Sabato, 20 Luglio 2019

Ultimo aggiornamento05:45:22 PM

  • Twitter
  • Info

Sicurezza, "Da Governo tutto fumo e niente arrosto"

salvinimatteo“Sul fronte sicurezza il governo gialloverde sta dimostrando di essere tutto fumo e niente arrosto,

con provvedimenti poco strutturati e fumosi. I dati dicono che dal 2014 i reati sono calati in modo costante

ma gli ultimi gravi fatti delinquenziali, accaduti Viterbo e Napoli, raccontano decisamente una storia diversa.

Non vorremmo infatti ritornare indietro: la cosa certa, ahinoi, è che lo stanziamento di pochi milioni di euro per le forze dell'ordine fatto da questo
Governo non placa assolutamente lo stato di insicurezza che si vive sul territorio, specialmente nelle periferie. Crediamo che la criminalità si combatte non solo incrementando le scorte per blindare i comizi di Salvini ma soprattutto investendo più fondi nelle periferie e nelle buste paga delle forze dell'ordine. Chissà se questo il ministro Salvini riesce a comprenderlo davvero: non bastano due post su facebook, infatti, per governare il Paese”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

La cattedrale di Notre Dame brucia: il pensiero di Carol Maritato

notredame“Il devastante incendio che ha colpito la cattedrale di Notre-Dame rappresenta una ferita dolorosa per Parigi, la Francia e tutta l’Europa. Simbolo della cristianità, pezzo di storia unico, esempio gotico di assoluto pregio, vedere ridotta così Notre-Dame fa male al cuore, all’anima di tutti noi. L’auspicio adesso è che il popolo francese, a cui esprimiamo la nostra più profonda solidarietà, tenga duro e che le istituzioni lavorino con impegno e dedizione per una veloce ricostruzione. Notre-Dame non deve morire”.

Così, in una nota, la cantautrice italiana già speaker radiofonica di Radio Italia Anni ’60, Carol Maritato.

Rivoluzione Animalista sul cane investito e abbandonato a Monreale

gabriellacaramanicaiii“Siamo rattristati e indignati per quando accaduto a Grisì, piccola frazione del Comune di Monreale, dove un cane è stato investito e abbandonato in una proprietà privata. Una situazione tragica che si trascina ormai da oltre 4 giorni, con l’animale in gravi condizioni e senza che il Comune abbia trovato una struttura di ricovero in grado di curarlo e accudirlo. In primis, ci auguriamo che dalle autorità competenti venga rintracciato l’automobilista incivile e spietato che lo ha investito e lasciato agonizzante in un terreno della zona. In secundis, ma non meno importante, ci chiediamo come sia possibile che una città grande come Monreale non abbia ancora un canile: si tratta di un’inadempienza rispetto alle disposizioni sulla lotta al randagismo ma anche una grande mancanza strutturale per gestire le emergenze. Sappiamo bene che costruire e gestire un canile ha bisogno di investimenti seri e mirati ma reputiamo altresì inammissibile che il Comune non abbia ancora trovato, tramite apposita ricognizione degli immobili municipali, dei locali da mettere a disposizione dei volontari per gestire emergenze come quelle del povero cagnolino di Grisì. Il sindaco si metta una mano sulla coscienza e affronti questa annosa questione”.

Così, in una nota, il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.

"Revenge Porn", il caso Sarti e la morte di Tiziana Cantone

parlamentoriunitoReputiamo inammissibile quanto sta accadendo intorno al “revenge porn”.

Giovedì la Camera dei Deputati ha respinto con 232 voti contrari e 218 favorevoli un emendamento al cosiddetto ddl

“Codice rosso” che avrebbe introdotto tale reato, cioè la pratica di diffondere immagini e video privati senza il consenso

della persona interessata. L’emendamento era stato proposto dalle opposizioni, da FI al PD,
ma è stato incredibilmente bocciato dai voti contrari di Lega e, soprattutto, M5S. E proprio dal Movimento 5 Stelle proviene Giulia Sarti deputata che si era autosospesa in seguito allo scandalo sui cosiddetti rimborsi falsi, e che è stata vittima di revenge porn. Fatto ancora più sconcertante è che tale provvedimento sia giunto in Parlamento a pochissimi giorni dalle vicende che hanno coinvolto la Sarti, quando in passato di tali deprecabili episodi ne erano accaduti tanti nel disinteresse delle istituzioni. Il “revenge porn” infatti è una pratica che esiste ormai da molti anni, e che finisce periodicamente sui giornali per gravi casi di cronaca: il più famoso in Italia è quello che aveva riguardato Tiziana Cantone, 31enne napoletana che si era suicidata nel 2016 dopo che alcuni suoi video sessuali privati, diffusi senza il suo permesso, erano stati molto condivisi online. Tutto questo, dunque, appare surreale e inammissibile. Ci auguriamo che il Parlamento si ravveda e approvi la legge sul revenge porn”.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.

La NIA-PAC (National Italian American Political Action Committee) con sede in Philadelphia

ciaoneby Valentina Cimina

La NIA-PAC (National Italian American Political Action Committee) con sede in Philadelphia, Pennsylvania (USA),

è l’espressione politica ai più alti livelli della volontà del suo fondatore, un imprenditore di grande successo di origini Italiane

che risponde al nome di Amato Berardi. Ha voluto, attraverso la NIA-PAC,

assistere e supportare nella loro carriera tutti i giovani italo-americani a raggiungere posizioni di prestigio in campo statale, federale e governativo. Inoltre e soprattutto sostenere con forza tutte quelle legislazioni che vengono presentate e che rispondono ai bisogni della collettività italo-americana. È stato anche eletto quale Deputato al Parlamento Italiano nella legislazione 2008-2013 e da questa posizione privilegiata ha potuto continuare la sua opera di assistenza e salvaguardia degli interessi degli Italo Americani nel Nord e Centro America.

Sue sono molte proposte di legge che hanno migliorato le condizioni degli Italiani all’estero. Infaticabile nella sua “missione” diretta al miglioramento, sia politico sia commerciale, dei rapporti tra Italia e gli USA, ha recentemente fondato anche la NIA-PAC Italia con sede in Roma. La NIA-PAC Italia rappresenta una naturale evoluzione a completamento della organizzazione Statunitense. Diretta da un team di esperti professionisti Italiani, sempre in coordinamento con la NIA-PAC USA, svolge funzioni di “scouting” per individuare e segnalare delle opportunità commerciali. Tra i suoi compiti ci sono anche la promozione di eventi, la organizzazione di scambi culturali e imprenditoriali attraverso la creazione di delegazioni composte da politici e imprenditori di ambedue i Paesi e favorire nuove iniziative a tutto campo. L’augurio è che la lodevole iniziativa intrapresa dalla NIA-PAC sia sempre più imitata e presa d’esempio da altri organismi.

Casapound e Picariello a Radio Italia Anni '60

Martedì 19 febbraio Carol Maritato intervisterà grandi personaggi sulle frequenze di Radio Italia Anni ’60. La nota speaker radiofonica e cantautrice romana, che recentemente ha presentato il suo singolo, è alla conduzione di “Dimmi di Te”, trasmissione di attualità e approfondimento sui temi giudiziari, politici, sociali, economici e culturali. Un format radiofonico innovativo e ambizioso, che vede settimana per settimana ospiti ed esperti di levatura nazionale e internazionale. “Dimmi di te” va in onda tutti i martedì, dalle ore 14 alle ore 15 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 100.50 Fm e in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili, sul sito www.radioitaliaanni60roma.it e sul sitowww.radiosanremoweb.it.

Importante new entry alla conduzione della trasmissione saranno Andrea Titti, insieme al prezioso della collega giornalista Morena Mancinelli. Rilevanti gli ospiti della prossima puntata di “Dimmi di Te”, quella di martedì 19 febbraio. E’ prevista la doppia intervista al vicepresidente di Casapound Italia, Simone di Stefano, e a Mauro Antonini, segretario regionale Cpi Lazio, con i quali sarà l’occasione per dibattere sui temi politici e sociali, nazionali e regionali più scottanti del momento. A seguire sarà il turno di Antonella Picariello, organizzatore dell’evento “Le malattie rare e la disabilità”, che si terrà il prossimo 28 febbraio presso la sala monumentale della presidenza del Consiglio dei Ministri, a Roma.

Europa, “no ad attacchi a Conte ma governo conta sempre meno”

europa“Reputiamo scorrette e fuori luogo l’aggressività e la scompostezza con cui alcuni parlamentari europei hanno attaccato

in queste ore il primo ministro Conte nell’aula di Strasburgo, perché prima di essere di destra, sinistra, centristi o cinque stelle, siamo cittadini italiani.

Dunque la critica è legittima, l’aggressione verbale e l’offesa mai. Tuttavia,

oltre alla riscoperta dell’orgoglio nazionale e dell’amor di patria, questa triste vicenda europea mette a nudo tutti i limiti del governo giallo-verde, tutta la debolezza di certe politiche sociali ed estere – quelle del trio Conte, Di Maio,
Salvini - totalmente contrarie ai principi del nostro paese. E non deve sorprendere che anche l’Europa se ne sia accorta. Europa di cui siamo sempre più il fanalino di coda. Che finaccia”.

Così, in una nota, il portavoce nazionale di Iniziativa Comune, Rocco Tiso.

Europee. Berlusconi annuncia: “mi candido alle elezioni”

berlusca"Ho deciso di presentarmi alle Europee per portare la mia voce in un'Europa che va cambiata:

ho deciso per senso di responsabilita' di andare in Europa

dove manca il pensiero profondo del mondo" e "per fermare i comunisti".

Lo ha detto Silvio Berlusconi, a margine di un comizio a Quartu Sant'Elena, in Sardagne.
"Il centrodestra unito e' vincente in Italia- aggiunge- e' il futuro dell'Italia, dell'Europa, del mondo, con i suoi valori e le sue idealita' (Fonte: Dire)

"Salvini mangia Nutella e gli italiani masticano amaro"

MatteoSalvini5“Reputiamo fuori luogo e illogico il "cinguettio" del ministro Salvini che su Twitter

ha postato un selfie con la sua colazione: "Il mio Santo Stefano comincia con pane e Nutella, il vostro?".

Un gesto poco elegante per chi ricopre un incarico istituzionale delicato, come il suo, reso ancora più inopportuno perchè

, proprio in quelle ore, il nostro paese era stato sconvolto da due notizie terribili: la forte scossa di terremoto a Catania
e l'omicidio del fratello di un collaboratore di giustizia a Pesaro. Dunque, mentre il ministro dell'Interno mangia Nutella, gli italiani masticano amaro, soggetti a un governo tutto social e poco vicino alle reali istanze della popolazione. Come peraltro dimostra la recente approvazione della manovra di governo, che appare essere lontana dal rilanciare il sistema economico del nostro Paese. Ma tant'è, buone feste a tutti. Soprattutto a Salvini”.