Sabato, 30 Maggio 2020

Ultimo aggiornamento01:10:16 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

"Decreto Conte schizofrenico e contraddittorio"

asso1
 
“Reputiamo schizofrenico e contraddittorio il nuovo decreto annunciato in diretta tv nazionale dal premier Giuseppe Conte, secondo cui dal 4 maggio prossimo si prevede la cosiddetta fase 2 di convivenza col Coronavirus. Un provvedimento che  inceramente non comprendiamo visto e considerato che si rinvia l’apertura di fondamentali attività come bar, ristoranti, estetica e parrucchieri ma si permette l’ammassamento di persone all’interno dei mezzi pubblici, come a Roma sui mezzi Atac, da dove ci sono giunte diverse segnalazioni. Un assurdo. Ci chiediamo: quale è il concetto di distanziamento sociale agli occhi di Giuseppe Conte? Siamo molto preoccupati per la salute dei cittadini e per la crisi economica che sta investendo il settore della piccola e media impresa: salute ed economia, due elementi che questo governo proprio non riesce minimamente a contemperare”.
Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato ed Il presidente di Magnitudo Italia Nicola Colosimo