Martedì, 10 Dicembre 2019

Ultimo aggiornamento05:37:51 PM

  • Twitter
  • Info

Regione Lazio

Grande successo per il convegno Sifcs. Carol Maritato sugli scudi

CAROLSIFCS
Si è rivelato un successo di pubblico e partecipazione la “due giorni”

di incontri e dibattiti in occasione del 21esimo Congresso nazionale della Società italiana

di flebologia clinica e sperimentale, in scena il 29 e 30 novembre, nel Complesso ospedaliero San Giovanni - Addolorata,

a Roma. L’iniziativa autorevole e professionale è stata organizzata da Massimo Danese

presidente SIFCS e chirurgo vascolare dell’ospedale San Giovanni Addolorata di Roma e da Sonia Silvestrini, wound care specialist internazionale e coordinatore infermieristico e wound care specialist del San Giovanni Addolorata. Tanti autorevoli personaggi presenti all’evento, tra loro, Renzo Tomò, luogo Tenente CapoBanda Musicale Esercito Italiano, Giacomo Mannana, Generale dell'esercito italiano, Camillo Riccioni, Direttore uoc Angiologia del San Giovanni Addolorata, e Giuseppe lavra, dottore e direttore dipartimento scienze mediche e della uoc medicina interna.

A incantare la platea è stata, soprattutto, la giovane e talentuosa cantautrice, Carol Maritato, che ha cantato uno dei brani che l'ha resa famosa e apprezzata dal grande pubblico, "Dimmi di Te" e si è poi esibita impeccabilmente con l'inno d'Italia, accompagnata dalla banda dell'Esercito italiano: “Mai onore più grande mi fu concesso. Essere la voce che rappresenta il mio Stato, la mia patria, non fa che confermare il mio orgoglio di essere italiana – ha sottolineato Carol Maritato -. Per me è stata davvero una grande emozione e ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno voluto in questa splendida kermesse”.