Lunedì, 23 Ottobre 2017

Ultimo aggiornamento06:07:29 PM

  • Twitter
  • Info

I giovani, la beneficenza, l’impegno. In poche parole: il Leo Club

segnileoclub
Nei giorni 7 e 8 Ottobre si è tenuto a Segni il I Consiglio del Distretto Leo 108L (Lazio – Umbria – Sardegna) per l’a.s. 2017-2018. Assieme ai numerosi progetti presentati per l’organizzazione di iniziative a scopo benefico, che abbracciano varie tematiche tra cui (solo per citarne alcune) la salute, l’ambiente e l’istruzione, è stato dato ampio spazio alla cultura e alla formazione dei giovani ragazzi che si troveranno presto a diventare dei nuovi leader ed ai quali spetta l’arduo compito di risollevare le sorti di una società sopita e troppo impegnata a guardare gli interessi personali del singolo. Numerosi gli ospiti intervenuti durante i lavori, assieme ai soci delle realtà Lions e Leo hanno preso parte all’evento: l’on. Adriano Palozzi, consigliere della Regione Lazio; l’on. Alessandro Battilocchio, già eurodeputato e presidente dell’istituto Sires; il prof. Bruno Ferraro, past-governatore Lions e presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione; la dott.ssa Leda Puppa Rettighieri, vice-governatrice Lions.

Terminata la distrettuale e terminati i lavori della conferenza è stato presentato il libro “Gerussia” del prof. Salvatore Santangelo, docente universitario e giornalista, che ha risposto alle domande di Carlo Prosperi, giornalista, anche loro graditissimi ospiti presenti in sala. Riportiamo inoltre una nota congiunta di Alessandro Verrelli, presidente Lions Club Fiuggi Anticolanum, e William Sebastiani, presidente Leo Club Colleferro Fiuggi Hernicus, come organizzatori: “Esprimiamo grande soddisfazione per la riuscita dell’evento. Ringraziamo tutti i partecipanti, facciamo i migliori auguri di buon lavoro a Francesco e a tutto il board distrettuale per l’anno sociale che si apprestano ad affrontare”. Anche Francesco Perrella, presidente Distretto Leo 108L, ha così commentato con una sua dichiarazione: “Da sempre la forza dei Lions e Leo Club sta nella nostra capacità di fare rete, a livello cittadino ma anche a livello regionale e nazionale. Il nostro Distretto si compone di un tessuto di ragazze e ragazzi che si coordinano su tre regioni su progetti di ampio respiro, sia sul piano della raccolta fondi che della sensibilizzazione. Incontri come quello tenutosi la scorsa settimana dimostrano la vitalità della nostra associazione e, soprattutto, la voglia che questi giovani hanno di mettersi in gioco, confrontarsi, e soprattutto crescere”.

Francesco Vullo