Venerdì, 19 Ottobre 2018

Ultimo aggiornamento02:31:37 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

“Rivoluzione animalista” si presenta: e’ il primo partito in italia a tutela degli animali

rivoluzioneanimalista1
E’ tutto pronto per la presentazione di “Rivoluzione Animalista”,

il primo e unico partito in Italia nato a tutela e sostegno dei diritti di tutti gli animali. Un appuntamento molto atteso,

che si svolgerà mercoledì 26 settembre alle ore 11, presso l’Hotel Nazionale-Sala Cristallo, in Piazza di Monte Citorio,131, a Roma.
Alla conferenza interverranno il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica, il presidente nazionale di Rivoluzione Animalista Eliana Zaglia, il coordinatore nazionale di Rivoluzione Animalista Giuseppe Satriano, il presidente del Consiglio Direttivo di Rivoluzione Animalista Anna Maria Lovelli, nonché il pilota motociclistico Giacomo Lucchetti fondatore di “Cuori in Corsa” il primo Moto Club Animalista d’Italia. Modererà l’evento Marina Bertucci, giornalista e portavoce nazionale di Rivoluzione Animalista.

“Per noi questo rappresenta l’inizio di un percorso sociale e politico, teso a difendere e valorizzare i diritti di tutti gli animali – sottolinea il segretario nazionale Gabriella Caramanica -. Sono tantissime le associazioni animaliste, in tutta Italia, che vogliono avere un peso specifico e che pretendono di vedersi rappresentate di fronte agli enti istituzionali. Anche da qui nasce la nostra esigenza di formare un contenitore politico – ad oggi, l’unico in Italia -, un aggregatore di anime, voci, che con un lavoro basato su principi di collaborazione e impegno, intende difendere i diritti dei nostri amici animali”.

Gabriella Caramanica spiega ancora: “L’animalismo è una battaglia specifica, che supera gli steccati ideologici e politici classici, non dobbiamo avere timore di dirlo. Anzi lo rivendichiamo con forza. Chi lotta in prima persona per combattere lo sfruttamento degli animali, la rivoluzione la sta già facendo. E la rivoluzione animalista è tra le battaglie più radicali mai pensate perché non mette in discussione l’idea stessa soltanto di società, ma l’idea di umanità, investendo – sottolinea il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista – tutti i comparti della nostra quotidianità: l’economia, la politica, è più in generale interpretare e capire la realtà”.

La conferenza di mercoledì 26 settembre, dunque, sarà importante occasione per far conoscere all’opinione pubblica la squadra di Rivoluzione Animalista, i programmi, i principi di azione, le attività: in primis il tesseramento e l’organizzazione della struttura territoriale del neonato partito.