Domenica, 17 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:00:36 PM

  • Twitter
  • Info

Regione Lazio

"Cane ucciso in Abruzzo è grandissima tragedia"

GABRIELLACARAMANICA-1
“Reputiamo assolutamente orribile e disumano quando accaduto in zona Colle di Mezzo,

a Morro d’Oro – in provincia di Teramo – dove una cucciola di cane, Candy il suo nome, è stata ammazzata a

bastonate e gettata tra i cassonetti dei rifiuti. Un episodio tragico, che Rivoluzione Animalista condanna con forza,

esprimendo vicinanza e solidarietà alla famiglia che la accudiva ogni giorno con amore e passione. Situazione aggravata ancora più dal fatto che Candy si prendeva a sua volta cura della padrona malata. Anche per questa ragione, questo episodio di violenza, l’ennesimo nei confronti degli animali, acquista ancora più gravità: auspichiamo che se qualcuno ha visto, parli e denunci, così che si possano aiutare le autorità preposte a fare luce e a trovare gli autori del gesto, che dovranno essere condannati a una pena esemplare. Quanto accaduto a Morro d’Oro conferma, inoltre, come l’Italia, dal punto di vista pratico e giuridico, sia ancora troppo indietro nella tutela dei nostri amici animali. Basta osservare le norme, spesso rimaste inapplicate, che prevedono pene troppo leggere verso chi commette maltrattamenti nei confronti degli animali. Manca, inoltre, qualsiasi forma di prevenzione: un contesto che permette a tanti delinquenti di commettere maltrattamenti e rimanere impuniti”.

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.