pari a 23 milioni di euro. Prima che la situazioni precipiti, dunque, come Associazione chiediamo alla sindaca Raggi l’istituzione di un tavolo tecnico con tutte le parti interessati affinché si trovi una soluzione concreta e rapida sull’annullamento delle multe attraverso una azione coordinata con le associazioni che tutelano i diritti dei consumatori”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

III Mun, Geretto (ex M5S oggi FdI): “Da grillini promesse non mantenute”

donatellagerettoLe Città ha intervistato la consigliera del III Municipio, Donatella Geretto.
Consigliere, siamo a un anno e mezzo di giunta a 5 stelle in III Municipio. Un suo giudizio. “Sicuramente ancora non sono state mantenute le promesse fatte ai cittadini in campagna elettorale; come ben saprà a settembre 2017 io stessa, molto delusa dall'immobilismo di questa Giunta a 5 stelle, ho deciso di lasciare le file della maggioranza per passare all'opposizione con FDI. La mia è stata una scelta dovuta proprio al fatto che non ho visto risposte da parte del Governo a Cinque Stelle, i problemi che abbiamo trovato a Giugno 2016, sono rimasti gli stessi anche dopo un anno, poco o niente è effettivamente cambiato. Anzi, in molti settori le cose sono notevolmente peggiorate perché l'immobilismo unito all'incompetenza è un mix letale per il territorio”.

Quali i punti su cui sta battendo maggiormente? “Come Presidente della Commissione Scuola e sport sto spingendo molto sugli argomenti di mia diretta competenza, sto facendo emergere attraverso una serie di commissioni tutte le criticità che ci sono nel Municipio III, cose già affrontate quando appartenevo alla maggioranza, ma che a distanza di un anno come dicevo prima non hanno trovato soluzioni. Le nostre scuole sono piene di problemi, spesso sono gli stessi genitori che devono rimboccarsi le maniche per ovviare alle mancanze dell'Amministrazione. Ricevo di continuo segnalazioni per l'incuria e la sporcizia all'interno dei plessi scolastici, segnalazioni per bagni rotti, presenza di topi, banchi e sedie che mancano, difficoltà per il trasporto scolastico, mancanza di AEC in molte scuole, e sono passati già quasi tre mesi dall'avvio dell'anno scolastico”.

Recentemente ha presentato una mozione sulla palestra della scuola Ungaretti. COsa chiede nello specifico? “L'atto sulla palestra Ungaretti scaturisce dal fatto che il 13 ottobre 2017 è stato pubblicato l'esito dell'avviso pubblico di interesse per le attività sportive extracurricolari da svolgere all'interno delle palestre scolastiche del Municipio. Per la palestra Ungaretti non sono state assegnate le fasce poiché non ci sono state richieste; esiste una graduatoria suppletiva ma se nessuna delle società in graduatoria facesse richiesta per la suddetta palestra, Settebagni rischierebbe di non avere piu' attività sportive per i prossimi 3 anni in quella Scuola nelle ore pomeridiane; da qui l'atto per sopperire in caso si verificasse questa ultima  ipotesi , con un nuovo Avviso pubblico specifico per la palestra Ungaretti ci sarebbe così la possibiltà di richiesta per le società sportive di poter gestire quelle fasce.

Marco Montini 

La Lazio domani a Bologna con maglia Anna Frank

annafrankLa Lazio indossera' domani a Bologna, durante il riscaldamento prima della partita di campionato, una maglia commemorativa di Anna Frank. E' questa l'iniziativa del club di Lotito. La societa' si era detta in mattinata gia' favorevole ad accettare la proposta del premier Renzi, di giocare con una stella di David sulla maglia, fermo restando la necessita' di un ok da parte della Lega