Venerdì, 19 Ottobre 2018

Ultimo aggiornamento02:31:37 PM

  • Twitter
  • Info

Pd, Ambrogiani: "Basta polemiche. Subito congresso e linea chiara

sergioambrogiani“Basta polemiche, basta alzare inutili polveroni interni che fanno male solamente al Partito Democratico e prestano il fianco ai soliti speculatori politici di turno. Per il nostro partito è ormai giunto il momento di rinnovarsi, di proporre una linea politica chiara e netta, di tornare ad ascoltare territori e cittadini. Per questa ragione, reputo improcrastinabile fare il congresso nazionale prima delle Elezioni Europee e restituire immediatamente al Partito Democratico un percorso condiviso e concreto, che parta dalle reali esigenze e dai reali bisogni degli italiani. E' inutile nascondersi: stiamo attraversando un momento delicato, la sconfitta elettorale è stata cocente ed è palese che servono quella ricostruzione e quel rinnovamento che solo il congresso nazionale può stimolare”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Appia Antica, Ambrogiani: “M5S Regione non faccia come grillini di Marino”

appia antica"Per noi l'ampliamento del Parco regionale dell'Appia Antica rappresenta una assoluta prorità politica e istituzionale, già messa nero su bianco in una apposita mozione - a firma dei consiglieri del Partito Democratico di Marino, Franca Silvani, Gianfranco Venzanoni e Enrico Iozzi -, presentata nell'assise municipale di agosto e che, purtroppo, non ha incontrato il placet del sindaco Colizza e compagni, che a parole si professano intraprendenti difensori dell'ambiente ma, nella pratica, continuano a nascondere la polvere sotto il tappeto. Un atteggiamento contraddittorio, quello dei grillini marinesi, da cui auspico prendano le distanze i pentastellati in Regione Lazio che, sono convinto, sapranno lavorare in sinergia con la maggioranza di centrosinistra e con il presidente Leodori per l'approvazione definitiva dell'ampliamento del Parco dell'Appia Antica. E' necessaria una azione condivisa, che superi gli steccati ideologici e politici, che conduca alla tutela di uno dei patrimoni archeologici e naturalistici più apprezzati del territorio dei Castelli Romani, come peraltro accaduto per l'approvazione del piano d'assetto del Parco dei Castelli Romani”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani

Immigrazione: Gasparri, giustificata protesta cittadini Rocca di Papa

immigrati567“Mi pare più che giustificata la protesta dei cittadini di Rocca di Papa che contestano il trasferimento,

nel loro comune, di una gran parte dei clandestini che sono sbarcati a Catania dalla nave Diciotti.

Era stato fin troppo facile prevedere che l’intervento della Cei si sarebbe risolto nella presenza di ulteriori clandestini sul nostro territorio.

E così sta avvenendo nel comune dei Castelli Romani. Il sindaco minimizza, la gente, giustamente, si preoccupa e io mi recherò a Rocca di Papa per incontrare coloro che contestano questa collocazione.
Se non è zuppa è pan bagnato. Ci sarà pure l’intervento di strutture religiose ma, alla fine, questi clandestini si sono riversati sul territorio italiano. E mentre tutti i riflettori erano puntati su questa vicenda, si è registrato un ulteriore sbarco di oltre 40 clandestini di provenienza asiatica sulle coste del siracusano. L’invasione dunque continua e sulla questione immigrazione occorre una strategia complessiva, basata su accordi bilaterali, su espulsioni effettive, su un contrasto reale. Forza Italia ha sempre sostenuto queste tesi, le ha messe nel programma politico del centrodestra e nel Paese e nel Parlamento sosterà tutte le iniziative utili. E lo faremo anche a Rocca di Papa, solidarizzando con   i cittadini, vittime di una autentica beffa”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI)

Lanuvio, il Tulipano Bianco dona un computer per bimbo con difficoltà

Lanuvio1Il “Tulipano Bianco” - associazione nata nel 2012 con la mission di intervenire a favore di minori, adulti,

anziani e disabili portatori di svantaggio sociale o psichico - continua ad aiutare il prossimo.

L’Associazione, presieduta dal presidente Francesco Giordani, infatti, ha acquistato un computer

per il piccolo Giacomo, alunno di Lanuvio e bambino affetto da disprassia, un disturbo della coordinazione motoria o del comportamento “che non gli permette di parlare o esprimersi a voce - racconta il papà di Giacomo -. Abbiamo deciso di chiedere aiuto al nostro amico Paolo, volontario di Lanuvio, che si è immediatamente attivato, rivolgendosi a Il Tulipano Bianco”.

Che, appena qualche giorno dopo, ha fatto recapitare alla famiglia di Giacomo, un pc portatile: “Appena ho appreso da Paolo la storia del piccolo di Lanuvio, ci siamo subito mossi e abbiamo messo a disposizione i fondi del 5x1000, donati a “Il Tulipano Bianco” dai cittadini - ha sottolineato il presidente Francesco Giordani -. Giacomo è un bambino vivace e solare, benvoluto da tutti a scuola e in famiglia. Grazie all’aiuto di tanti siamo riusciti ad acquistare un computer, che lo aiuta a seguire il programma scolastico insieme ai suoi compagni di classe. Questo è quello che ci sta più a cuore. Da parte nostra, continueremo a lavorare e a dare sostegno a chi ha bisogno”, conclude il presidente de Il Tulipano Bianco, Francesco Giordani.

famiglia. Grazie all’aiuto di tanti siamo riusciti ad acquistare un computer, che lo aiuta a seguire il programma scolastico insieme ai suoi compagni di classe. Questo è quello che ci sta più a cuore. Da parte nostra, continueremo a lavorare e a dare sostegno a chi ha bisogno”, conclude il presidente de Il Tulipano Bianco, Francesco Giordani.

Marino2, Ambrogiani(Pd): “ecco servito il bluff dei 5 stelle”

sergioambrogiani“Caro sindaco Colizza, ma quanto sono lontani gli echi della campagna elettorale 2016, dove tutto era ammesso e tutto si poteva dire pur di accaparrare il voto degli elettori? Dai palchi grillini, insieme a Di Maio e Battista, sentivamo gridare #Ciaone alla speculazione del Divino Amore, con la promessa, in caso di vittoria elettorale, di annullare le delibere sulla cementificazione al Divino Amore, approvate dall’allora giunta di centrodestra. In due anni, però, ne ha passata di acqua sotto i ponti ed ecco che, una volta insediati a Palazzo Colonna, i pentastellati hanno cambiato opinione. Ne sono la conferma le recenti dichiarazioni, rilasciate alla stampa dall’assessore all’Urbanistica Trinca, che bolla come impossibile revocare in autotutela quelle famose delibere, in quanto nel frattempo - a loro giudizio - subentrati altri atti e cambiato il quadro autorizzatorio. La verità politica è che Colizza e compagni non sanno più come uscire dall’imbarazzo istituzionale, sperano in cuor loro che la Regione Lazio risolva per loro il problema, ma sanno benissimo che i cittadini si sentono presi in giro da promesse grilline mai mantenute e aspettano al varco una amministrazione comunale che, alla resa dei conti, sul Divino Amore - come su altri settori della macchina comunale - si sta mostrando incoerente, vacua e contraddittoria”.

Così, in una nota, il segretario del Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Il parco regionale sul livello del Lago di Bracciano

lagobraccianoIl livello del lago di Bracciano si attesta oggi sui -153cm rispetto allo zero idrometrico. Come ampiamente previsto infatti, a partire dai primi giorni di giugno (quando il livello si attestava sui -140cm), e' iniziata la naturale parabola discendente dovuta all'evaporazione estiva. Tuttavia, rispetto al 2017, la velocita' di abbassamento del periodo estivo si e' dimezzata e il livello attuale e' di 7cm piu' alto del livello registrato nello stesso giorno dell'anno precedente. Ancora piu' evidente la differenza partendo dall'inizio dell'anno: se prendiamo in esame il periodo che va dal 1 gennaio al 18 luglio infatti, nel 2017 il livello del lago era diminuito di 58cm, al contrario, nello stesso periodo del 2018, il livello e' aumentato di 31cm. Una differenza di ben 89cm in favore del 2018, nel quale sono state finora registrati 30cm di precipitazioni in piu' rispetto all'anno precedente. Il lago sta dimostrando di saper rispondere in modo reattivo ed efficace alle precipitazioni ed e' proprio dalla pluviometria che dipendera' il tempo necessario per ritornare al livello idrometrico naturale: solo allora sara' possibile procedere ad una valutazione complessiva dell'impatto sull'ecosistema lacustre conseguente alla crisi idrica degli ultimi anni. A tal proposito il Parco sta proseguendo ed ampliando l'attivita' di monitoraggio: in collaborazione con Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), svolgendo il 18 luglio un nuovo sopralluogo lungo le rive per aggiornare i dati sullo stato di conservazione degli habitat presenti nella Zona Speciale di Conservazione "Lago di Bracciano".
Cosi' in un comunicato il P.N.R. Bracciano-Martignano

I Geologi del Lazio al Workshop di Protezione Civile: rischi naturali e gestione delle emergenze nei Colli Albani

geologi2La Città Metropolitana di Roma Capitale - Dipartimento VI "Pianificazione Territoriale Generale"- Servizio 3 -"Geologico, difesa del suolo e protezione civile in ambito metropolitano"

nella persona del Dott. Alessio Argentieri, in collaborazione con l'Ordine dei Geologi del Lazio ed il Comune di Ariccia,

hanno organizzato nel pomeriggio di venerdì 22 giugno,

un workshop sui rischi territoriali e sul sistema di gestione delle emergenze a livello locale. Tanti gli esperti di settore, i professionisti e gli esponenti istituzionali, presenti all'evento. “Scopo dell'iniziativa - sottolinea il presidente dell'Ordine dei Geologi del Lazio, Roberto Troncarelli - è stato quello di informare e sensibilizzare gli amministratori, i dipendenti comunali, i volontari della Protezione Civile locale nonché i professionisti che operano nel settore sui rischi specifici cui i medesimi sono potenzialmente esposti nel corso della loro attività, per consentire loro di affrontare con maggiore consapevolezza e ed efficienza operativa le varie tipologie di emergenze. L'attività informativa è stata rivolta altresì alla cittadinanza. Si è rivelato un convegno davvero molto interessante, che ha portato l'attenzione su temi prioritari, che tirano in ballo la sicurezza dei nostri territori e della nostra comunità. Temi che il nostro Ordine sensibilizza da tempo”.

Nel corso della giornata di lavori, andata in scena nello storico Palazzo Chigi di Ariccia, si è infatti parlato di previsione e prevenzione dei rischi geologici e di diffusione della cultura della protezione civile, di quanto è stato fatto e di quanto ancora ci sia da fare, della pericolosità vulcanica e sismica del Colli Albani, delle emissioni di gas endogeni sia nei Colli Albani che nella porzione sud-orientale dell’area metropolitana di Roma. Temi attuali e delicati, al pari del sistema regionale di Protezione Civile, del dissesto idrogeologico e del ruolo della Città Metropolitana nel sistema di protezione civile, del coordinamento delle Prefetture, e dell’Esercitazione Faerex 2018. “Nel mio intervento - afferma la Coordinatrice della Commissione di Protezione Civile dell’Ordine dei Geologi del Lazio, Marina Fabbri - ho illustrato il percorso formativo che ha portato alla creazione del Gruppo di Protezione Civile del nostro Ordine, delle convenzioni e delle attività organizzate dall’Ordine dei Geologi del Lazio, nonché di quelle poste in essere nel quadro di protezione civile regionale e nazionale nelle zone dell’Italia centrale colpite dagli aventi sismici del 2016/2017 e della partecipazione alla recente esercitazione regionale di protezione civile FLARE 2018 che si è tenuta nel mese di maggio nei comuni viterbesi di Tarquinia e Montalto di Castro”, ha concluso Marina Fabbri

Bracciano, riapre il punto di informazione turistica

BraccianoDopo un lungo periodo di chiusura e di degrado, Venerdì 15 Giugno alle 12.00, verrà riaperto nella sua piena funzionalità il PIT, un punto di riferimento importante per i visitatori e tutte le attività commerciali di Bracciano e che non poteva mancare per una completa offerta turistica. Un centro di accoglienza per i turisti italiani e stranieri che visitano la città di  Bracciano e i suoi dintorni. Sarà dotato di un monitor a Led dove verranno proiettati video promozionali e informazioni turistiche. Inoltre il comune sta provvedendo ad una manifestazione di interesse per la gestione volontaria e una convenzione con due consorzi presenti sul territorio.

Comunali Velletri, Palozzi: "Complimenti a Greci e Iannuzzi"

Velletrik“Voglio rivolgere le mie congratulazioni all’amico Riccardo Iannuzzi, che ha conquistato ben 166 preferenze personali, in occasione del primo turno di elezioni amministrative nel Comune di Velletri. Un risultato importante che l’ex coordinatore cittadino di Forza Italia ha raggiunto anche grazie al lavoro e alle battaglie che insieme abbiamo intrapreso a tutela del territorio e delle famiglie. Al contempo, esprimo le mie felicitazioni al candidato sindaco, Giorgio Greci, per essere riuscito a raggiungere un ballottaggio che, sono convinto, lo porterà sullo scranno più alto del Comune di Velletri”. Così, in una nota, il vicepresidente del Consiglio regionale, Adriano Palozzi.