Giovedì, 14 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:00:36 PM

  • Twitter
  • Info

Regione Lazio

Solidarietà e vicinanza al popolo del Veneto

lec“Come associazione che tutela i diritti dei cittadini, vogliamo esprimere

vicinanza e solidarietà al popolo veneto, in particolare alla comunità di Venezia,

completamente devastata dal maltempo con danni incalcolabili.

Si tratta di una situazione complicata e tragica ma siamo convinti che con forza d’animo e impegno istituzionale, tutte le istituzioni coinvolte, ivi inclusa la regione Veneto del bravo presidente Zaia,

daranno il loro contributo per il ripristino dei luoghi, aiutando tutte le famiglie e i commercianti in difficoltà. Quello veneto è un popoloso tosto e generoso: si riprenderà presto”.
Così, in una nota, il presidente di Assotutela ed esponente di Fratelli d’Italia, Michel Emi Maritato.

Una petizione da "Amico" per difendere i principi costituzionali

roccotiso“Spesso quando si tratta di affrontare temi che interessano la popolazione,

la vocina dall'altro capo del filo, dopo un paio di minuti ti risponde: “mi dispiace dottore è in riunione!”. 

Riunioni fiume e fiumi di riunioni, a livello di pubbliche istituzioni Roma - per bellezza -

è la capitale del Mondo ma per burocrazia e indifferenza al resto del mondo è al numero 1 in assoluto.

Di fronte al dramma più drammatico, come se nulla fosse una pacca sulla spalla, un .. “n’te preoccupà” e tutto passa. Intanto il ferito muore. Sono anni che scriviamo a enti e organismi preposti, ma la risposta è sempre la stessa: “No”. Sono anni di silenzio, anni di omertosa indifferenza. L'impossibilità di cogliere l'attimo, l'impedimento a salire sul treno del futuro, ci porta inevitabilmente a riflettere. Non siamo tra quelli che soffrono con l'apostrofo, prima di gettare la spugna, come sodalizio che porta avanti tematiche che riguardano tutti: lavoratori, imprese, pensionati, giovani, studenti, disoccupati. Ebbene, il loro pensiero sulla utilità di un organismo, una forza, un Movimento come “Amico” è determinante per la continuità di un impegno. Per questa ragione nelle prossime settimane proporremmo alla comunità una petizione sui temi importanti come: il rispetto della Costituzione della Repubblica, la garanzia dei diritti delle minoranze e il pluralismo”.

Così, in una nota, Rocco Tiso, portavoce di Amico, Forza Politica “Associati in Movimento Iniziativa Comune”

 

Cambiamo, sabato la presentazione del comitato promotore Provincia di Roma

E' tutto pronto per la conferenza stampa di presentazione del Comitato Promotore della Provincia di Roma di “Cambiamo!” che si terrà sabato 9 novembre, a partire dalle ore 11 presso l’hotel “Simon” in via Calvi 9, a Pomezia. All'evento parteciperanno cittadini, attivisti, amministratori ed esponenti locali e saranno presenti Adriano Palozzi, consigliere regionale del Lazio e uno dei fondatori nazionali di "Cambiamo", Pasquale Ciacciarelli, consigliere regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, ex presidente del Consiglio regionale dlogocambiamoel Lazio e attuale responsabile regionale del comitato promotore "Cambiamo" Lazio, e Massimiliano Giordani, consigliere comunale di Ardea e responsabile del comitato promotore "Cambiamo" Provincia di Roma. "Sabato sarà un giorno molto importante perchè presenteremo ufficialmente la squadra che lavorerà con impegno, dedizione, a stretto contatto con gli esponenti territoriali, per il radicamento di Cambiamo nell'area metropolitana di Roma Capitale: un territorio complesso, popoloso, al quale le istituzioni preposte non hanno mai dedicato la giusta attenzione ma che ha grandi potenzialità economiche, culturali e sociali - sottolineano Palozzi, Abbruzzese e Giordani -. Il comitato promotore sarà composto da 30 membri, espressione di tutti i quadranti territoriali della provincia di Roma ed è a totale disposizione di tutti coloro che intendono difendere e tutelare le istanze delle famiglie e credono in un centrodestra inclusivo, meritocratico e trasparente".

Un Halloween di sorprese per i bambini del San Camillo

“Dolcetto o scherzetto? Un Halloween con sorpresina per i bambini dell’ospedale San Camillo- Forlanini di Roma. Nella mattinata di oggi, infatti, è andata in scena l’iniziativa benefica a favore dei piccoli pazienti del reparto di Chirurgia pediatrica del noto ospedale capitolino, ai quali la cantautrice e speaker radiofonica, Carol Maritato, in compagnia del direttore generale del San Camillo-Forlanini, Fabrizio d’Alba, ha "regalato" simbolicamente alcuni apparecchi televisivi,  collaborando fattivamente all'installazione e  messa in funzione delle TV all'interno del reparto ospedaliero. “E’ stato bellissimo ed emozionante veder sorridere i ragazzi del reparto - ha affermato Carol Maritato -. Abbiamo contribuito a creare un momento di grande aggregazione sociale, ma anche molto utile visto che le televisioni andranno ad alleviare il ricovero dei bimbi della chirurgia pediatrica del San Camillo. Un grazie speciale e rinnovato al dg D’Alba e a tutto il personale infermieristico del reparto, che ha collaborato fattivamente alla realizzazione del progetto e, senza il quale, tutto questo non sarebbe potuto accadere”. Il direttore generale, Fabrizio d’Alba, ha poi aggiunto: “La collaborazìone "fattiva" che Carol Maritato ha ancora una volta assicurato  al nostro ospedale, mi riempie di gioia e conferma la possibilità di operare insieme istituzione-cittadini. Un impegno comune nell'interesse esclusivo degli utenti, che nel caso di oggi sono piccoli bambini sicuramente felici di poter seguire i loro cartoni preferiti in tv durante la loro degenza".caroldalbasancamillo

Sorprese, sorrisi e solidarietà per i piccoli pazienti dell’ospedale San Camillo- Forlanini di Roma

sancamillo“Sorprese, sorrisi, gioia e solidarietà per i piccoli pazienti dell’ospedale San Camillo- Forlanini di Roma. Nella giornata di giovedì 31 ottobre, infatti, a partire dalle ore 12.30 è prevista una iniziativa benefica a favore dei bambini del reparto di Chirurgia pediatrica del noto ospedale capitolino, ai quali la cantautrice e speaker radiofonica, Carol Maritato – in collaborazione con la direzione generale del San Camillo-Forlanini, guidata da Fabrizio D’Alba - darà in dono alcuni apparecchi televisivi che saranno installati all’interno del reparto ospedaliero: “Così facendo - sottolinea emozionata Carol Maritato – vogliamo regalare alcuni momenti di serenità e tranquillità ai ragazzi e ai piccoli ricoverati della chirurgia pediatrica del San Camillo. Ci tengo a ringraziare in maniera particolare il direttore generale Fabrizio d’Alba, sempre disponibile e profondamente sensibile a questo genere di iniziative, e tutto il corpo infermieristico della chirurgia pediatrica, che ha collaborato fattivamente alla realizzazione del progetto. Domani, dunque, sarà un grande momento di solidarietà sociale”. Sulla falsariga il direttore generale, Fabrizio d’Alba: “La disponibilita, l'affetto e la cura con la quale Carol Maritato - artista di ottimo livello ma sopratutto "amica dell'Ospedale San Camillo" - approccia la nostra struttura mi riempiono di gioia e inducono a rendere questa nostra collaborazione sempre più forte e consolidata. Questo sopratutto per il bene dei nostri pazienti piu piccoli che troveranno in Carol un'alleata unica e preziosa”, conclude d’Alba.