Giovedì, 12 Dicembre 2019

Ultimo aggiornamento02:04:39 PM

  • Twitter
  • Info

METROPOLI

Bracciano, Fiadel: "Dubbi e incongruenze su scuolabus"

Scuolabus“Vogliamo esprimere tutta la nostra preoccupazione in merito al servizio di scuolabus del Comune di Bracciano, sul quale nutriamo alcune perplessità che auspichiamo il sindaco possa chiarire. L’appalto, oggetto del capitolato, ha la durata di tre anni 3 ed è relativo agli anni scolastici 2016/2017 - 2017/2018 – 2018/2019. Secondo l'accordo, stipulato tra il Municipio e la ditta vincitrice, quest'ultima deve garantire sempre il servizio provvedendo a sostituire i mezzi di trasporto propri o del Comune, nonché il personale ogniqualvolta risulti necessario al corretto espletamento dell’attività. La ditta Appaltatrice, inoltre, è obbligata ad organizzare il servizio con un totale di 9 scuolabus: due di proprietà comunale concessi in comodato d’uso, e sette messi a disposizione dalla azienda stessa. Ed è qui che sorgono i nostri dubbi: corrisponde al vero che la ditta ne utilizzerebbe solo cinque per l'espletamento del servizio? E' vero che non verrebbero rispettati gli orari previsti per il recupero dei bimbi da portare a scuola? Il Comune di Bracciano che tipo di contratto e monitoraggio effettua sulla ditta appaltatrice? E ancora: sono effettivamente rispettati tutti i termini previsti dal contratto e dal capitolato d'appalto? Nel caso di inefficienze, è intenzione del Municipio di Bracciano applicare le sanzioni previste o procedere con la revoca del contratto d'appalto? Queste le domande che attendono concreta e immediata risposta da parte dall'amministrazione di Bracciano. Non vorremmo, infatti, che il sindaco non avesse il controllo delle società che lavorano in appalto, soprattutto del servizio di scuolabus. Servizio pagato dai cittadini di Bracciano che giustamente pretendono prestazioni pubbliche trasparenti e di qualità. Noi della Fiadel rimaniamo a disposizione del sindaco per un eventuale incontro”.

Così, in una nota, il dirigente regionale del Sindacato Fiadel, Stefano Cantarini.

Comitato Quartiere Giovani: si parla di 'ludopatia e dipendenze'

scuolemarinoIl 4 aprile si sono svolti presso le scuole Ungaretti e Carissimi di Marino Centro due incontri del Comitato Quartiere Giovani curato da Marino Aperta Onlus in collaborazione con il Gruppo di Presenza Mons. Grassi e tutti gli Istituti Comprensivi del territorio di Marino. Gli incontri, estesi in questa occasione ad un centinaio di ragazzi, hanno focalizzato il tema 'Ludopatia e dipendenza'. Le presentazioni sono state curate dallo psicologo dott. dell'Osso dell'associazione La fonte 2004 che, dopo la scuola media Vivaldi di Santa Maria delle Mole, ha completato il suo tour formativo presso le scuole medie di Marino Centro.

"Con la giornata di oggi si è svolta la penultima attività in ambito scolastico dei Comitati Quartieri Giovani costituiti nei tre Istituti Comprensivi Marino centroPrimo Levi di Frattocchie e  Santa Maria delle Mole" dichiara l'ing. Corrado Colizza, uno dei responsabili del Progetto per il Gruppo di Presenza Mons. Grassi. "Argomento di questo incontro è stato la dipendenza dal gioco. Abile lo psicologo, dr. Stefano Dell'Osso, che ha saputo interessare e far condividere gli argomenti ai ragazzi dei due comitati delle classi medie Ungaretti e Carissimi; in particolare il Comitato della Carissimi è stato esteso a tutti gli alunni e professori delle tre classi delle medie. L'ultimo appuntamento del progetto è previsto per l'8 maggio prossimo, in Aula consiliare, ove i Comitati Quartieri Giovani, che costituiscono il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Marino, presenteranno con i loro Sindaci dei ragazzi ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale le proposte/richieste dei giovani per migliorare, dal loro punto di vista, la vita nella nostra Città."

Ciampino, Montali ritira la candidatura e scende al fianco della Sisti

gabriella sistiNella sala Giubileo dell’Hotel Alta Quota, alla presenza di 500 ciampinesi, Gabriella Sisti apre la sua campagna elettorale e lo fa insieme ad un altro candidato ex Sindaco di Ciampino, ex Presidente di Regione e ex Sottosegretario di Stato l’On. Sebastiano Montali che interviene davanti alla folta assemblea annunciando la sua corsa al fianco di Gabriella Sisti.

“Tanti i punti del programma di Gabriella Sisti mi trovano d’accordo, ma quello che mi ha più convinto a ritirare la mia candidatura e ad affiancare Gabriella è il suo amore per la città e la conoscenza minuziosa dei problemi di Ciampino e dei suoi residenti.

Gabriella sa quanto ho a cuore il tema dell’Igdo, una ricchezza storica al centro della nostra città e sarà un punto fermo del programma .

Abbiamo deciso di unire le forze e di camminare insieme verso una vittoria che darà ai ciampinesi un Sindaco umano, determinato e capace.

Albano Laziale, a Palazzo Savelli al via la presentazione di “IPropose”

albano4Sabato 30 marzo alle ore 10.30 presso la Sala Nobile di Palazzo Savelli (Piazza Costituente, 1 – Albano Laziale), si terrà un nuovo appuntamento promosso dallo sportello Albano Lavora, a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali e del Lavoro del Comune di Albano Laziale. Sarà presentato “IPropose”, un nuovo strumento utile a favorire l’incontro fra domanda ed offerta di lavoro in maniera innovativa. A Palazzo Savelli si terrà una vera e propria giornata dedicata interamente a candidati e imprese, alle nuove modalità e strumenti per far emergere la propria vocazione e a come sviluppare la competitività d’impresa. Durante l’iniziativa saranno presenti aziende come Infojobs e Altea Federation che parleranno dei segreti della ricerca del personale e delle nuove figure professionali in ambito tecnologico.

Il responsabile del progetto Albano Lavora, Dott. Giorgio Di Dato, ha commentato: «Albano Lavora è un laboratorio permanente a servizio del territorio di Albano Laziale per le politiche attive del lavoro, attraverso il quale stiamo sperimentando concretamente nuove idee e progetti utili per le imprese e per chi è in cerca di un’opportunità professionale».

Il Consigliere Comunale Gabriele Sepio ha concluso: «Albano Laziale è stato il primo Comune ad aprire un servizio dedicato alle politiche attive del lavoro con l'obiettivo di far incontrare domanda e offerta. Grazie all'adesione di cittadini e imprese stiamo dando  vita ad una grande rete che mette al centro  Lavoro e inclusione sociale».

Albano, anziana donna raggirata e derubata. Un arresto

CarabinieriQuesta mattina, i Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno eseguito un provvedimento cautelare,

emesso dal GIP presso il Tribunale di Velletri, su richiesta della locale Procura della Repubblica,

nei confronti di una persona, residente a Roma, ritenuta responsabile del reato di circonvenzione di persone incapaci.

L’indagine, avviata nel luglio scorso e condotta dai Carabinieri della Stazione di Albano Laziale,
ha permesso di accertare che un 60enne residente a Roma, abusando dello stato di infermità di un’anziana paziente ricoverata presso l’ospedale di Albano, aveva indotto la donna, sola e senza alcun familiare, ad effettuare bonifici e prelievi di contanti in suo favore, per un ammontare di circa 40.000,00 euro. Inoltre, era riuscito a far sottoscrivere alla donna documenti che gli avrebbero consentito di amministrare tutto il suo patrimonio, nonché a farsi consegnare le chiavi di casa dalla quale, dopo pochi giorni, erano spariti mobili e averi.

L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Rischia fino a sei anni di reclusione.

Fiera di Grottaferrata, animali e musica dal mondo

grottafieraSi avvicina la duegiorni finale della 419esima edizione della Fiera Nazionale di Grottaferrata. E con l’inizio del secondo e ultimo weekend tra i padiglioni di piazzale San Nilo, arriva anche il momento di attività collaterali ai molti appuntamenti scientifici, filo rosso di questa edizione.

La serata di domani, giovedì 28 marzo, vedrà il palcoscenico dello spazio eventi accendersi con le note della Cosmic Sband che proporrà un repertorio di musiche dal mondo.

Prima di loro, nel pomeriggio, tra le 15 e le 18, l’associazione GrottaferrataFido Onlus terrà il convegno Animali da compagnia, randagismo e malattie: le Zoonosi.

In mattinata, dalle 9 alle 12, gli scienziati del Dipartimento Fusione e Tecnologia per la Sicurezza nucleare di Enea terranno l’ultima giornata di seminari per le scuole. Tra i temi trattati proprio la fusione nucleare già oggetto del partecipato convegno dello scorso lunedì 25 sul Dtt (Divertor Tokamak Test) di prossima realizzazione al centro Enea di Frascati.

Tra i relatori intervenuti, oltre al viceministro Miur, Lorenzo Fioramonti, proprio il direttore del Dipartimento Fusione e Tecnologia per la Sicurezza Nucleare, dottor Aldo Pizzuto.

Per l’intera giornata di domani, giovedì 28 marzo, l’Istituto Comprensivo San Nilo esporrà presso la hall di ingresso della Fiera il progetto didattico sull’economia circolare e sulla valorizzazione del riciclo e del riuso.

I ragazzi dell’istituto San Nilo torneranno protagonisti poi nella mattinata di venerdì 29 marzo, presso il padiglione eventi, alle 9,30 con la presentazione del libro su Grottaferrata “La storia del proprio territorio raccontata ai ragazzi”.

In serata, venerdì 29 marzo, presso l’aula consiliare del Comune alle 18, il convegno sul tema Nutrizione e salute: i diversi interventi possibili che vedrà la partecipazione del professor Aldo Liguori dell’Università La Sapienza di Roma.

I DIALOGHI DI SCIENZAINSIEME  - Giovedì 28 e venerdì 29 proseguirà anche, presso l’ulteriori spazio dedicato specificamente alle attività scientifiche, la rassegna I dialoghi di Scienza. Protagonisti domani, giovedì 28 alle 17 Fabio Chiarello del Cnr  che illustrerà l’Officina del Meccanico Quantistico, mentre alle 18,30 Paolo Giannotti di Infn parlerà della materia oscura, ovvero la moderna quintessenza dell’universo.

L’Amministrazione invita la cittadinanza alla massima partecipazione, vista la rilevanza e l’interesse degli eventi proposti.

Aeroporto Ciampino sotto la lente del Tar. Le reazioni

Aeroporto Ciampino“Apprendiamo con preoccupazione il pronunciamento del Tribunale amministrativo regionale,

che di fatto ha confermato il diritto di Ryanair ad atterrare all’aeroporto di Ciampino di notte, dopo l'orario di chiusura Pastine

, nel caso in cui il ritardo del velivolo sia dovuto a cause eccezionali di forza maggiore non imputabili alla compagnia low-cost irlandese.

Pur rispettando la decisione dei giudici amministrativi, non possiamo essere d’accordo
visto e considerato che verrebbe anteposta la tutela di Ryanair dall’eventuale danno economico alla salute dei cittadini di Marino, Ciampino e Roma, che ormai da anni sono costretti a convivere con l’inquinamento acustico e ambientale dell’aeroporto di Ciampino. Come ricorda il Criaac, questa decisione dei giudici è stata adottata in via “cautelare”: ci auguriamo, dunque, che nella prossima udienza - fissata peraltro il 15 gennaio 2020 – ci possa essere un pronunciamento diverso, che tuteli prima gli interessi sanitari delle popolazioni, limitrofe al Pastine. Noi siamo dalla parte dei cittadini di Marino, Ciampino e VII Municipio”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani

Paura per bus Cotral fuori strada a Grottaferrata

grottafevelasPer cause ancora da accertare, alle 14.25 circa, un bus Cotral in servizio sulla linea Frascati-Velletri Fs

e' andato fuori strada in prossimita' di una curva in via IV Novembre, nel comune di Grottaferrata.

Alcuni passeggeri sono rimasti feriti ni modo lieve.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco. Lo riferisce l'agenzia nazionale di stampa Dire.


foto: facebook Welcome To GrottaFavelas

Bus in fiamme a Piazzale Clodio. Esposto in Procura e denuncia querela

rogopclodio“L'ennesimo bus Atac in fiamme, ieri sera a piazzale Clodio e fortunatamente senza feriti,

è la chiara fotografia di una azienda municipalizzata in grande difficoltà operativa e funzionale.

L'utenza è costretta a convivere con disagi sempre più frequenti, senza dimenticare poi i ritardi.

I convogli sono obsoleti, molte vetture sono guaste e altre rientrano in deposito per mancata manutenzione.
Tutto questo, ovviamente, nuoce su un servizio di trasporto pubblico, ad oggi precario, con relative ripercussioni su personale e passeggeri. Perché tutti questi incendi sui bus Atac? Che tipologia di manutenzione viene fatta sui convogli? Quale è la programmazione e il controllo da parte di Atac e Campidoglio? Quali sono le ragioni del rogo del bus a piazzale Clodio? Come associazione che tutela i diritti dei pendolari, stiamo vagliando l’opportunità di presentare un esposto in Procura sulla situazione dei bus a Roma e una denuncia querela per danno erariale nei confronti della sindaca Raggi e dei vertici Atac ”.

 Cosi, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.