Giovedì, 14 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:00:36 PM

  • Twitter
  • Info

ROMA CAPITALE

La denuncia: "A Roma strade a pezzi e poche preferenziali"

stradaimpraticabileciampino“Mentre la sindaca Raggi continua a campare di pseudo slogan,

come #stradenuove, che ormai non incanta più nessuno,

la Capitale d’Italia vive ancora una crisi infrastrutturale paurosa:

buche che sembrano crateri, una mobilità pubblica letteralmente a pezzi, un traffico pazzesco,

e lavori di somma urgenza sulle arterie che durano settimane. Un contesto imbarazzante che dovrebbe indurre la prima cittadina grillina a investire di più e meglio. E, invece, ritroviamo il Campidoglio a puntare forte sulle ciclabili in tratti stradali infelici e a costi elevatissimi, quando sarebbe urgente e necessario creare preferenziali per i mezzi pubblici e i mezzi di emergenza: la gente, purtroppo, spesso rischia di rimanere imbottigliata nel traffico sulla lettiga di un ambulanza che incessantemente suona ma non riesce a farsi strada... Benvenuti a Roma! Virginia Raggi, grazie di cuore”.

Cosi, in una nota, Michel Emi Maritato, esponente di Fratelli d’Italia ed ex candidato sindaco di Roma.

A Roma raccolta differenziata al palo. E' polemica

rifiuti4“E’ una vera e propria Caporetto quella che si è materializzata

nella Capitale d’Italia in merito al comparto rifiuti. Stando

alla ricerca di Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore sulle performance ambientali dei capoluoghi di provincia,

infatti, Roma è mestamente all'89esimo posto nella classifica delle città italiane più virtuose

per quanto concerne l'ecosistema all'interno del territorio urbano. Con la differenziata chiusa a percentuali imbarazzanti. Siamo molto preoccupati per questi numeri e questi dati, che testimoniano l’inefficienza amministrativa della sindaca Raggi e dei vari management Ama, incastrati tra bilanci preoccupanti, disservizi operativi e una impiantistica insufficiente. Una realtà che rischia di far ricadere Roma nell’emergenza. Per questa ragione, Assotutela ha deciso di presentare un esposto agli organi competenti per fare luce su questa delicata vicenda”.

Così, in una nota, Michel Emi Maritato, presidente di Assotutela ed ex candidato sindaco al Comune di Roma.

Radio globo, Assotutela: “Solidarieta’ a Giovanni Lucifora”

asso1“Come associazione, vogliamo esprimere la nostra solidarietà e la nostra vicinanza a Giovanni Lucifora, giornalista minacciato da una fantomatica categoria mentre espletava il diritto all’informazione, durante la trasmissione “Morning Show” di Radio Globo. Riteniamo fondamentali la libertà di stampa e la libertà di pensiero e stigmatizziamo qualsiasi forma di violenza, come la minaccia, e intimidazione nei riguardi dei cronisti. Siamo sicuro che Giovanni Lucifora non si farà impaurire da questi atteggiamenti vigliacchi e continuerà con rinnovato slancio e coraggio la propria attività di informazione”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato, e le vicepresidenti dell’associazione, Emanuela e Carol Maritato.

Roma, le multe saranno inviate tramite Pec. La critica

campidoglio2“Ancora una volta osserviamo la sindaca Raggi decantare in pompa magna un servizio pubblico che in un paese civile e moderno dovrebbe rappresentare la normalità:  la nuova modalità di invio via Pec delle multe per violazione al codice della strada. Sul tema la prima cittadina grillina sottolinea che il Comune di Roma, nei primi otto mesi dell'anno ha inviato la bellezza di 342.321 mail di posta elettronica certificata. Tutto bellissimo se non fosse che ci sono giunti da alcuni cittadini presunte incongruenze e presunti disservizi legati alle sanzioni amministrative inviate, che in molti casi non avrebbero la firma digitale (ma solo autografata) del funzionario comunale competente all’interno del documento. Una situazione perniciosa, che potrebbe ingenerare numerosi ricorsi, penalizzando così le casse di Roma Capitale, e dicendo quindi addio alla riduzione dei costi, tanto conclamata dalla sindaca dell’Urbe Eterna. Che, inoltre, dovrebbe smetterla di fare cassa sulla pelle degli automobilisti capitolini. E’ il caso, dunque, che il Campidoglio grillino faccia chiarezza su questa delicata vicenda”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela ed esponente Fdi, Michel Emi Maritato, e i dirigenti di Fratelli d’Italia, Federico Rocca e Amedeo Zamparelli.

Da Fdi critiche all'operato Raggi sulle partecipate a Roma

raggivirg“Nella giornata di ieri, i grillini in Assemblea capitolina,

dopo una lunghissima seduta tra proteste delle minoranze e dei lavoratori,

hanno approvato la delibera per la messa in liquidazione di Roma Metropolitane,

condannando a morte la partecipata e i posti di lavori di centinaia di lavoratori. Si tratta di una scelta illogica, scriteriata, priva di coraggio,

che rischia di mettere sul lastrico tante famiglie, oltre a compromettere il futuro di una azienda che operava per lo sviluppo infrastrutturale della Città Eterna. Siamo indignati e preoccupati perché questa inefficiente giunta comunale continua a operare scelte amministrative, senza ascoltare la comunità, le famiglie, facendo sprofondare Roma in una crisi mai vista. Fortunatamente manca solo un anno e mezzo alle elezioni comunali e, quel giorno, libereremo il Campidoglio dall’inadeguatezza pentastellata che sta distruggendo il futuro delle partecipate capitoline”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela ed esponente FdI, Michel Emi Maritato, e i dirigenti di Fratelli d’Italia, Federico Rocca e Amedeo Zamparelli.

Roma, l'intricata vicenda del palazzo occupato di via Bibulo

campidoglio3“Reputiamo contraddittorio il comportamento istituzionale del Comune di Roma in merito

alla vicenda del palazzo occupato di via Calpurnio Bibulo nel Municipio VII. Si tratta di un immobile,

venduto all’asta per 13 milioni di euro e che da due anni e mezzo ha un nuovo proprietario che non riesce,

tuttavia, a entrarvi pienamente in possesso perché il grande stabile è occupato. E, beffa che si aggiunge al danno,

il Campidoglio grillino ha deciso di chiedere al privato quasi 200mila euro di Imu e Tasi per un bene mai utilizzato. Siamo giunti alla pazzia pura e non comprendiamo con che faccia tosta il Comune di Roma stia operando. E’ quanto mai necessaria una soluzione del caso che contemperi l’interesse del proprietario e il diritto all’abitare delle famiglie: per riuscirci, è doveroso che Roma Capitale esca dal lassismo amministrativo, convochi tutti intorno a un tavolo e si adoperi per mettere d’accordo le parti sulla delicata vicenda del palazzo di via Bibulo”.

Così, in una nota, Michel Emi Maritato, presidente Assotutela ed esponente Fdi, Amedeo Zamparelli e Federico Rocca, dirigenti di Fratelli d’Italia 

Lutto per la scomparsa di Nando di Radio Globo. Roma piange "A nonno tuo"

radio globo ciao nando“Siamo assolutamente addolorati per la morte di Nando, storico speaker del Morning Show di Radio Globo

che per tanti anni ci ha fatto ridere e sorridere. Un uomo buono, educato, generoso e solare che ha allietato tante nostre

mattinate con il suo umorismo romano, diretto, perspicace. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile nei cittadini romani

che lo amavano. In questo momento di forte dolore, vogliamo esprimere la nostra vicinanza e il nostro cordoglio ai familiari e ai cari di Nando. Vi abbracciamo forte”.

Cosiì, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato, e la vicepresidente dell’associazione, Carol Maritato.

Preoccupazione e ansia per il destino di Roma Metropolitane

metroc11“Siamo molto preoccupati per la situazione in cui versa Roma Metropolitane.

Auspichiamo seriamente che il Campidoglio grillino torni sui propri passi per garantire continuità

e tutelare i livelli occupazionali, non procedendo con la liquidazione della partecipata capitolina.

La sindaca Raggi, infatti, deve affrontare in modo determinato questa realtà al fine di trovare una soluzione positiva,
che dia nuovo ossigeno attraverso una programmazione attenta per il futuro, salvi i lavoratori e una azienda fondamentale per il rilancio infrastrutturale della Capitale d’Italia”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela ed esponente di Fratelli d’Italia, Michel Emi Maritato.

Responsabilità medica, confronto in Cassazione tra avvocati e magistrati

ROMA/ RESPONSABILITA’ MEDICA, AUTOREVOLE CONFRONTO IN CASSAZIONE

degioiaformazioneI continui interventi legislativi e le oscillanti indicazioni della giurisprudenza hanno imposto un incontro,

presso la Suprema Corte di Cassazione, a Roma, per fare il punto sulla delicata questione della responsabilità penale dei medici.

L’evento, intitolato “Responsabilità medica e delle professioni sanitarie”

e organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Roma, si svolgerà il prossimo mercoledì 16 ottobre – dalle ore 12 alle ore 15 presso l’aula Avvocati - e sarà introdotto dal Presidente Avvocato Antonini Galletti e coordinato dal Consigliere Avvocato Donatella Ceré.

Si preannuncia un confronto acceso e autorevole tra il mondo accademico, rappresentato dal Professore Caialella e la Professoressa Buoninconti, dell’Avvocatura (Avvocati Scialla e Polito) e della Magistratura, rappresentato dal dottor Valerio de Gioia, Giudice del Tribunale di Roma, sempre pronto ad affrontare dibattiti in ottica costruttiva.