Domenica, 05 Aprile 2020

Ultimo aggiornamento02:46:24 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

Nomadi, Santori: "Delibera per favorire rimpatri coatti"

campo rom
“Continuano a crescere insediamenti abusivi, e il degrado è evidente mentre il Piano nomadi o è completamente fermo, o procede a singhiozzo lasciando i nomadi liberi di appiccare fuochi, dedicarsi al rovistaggio nei cassonetti e mandare i loro bambini a mendicare. Per questi e altri motivi ho inviato una nota al Sindaco Alemanno e presentato una proposta di delibera che consenta di agevolare una rigorosa applicazione della normativa in materia di permanenza dei cittadini comunitari, e che punta all’allontanamento coatto di coloro che soggiornano irregolarmente sul territorio di Roma Capitale, in quanto privi di un lavoro o di altra forma di sostentamento economico.  L’iter è completato, dopo il vaglio dei Municipi ora serve l’approvazione definitiva dell’Assemblea Capitolina”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, che ha presentato un proposta di delibera sulle espulsioni ora in giacenza in Assemblea Capitolina.

“Stupisce ancora una volta l’incongruenza dimostrata dalla sinistra, che permette di approvare la proposta nel IX Municipio ma la boccia in un altro, come è avvenuto al XV, mentre si osservano con stupore le motivazioni scontate che vengono dal XVII. Un minestrone di puro ideologismo che nulla ha a che fare con la realtà e vanifica il ruolo stesso del Municipio, primo presidio dell’amministrazione al servizio dei cittadini. Presidio che invece in taluni casi sembra trasformarsi in un muro opposto alle più semplici richieste di decoro e di legalità,  perché ignora le proteste dei residenti contro la questione rom, che sta diventando insostenibile in tutti i quartieri della città”, conclude Santori.