ROMA CAPITALE

Termini, riapre il percorso dal centro commerciale alla metro

roma termini
L'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma, ha effettuato un sopralluogo al Nodo Termini in occasione della riapertura al pubblico del nuovo percorso di collegamento tra il centro commerciale Forum Termini e l'atrio della linea A della Metropolitana. È intervenuto anche Luigi Napoli, direttore generale di Roma Metropolitane. Il collegamento, chiuso a giugno per lavori di riqualificazione, era stato sostituito da un percorso alternativo. Con la riapertura, i passeggeri potranno raggiungere più facilmente i treni, grazie anche all’eliminazione delle barriere architettoniche: per superare il dislivello presente lungo il percorso i passeggeri potranno infatti percorrere una rampa o, in alternativa, utilizzare due tapis-roulant, uno per l’andata e uno per il ritorno. I lavori del Nodo Termini, che garantisce il collegamento tra la Linea A e la Linea B della Metropolitana, hanno l’obiettivo di migliorare e potenziare il servizio. In particolare le opere riguardano: l’adeguamento degli impianti di stazione e di sicurezza, l’eliminazione di tutte le barriere architettoniche, il miglioramento della distribuzione dei flussi - mediante la riorganizzazione di tutte le percorrenze interne - anche ai fini dell’evacuazione in caso di emergenza, la riqualificazione degli ambienti interni e della piazza dei Cinquecento. "I lavori per il Nodo Termini saranno completati entro la fine dell'anno e consegnati, dopo i collaudi, entro febbraio-marzo", ha dichiarato nel corso del sopralluogo Antonello Aurigemma. “Nei primi mesi del 2013 – ha continuato l’Assessore alla Mobilità – sarà riqualificata e riconsegnata ai romani anche piazza dei Cinquecento, il grande piazzale antistante la Stazione Termini”.
Il delegato al Turismo di Roma Capitale, Antonio Gazzellone, in merito alla notizia sul completamento dei lavori a piazza dei Cinquecento, previsto per i primi mesi del 2013, ha commentato: "La Stazione Termini è una delle porte più importanti di accesso della nostra Città, dove i turisti arrivano a migliaia ogni giorno. È chiaro che i lavori di riqualificazione sono necessari e fanno parte di quella strategia che vuole portare Roma ai massimi livelli dell’accoglienza. Ci auguriamo che quanto realizzato sia funzionale non solo per i turisti, ma anche per i cittadini.