Martedì, 13 Novembre 2018

Ultimo aggiornamento05:09:35 PM

  • Twitter
  • Info

I Geologi del Lazio al Workshop di Protezione Civile: rischi naturali e gestione delle emergenze nei Colli Albani

geologi2
La Città Metropolitana di Roma Capitale - Dipartimento VI "Pianificazione Territoriale Generale"- Servizio 3 -"Geologico, difesa del suolo e protezione civile in ambito metropolitano"

nella persona del Dott. Alessio Argentieri, in collaborazione con l'Ordine dei Geologi del Lazio ed il Comune di Ariccia,

hanno organizzato nel pomeriggio di venerdì 22 giugno,

un workshop sui rischi territoriali e sul sistema di gestione delle emergenze a livello locale. Tanti gli esperti di settore, i professionisti e gli esponenti istituzionali, presenti all'evento. “Scopo dell'iniziativa - sottolinea il presidente dell'Ordine dei Geologi del Lazio, Roberto Troncarelli - è stato quello di informare e sensibilizzare gli amministratori, i dipendenti comunali, i volontari della Protezione Civile locale nonché i professionisti che operano nel settore sui rischi specifici cui i medesimi sono potenzialmente esposti nel corso della loro attività, per consentire loro di affrontare con maggiore consapevolezza e ed efficienza operativa le varie tipologie di emergenze. L'attività informativa è stata rivolta altresì alla cittadinanza. Si è rivelato un convegno davvero molto interessante, che ha portato l'attenzione su temi prioritari, che tirano in ballo la sicurezza dei nostri territori e della nostra comunità. Temi che il nostro Ordine sensibilizza da tempo”.

Nel corso della giornata di lavori, andata in scena nello storico Palazzo Chigi di Ariccia, si è infatti parlato di previsione e prevenzione dei rischi geologici e di diffusione della cultura della protezione civile, di quanto è stato fatto e di quanto ancora ci sia da fare, della pericolosità vulcanica e sismica del Colli Albani, delle emissioni di gas endogeni sia nei Colli Albani che nella porzione sud-orientale dell’area metropolitana di Roma. Temi attuali e delicati, al pari del sistema regionale di Protezione Civile, del dissesto idrogeologico e del ruolo della Città Metropolitana nel sistema di protezione civile, del coordinamento delle Prefetture, e dell’Esercitazione Faerex 2018. “Nel mio intervento - afferma la Coordinatrice della Commissione di Protezione Civile dell’Ordine dei Geologi del Lazio, Marina Fabbri - ho illustrato il percorso formativo che ha portato alla creazione del Gruppo di Protezione Civile del nostro Ordine, delle convenzioni e delle attività organizzate dall’Ordine dei Geologi del Lazio, nonché di quelle poste in essere nel quadro di protezione civile regionale e nazionale nelle zone dell’Italia centrale colpite dagli aventi sismici del 2016/2017 e della partecipazione alla recente esercitazione regionale di protezione civile FLARE 2018 che si è tenuta nel mese di maggio nei comuni viterbesi di Tarquinia e Montalto di Castro”, ha concluso Marina Fabbri