Martedì, 21 Maggio 2019

Ultimo aggiornamento02:01:35 PM

  • Twitter
  • Info

L'INTERVISTA - Raffaella Lisi, giovane e promettente cantante dei Castelli Romani

raffaellalisi
Raffaella Lisi è una giovane e promettente cantante dei Castelli Romani. Le Città ha avuto il piacere di intervistarla.

Raffaella tu sei una cantante molto conosciuta ai castelli. Quanto è nata la tua passione per la musica?

“La mia passione per la musica è nata  quando ero molto piccola. Mio padre all’età di 4 anni mi regalò un “karaoke canta tu” di Fiorello, e sentendo la mia voce intonata, seppur ancora acerba, intuì le mie potenzialità canore.  All’età di 8 anni mi regalò una mini chitarra classica ,e iniziai a prendere lezioni in una famosa scuola di musica dei castelli romani, dove la mia insegnante di solfeggio scoprì subito una mia dote rarissima al mondo, l’orecchio assoluto: ero diventata la mascotte della scuola e gli allievi si divertivano a farmi riconoscere note musicali emesse da ogni oggetto esistente... .incredibile, le indovinavo tutte!!! Nel frattempo iniziai a seguire le lezioni di canto moderno perché quella era la mia passione innata, spingendomi a migliorare sempre di più e a cambiare vari insegnanti tra castelli romani e Roma. In questo frangente dell’adolescenza mi sono esibita in molti saggi musicali, e ho iniziato a partecipare a concorsi canori locali .  Da lì ho cominciato ad esibirmi insieme a cantautori già affermati, e ricordo con piacere le mie 3 recenti partecipazioni come ospite cantante al Concorso “Miss Italia”, al “Festival di Roma” dei Parchi della Colombo presentato da Enzo Salvi, ma soprattutto al “Festival Show”di Jesolo del 2014, in cui mi sono presenta con un brano di mia composizione intitolato “Sei strano”: ho inciso questo inedito corredato di un video molto divertente, grazie soprattutto alla maestria dell’attore -comico e ballerino “Jack La Cayenne” detto “Il Molleggiato”, il celebre Maestro di Adriano Celentano. L’anno scorso poi sono stata chiamata negli studi televisivi di “Gold Tv” per esibirmi come ospite nella nota trasmissione “Generazione di fenomeni”. Un’ esperienza che mi ha dato molto è stato il mio ingresso, seppur breve, nel mondo dell’operetta lirica, con la guida dalla splendida insegnante e soprano Sara Di Lena, che mi ha dato un ruolo importante da interpretarenello spettacolo “Capodanno con Petrolini e l’operetta” andato in scena a Castel Gandolfo il 31 Dicembre 2015, presso il Teatro Petrolini. Circa 4 anni fa ho avuto la fortuna di conoscere il Maestro Fabrizio Masci, leader storico del gruppo degli “Stornellatori di Roma”, che mi ha fatto conoscere per la prima volta la musica popolare romana e sentendomi esibire in un brano in dialetto romanesco, ha intuitocome quello potesse essere il genere più adatto alle mie capacità interpretative: sono stata più volte ospite nei suoi eventi e ho inciso da poco un disco intitolato “Passione romana”, contenente le più belle canzoni dedicate a Roma interpretate da me.

Prima di essere una cantante molto promettente, sei una giovane ragazza dei Castelli: Dicci qualcosa di te?

Prima di essere una cantante sono naturalmente una ragazza, di 25 anni, semplice, socievole e umile, perché l’umiltà a mio avviso rappresenta la spinta notevole per un continuo miglioramento sia nel campo musicale che lavorativo. Sono stata sempre una grande studiosa: dopo il liceo classico ho intrapreso lo studio delle scienze giuridiche investigative, settore che mi affascina da sempre, e che concluderò l’anno prossimo se tutto andrà come previsto. Inoltre sono piena di interessi: seguo tutto ciò che accade intorno a me, mi dedico alla lettura( soprattutto libri gialli!), adoro il teatro ,il cinema, lo sport, il mondo della musica ovviamente e mi piace ascoltare ancora i cd originali, che oggi non si acquistano quasi più avendo preso il sopravvento il digitale.

Cosa bolle in pentola nel tuo futuro musicale?

Nel mio futuro musicale non mi pongo limiti. La mia vita di cantante la vivo giorno per giorno. Sono aperta nei confronti di qualsiasi evento musicale o collaborazione che mi dia l’opportunità di esprimermi come Artista. A proposito, per il 19 Agosto sto preparando uno spettacolo  dedicato a Gabriella Ferri, in cui farò una selezione delle canzoni romane più rappresentative di questa grande Artista , con un’atmosfera e ambientazione che richiameranno il più possibile la romanità. Siete tutti invitati se amate il genere, perché sarà qualcosa di fantastico!

Dopo aver inciso due cd il mese scorso, uno dedicato alla  musica popolare romana, a l’altro agli anni ’60, ho in programma a breve di registrare in studio le cover delle mie cantanti preferite: Mina ,Anna Oxa e Whitney Houston. Di quest’ ultima che adoro in modo particolare, ho cantato nelle manifestazioni pubbliche alcuni suoi grandi successi, riscuotendo il consenso del pubblico. Vi invito a seguirmi sul profilo Facebook e canale YouTube sotto il mio nome, “Raffaella Lisi”.

M.M.