Domenica, 21 Luglio 2019

Ultimo aggiornamento05:45:22 PM

  • Twitter
  • Info

Regione Lazio

L'Onorevole Palmieri (Lp): “Rinuncio al vitalizio”

PinoPalmieri2Il consigliere regionale della Lista Polverini, il Maresciallo Pino Palmieri, attraverso una nota ha dichiarato la porpia volontà di rinunciare al vitalizio: "L’unica pensione che accetterò di ricevere sarà quella di ispettore della Guardia di Finanza, una volta che avrò raggiunto i requisiti necessari stabiliti dalla legge. Per questo motivo, ho rinunciato al vitalizio eventualmente previsto per la mia attività di consigliere regionale, poiché frutto di un sistema al quale sento di non appartenere. Credo che, in particolare nel momento che viviamo, sia quanto mai urgente riscoprire il vero senso dell’impegno politico, pur avendo il sottoscritto sempre agito entro i confini indicati dalla legge e all’insegna del rispetto della gente e delle Istituzioni, denunciando, in tempi non sospetti e senza alcun timore, gli sprechi e le anomalie di un apparato spesso troppo contorto e cervellotico per fare davvero il bene dei cittadini”.

La Regione Lazio al Salone del Gusto di Torino

Pietro-Di-Paolo-AssessoreDa oggi a lunedì 29 ottobre la Regione Lazio , con l'assessorato allo Sviluppo economico e all'Agricoltura, in sinergia con Unioncamere Lazio, Camera di commercio di Roma, Camera di commercio di Viterbo e Provincia di Roma, sarà presente al "Salone del Gusto e Terra Madre 2012" che si tiene a Torino. Il Lazio partecipa alla manifestazione con 48 imprese in uno spazio espositivo importante con l'obiettivo di promuovere la qualità delle produzioni tipiche e tradizionali e di valorizzare le specificità regionali. Il calendario è ricco di appuntamenti: si terranno degustazioni, laboratori, incontri dimostrativi, attività didattiche. In questa edizione, in particolare dal Lazio, parte l'impegno al riuso, cioè al contenimento dello spreco alimentare: un tema, questo, di estrema e urgente attualità, alla luce di quanto evidenziato da un'indagine Fao sulla gran quantità di cibo che in Europa si getta ogni anno. «Il Lazio ospita imprese, botteghe artigiane e aziende agricole che da decenni creano qualità, affermandosi anche oltre i confini italiani.  Vogliamo raccontare e promuovere questo particolare aspetto del sistema produttivo,asset imprescindibile dell'economia regionale: le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche creano identità e sostengono uno sviluppo responsabile del nostro territorio», ha dichiaratoPietro Di Paolo, assessore allo Sviluppo economico e all'Agricoltura della Regione Lazio, intervenendo alSalone del Gusto. «La strada della qualità e della cultura – ha aggiunto l'assessoreDi Paolo – è l'unica da perseguire per superare la crisi attuale e mantenere competitive le aziende regionali sui mercati, nazionali e internazionali».

Palozzi: "Elezioni prima del 25 novembre? Una scusa dei consiglieri PD per ricandidarsi"

Palozzi-Adriano400xAttraverso una nota ecco come Adriano Palozzi, sindaco di Marino, risponde di fronte alla recente volontà di giungere quanto prima alle elezioni da parte dei consiglieri del Partito Democratico: “L’impazienza mostrata dai consiglieri del Partito Democratico, a cominciare da Bruno Astorre, per andare alle elezioni il più presto possibile, ha una evidente spiegazione: la loro unica preoccupazione è quella di presentare le liste prima del 25 novembre, giorno delle primarie del Partito Democratico. Dopo quella data - conclude poi il sindaco - non avranno più alcuna speranza di essere ricandidati”.

Anci, parla la Sisti: "Occorre valorizzare il capitale donna"

gabriella sistiProtesta vivamente il Presidente delle donne dell’ANCI LAZIO Gabriella Sisti in merito al mancato accordo sulla legge che avrebbe dovuto introdurre l’obbligo di almeno il 40% di donne nei consigli di Amministrazione delle grandi aziende europee quotate in borsa. La proposta, presentata dal Commissario Europeo Viviane Reding, andava nella direzione di garantire un’adeguata uguaglianza di genere in settori fino ad oggi totalmente proibiti per il sesso femminile. “Mentre noi amministratrici del Lazio stiamo raccogliendo le firme per sanare una situazione di arretratezza democratica che l’Italia si porta dietro da tanti anni” afferma GABRIELLA SISTI Presidente di ANCI DONNA “tanto che in fatto di presenza femminile il nostro paese si colloca all’84 posto dopo il Mozambico, dall’ Europa arriva un segnale deludente”. “La nostra Carta dei Diritti delle Donne in Politica - continua poi la Sisti - sta girando per i 378 comuni del Lazio per lamentare un gap salariare una reale limitazione dell’accesso alle posizioni di dirigenza , una grande difficoltà da parte della donna a diventare protagonista di processi politico-istituzionali. E’ necessario quindi, attivare urgentemente quel processo di valorizzazione delle donne in tutti gli ambiti per promuovere quell’empowerment di genere necessario a valorizzare quel capitale irrinunciabile chiamato donna”.

Stadi più sicuri, la Regione è la prima tifosa

polverini312881In arrivo 1,8 milioni di euro per sostenere gli interventi che migliorano il livello di sicurezza degli impianti sportivi, attraverso un bando aperto a tutte le istituzioni pubbliche e alle società sportive private che gestiscono tali impianti. Il bando è stato pubblicato su culturalazio.it e scadrà l'8 novembre. “D'accordo con la Consulta per la Sicurezza dello Sport - spiega l'assessore allo Sport della Regione Santini - la Giunta Polverini ha fatto della sicurezza nello sport uno dei principali impegni di governo nei confronti dello sport di base, operando concretamente dall'inizio del mandato per migliorare la sicurezza degli impianti e la tutela della salute degli atleti”. Novità assoluta la collaborazione con Unionfidi “grazie alla quale – prosegue Santini – la Regione ha predisposto un ulteriore intervento per agevolare l'accesso al credito delle società e delle associazioni che sosterranno tali interventi. Per dare adeguata informazione a questo strategico intervento – conclude Santini - insieme al Coni regionale stiamo organizzando una serie di appuntamenti sul territorio aperti agli enti sportivi, alle associazioni e alle società sportive interessate".