Domenica, 23 Settembre 2018

Ultimo aggiornamento04:48:17 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

Ambulantato, Ana: "Un tavolo per Roma, Campidoglio ci riceva"

campidoglio2
“Come associazione che tutela i diritti di migliaia di ambulanti regolari, chiediamo all'amministrazione di Roma Capitale

di riceverci e ascoltare le nostre richieste. Come già ribadito anche al presidente della commissione capitolina Commercio,

Andrea Coia, la nostra associazione ha dato la piena disponibilità per lavorare insieme

al fine di porre soluzioni concrete e condivise a contrasto dell'abusivismo commerciale e al ripristino del decoro urbano.
Il vero male della città, infatti, sono gli abusivi e non certamente gli ambulanti regolari con licenza, che pagano le tasse e sostengono l'economia della nostra città. Alla luce di questo contesto abbiamo chiesto un incontro ufficiale alla sindaca Raggi e all'assessore allo Sviluppo Produttivo Cafarotti per affrontare alcune tematiche che riguardano i nostri iscritti, in particolare la questione dei mercati settimanali, le vicende legate alla categoria degli urtisti e le politiche di delocalizzazione adottate dal Comune di Roma ma che non condividiamo assolutamente. Finora, purtroppo, abbiamo ottenuto solo silenzi istituzionali. Giunti alla ripresa dell'attività amministrativa, ci auguriamo dunque che il Campidoglio risponda alle nostre istanze e proponga un tavolo istituzionale con tutti gli enti preposti, ivi inclusi i rappresentanti di categoria”.

Così, in una nota, il vicepresidente di Ana, Associazione Nazionale Ambulanti, Angelo Pavoncello.