Mercoledì, 20 Marzo 2019

Ultimo aggiornamento02:02:05 PM

  • Twitter
  • Info

SPORT

Nemi, domenica allo "Iorio" il XIII Memorial dedicato a Pierluigi e Roberto Lanuti

teamlanuti
Domenica 26 gennaio 2014 alle ore 10 prenderà inizio il XIII Memorial dedicato a Pierluigi e Roberto Lanuti, i due ragazzi di Ariccia scomparsi tragicamente nell'incidente aereo del 2001 nei cieli del Venezuela, figli dei coniugi Lanuti, proprietari dello storico negozio Ottica Marino. Tante e significative le novità di questa edizione, a cominciare dalla location; infatti dopo 9 anni passati allo Stadio Comunale di Albano, e tre nella splendida cornice del Campo del Divino Amore, quest'anno si giocherà allo Stadio Comunale "Luciano Iorio" di Nemi , un campo da calcio in sintetico di ultima generazione che farà sicuramente contenti tutti i giocatori. L'altra novità, probabilmente la più gradita, e' che si torna al classico triangolare con la rinata Nazionale Rappresentanti di Ottica che dopo due anni di silenzio torna a giocare per l'evento.

Luigi Catino, organizzatore della manifestazione, tornerà nella sua Nazionale e da capitano proverà a riprendersi da vincitore il Trofeo. La squadra TH, composta  da ottici della provincia di Roma e non solo, orfana del capitano Catino e di Berardi (anche lui richiamato dai colleghi) si rifara' con due nuovi acquisti Dario Brannetti dell'Ottica Batisti di Roma e Marco Montanesi Ambassador Safilo con in più il gradito ritorno di Manrico Berti di Tivoli già vincitore del premio Miglior Giocatore nel 2005. La fascia di capitano passa di diritto ad Umberto Perugia, ottico romano, uno dei pochi a non aver mai saltato un Memorial, che potrà contare sull'apporto dei vari colleghi: Rossetti da Cisterna di Latina, Barone da Sora (FR), Leofreddi da Monterotondo Scalo, Guglielmo da Albano, Di Mario da Tor San Lorenzo, De Franceschi da Roma Laurentina  e Imeneo da Roma Bravetta confermando tra i pali Maurizio Bruno, capo area Safilo, vincitore l'anno    scorso del premio come miglior portiere.

Nel Lanuti Team,la squadra composta dagli amici di Pierluigi e Roberto, fa spicco l'assenza di Andrea Di Milo reduce da un doppio intervento, che ha garantito comunque la sua presenza e guiderà i suoi dalla panchina. A parziale consolazione però torna Matteo Lanuti, il nipote di Orlando e Fabiana, che arriverà da Gubbio proprio per la partita. Il triangolare sarà come sempre arbitrato da Giuseppe Costanzo di Pomezia un istituzione del Memorial. A lui il compito di decidere e assegnare i premi per il miglior giocatore, il miglior portiere e novità di quest'anno il miglior gol.    Inoltre per volere di Fabiana e Orlando visto lo spirito della manifestazione verranno premiati i tre giocatori ( uno per ogni squadra) che meglio si comporteranno sul campo. Ultima chicca, Luigi Catino e Fabiana Lanuti insieme premieranno il miglior giocatore della Lanuti Team con un omaggio che sarà sicuramente gradito e Gruppo Safilo,uno dei maggiori produttori al mondo di occhiali da sole e vista, da sempre vicina a questo evento, partecipa inviando due premi per omaggiare la tifoseria del Team Lanuti. Che vinca il migliore.....