Lunedì, 16 Settembre 2019

Ultimo aggiornamento04:59:36 PM

  • Twitter
  • Info

Marino, importante riunione del Pd: "Bene Zingaretti"

sergioambrogiani“Nella giornata di ieri, presso la sede PD di via Silvia Pellico a Santa Maria delle Mole, si è svolta una riunione condivisa e partecipata tra iscritti e non del Partito Democratico di Marino. Un incontro importante, durante il quale tutti insieme abbiamo fatto il punto sulla situazione politica nazionale. In maniera unanime è stato sottolineato il buon lavoro, svolto dal segretario nazionale Nicola Zingaretti, capace di tenere il nostro partito unito e forte nonostante il contesto politico delicato e complicato. Abbiamo espresso sostegno e appoggio al neo governo del Conte Bis che, adesso, ci aspettiamo adotti politiche e provvedimenti realmente vicini alle istanze della comunità. Inoltre, abbiamo esplicitato la nostra preoccupazione verso il comportamento delle destre, in particolare della Lega di Salvini che, andando oltre il legittimo diritto di critica e della libertà di espressione, continua a fomentare odio e disprezzo verso le istituzioni: un comportamento, quello di Salvini, pericoloso e deleterio. In questo senso, quindi, tutti siamo stati d’accordo nell’intenzione di spenderci sul territorio contro ogni forma di demagogia, populismo ed estremismo. Quella di ieri è stata solamente una delle numerose riunioni che il Partito Democratico intende concretizzare sul territorio di Marino, nella convinzione che dialogo e confronto sia le vere e uniche “armi” per il radicamento tra la gente”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Palozzi con Toti: "Nasce a Roma "Cambiamo". Pronti a fare il bene dell'Italia"

totitciacciapalo“Ieri a Roma, insieme al presidente Giovanni Toti, abbiamo costituito in sede notarile il comitato promotore dell'associazione

“Cambiamo”, che nelle prossime settimane diventerà un vero e proprio movimento politico. Una casa di vetro, un aggregatore

di anime che vuole continuare a riconoscersi in un centrodestra riformista, liberale ed europeo, e che si ponga reale alternativa

alla demagogia grillina e alla incompetenza del centrosinistra. Dopo un lungo percorso, dunque, ci siamo: veder nascere dal

basso questo movimento è un grande motivo di orgoglio ma anche una grande responsabilità: insieme al presidente Toti abbiamo programmato una tabella di marcia serrata e intensa, che ci vedrà protagonisti su tutto il territorio nazionale già da settembre. Ci rapporteremo quotidianamente con i territori e i suoi rappresentanti, elaborando e raccogliendo soluzioni e proposte per un centrodestra realmente aperto, partecipato, meritocratico e radicato, quindi più vicino ai bisogni delle famiglie”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e uno dei fondatori, insieme al presidente Giovanni Toti, di “Cambiamo”.

Appia Antica-Bovillae patrimonio Unesco. Appello e adesioni

appia antica“Non posso che condividere l’appello per il riconoscimento a patrimonio dell’umanità dell’unicum “Appia Antica-Bovillae”,

ricchezza storico-archeologica di Marino tra le più apprezzate e rinomate al mondo: l’appello è stato lanciato qualche giorno fa dall’apposito

Comitato promotore e ha visto già adesioni di cittadini e personaggi di assoluto profilo. In un territorio, come quello dell’antica Bovillae, che fa della storia,

della tradizione antica e delle perle archeologiche, i propri cavalli di battaglia, infatti il riconoscimento a patrimonio dell’umanità rappresenterebbe un passo fondamentale, doveroso, che rilancerebbe alla grande il sistemo turistico del Comune di Marino. Per tutte queste ragioni, dunque, auspico che il governo italiano prenda in seria considerazione questo appello e si faccia ambasciatore delle istanze del comitato”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Marino, Ambrogiani: "Su Mitreo amministrazione M5S inadeguata"

sergioambrogiani“Quel pasticciaccio brutto in merito all’incontro pubblico sulla valorizzazione del Mitreo è la cartina di tornasole della precaria comunicazione istituzionale e della inadeguatezza politica del Comune di Marino, a guida 5 Stelle. Una vicenda mal gestita e che sta causando vivaci polemiche in città. L’accaduto, purtroppo, riaccende i fari mediatici sul futuro del Mitreo che, dopo tre anni di governo grillino, non vede ancora la pubblica fruizione, lasciando con l’amaro in bocca migliaia di cittadini e turisti, desiderosi di osservare da vicino una delle opere millenarie che il mondo ci invidia. Ricordiamo, infatti, che il Mitreo di Marino è uno dei meglio conservati luoghi di culto mitraici ed appare surreale che, dopo tanti annunci istituzionali, risulti ancora chiuso. Chiediamo dunque alla amministrazione comunale le ragioni di tali ritardi e le date precise di apertura. E’ inaccettabile che cali il silenzio e l’ambiguità sul presente e il futuro del Mitreo”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Esplosione Rocca di Papa: Vincenzo Eleuteri non ce l'ha fatta

rocca di papa"Si dà il triste annuncio che Vincenzo Eleuteri (delegato del sindaco di Rocca di Papa Crestini, ndr) ci ha lasciato questa sera

per l’aggravamento delle condizioni di salute, compromesse dai fumi respirati durante l’incendio e dalle ustioni riportate lunedì scorso,

mentre si assicurava che tutti i dipendenti comunali fossero in salvo", Lo ha scritto ieri il comune di Rocca di Papa.

L’Amministrazione Comunale è vicina al dolore della famiglia e degli amici di Vincenzo, al quale sarà eternamente riconoscente per la sua umanità e il suo proficuo e disinteressato contributo alla gestione del Comune di Rocca di Papa.
Anche la redazione de Le Città si stringe al dolore della famiglia Eleuteri

Paura e terrore a Rocca di Papa: esplosione in Comune - FOTO

fotoroccaesplosionePaura e terrore a Rocca di Papa. Una forte esplosione nel palazzo del Comune. Ci sono feriti.

E' crollata parte della facciata dell'edificio. Sul posto i Vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Il palazzo si trova in corso

Costituente, dove sembra ci fossero dei lavori. Potrebbe essersi trattato di una fuga di gas.

Evacuata anche la vicina scuola e chiusa la zona del Centro storico. I soccorsi stanno portando via i feriti,
alcuni trasportati in ospedale anche grazie a elicotteri. Come spiega la Dire, il boato intorno alle 11.40, e poi il crollo parziale della facciata e di alcuni muri interni del palazzo. Sul posto sono immediatamente arrivati i Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa e della Compagnia di Frascati, oltre che la Polizia e le ambulanze del 118.

Marco Montini

Fonte Foto: facebook Meteo Castelli Romani 

Marino, Ambrogiani: "Grazie a Di Giulio, buon lavoro a Rapo"

palazzocolonnnamarino 1“La nostra candidata sindaco, Eleonora Di Giulio, ha rassegnato in queste ore - per questioni professionali e lavorative - le proprie dimissioni da consigliere comunale di Marino. A lei, voglio rivolgere il più sentito ringraziamento per l’impegno profuso sul territorio: Eleonora ha sempre lavorato con passione e dedizione per le famiglie marinesi e non posso che augurarle buona fortuna per le sfide future. Al suo posto, tra gli scranni dell’opposizione, entrerà Marco Rapo: sono sicuro che ricoprirà la carica di consigliere comunale con grande competenza. Conosco Marco da anni: un uomo esperto, che fa politica da sempre e che conosce perfettamente le esigenze del popolo marinese. A lui, dunque, esprimo i miei auguri di buon lavoro a Palazzo Colonna”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Castelnuovo di Porto, "Il sindaco Travaglini viola il silenzio elettorale?"

trtavaCosì, in una nota, l'ex senatore della Repubblica, Francesco Aracri, il consigliere comunale di Capena, Mirta Paganelli, e il consigliere comunale di Castelnuovo di Porto, Luigi Galdiero.
“Siamo qui a denunciare un episodio molto grave che, a nostro giudizio, violerebbe la legge nazionale sul silenzio elettorale, in atto dalla mezzanotte di oggi. Questa mattina a Castelnuovo di Porto è andato in scena il Primo Festival dell’Umanità: un evento, fortemente voluto dall'amministrazione comunale, il cui sindaco è Riccardo Travaglini, guarda caso candidato alle Europee nella circoscrizione Centro Italia. E proprio durante l'incontro pubblico odierno, il primo cittadino si è rivolto alla platea parlando – sempre guarda caso - di temi come quelli legati al fenomeno migratorio: fenomeno che Castelnuovo di Porto conosce peraltro benissimo, ospitando per anni il tanto criticato Cara, che nel frattempo è stato svuotato. Insomma, con la scusa dell'evento istituzionale, Travaglini avrebbe fatto campagna elettorale nel giorno del silenzio elettorale. Davvero un modo “originale” di gestire la cosa pubblica. Quello del “sindaco” è un comportamento illogico e fuoriluogo, che stigmatizziamo”.

Forza Italia e il centrodestra, Toti “apre” le Officine del Futuro

albaradiansertBagno di folla ad Albano Laziale per l’iniziativa “Officine del Futuro”, tenutasi nel pomeriggio di mercoledì 17 aprile,

al Teatro “Alba Radians”, a Borgo Garibaldi, 6, Albano Laziale. “Un appuntamento da noi fortemente voluto

– hanno spiegato i promotori Adriano Palozzi e Francesco Aracri, rispettivamente consigliere regionale del Lazio

ed ex senatore della Repubblica -, a cui ha preso parte il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, con l’obiettivo di offrire un’analisi aperta e partecipata della situazione politica attuale”.

Presenti cittadini, esponenti politici e amministratori del nostro territorio per parlare di crescita, famiglia, sviluppo, meno tasse e più lavoro. “È necessario tornare a dare voce a un pezzo di Italia che vuole continuare a riconoscersi in un centrodestra riformista, liberale ed europeo”. Per queste ragioni, ecco “Officine del Futuro”, un laboratorio di idee e di persone che, rapportandosi quotidianamente con i territori e i suoi rappresentanti, intende elaborare e raccogliere soluzioni e proposte per un centrodestra realmente partecipato, meritocratico e radicato, quindi più vicino ai bisogni delle famiglie”, hanno detto i relatori.

Grande protagonista della giornata dell’Alba Radians, il presidente Toti che ha parlato a tutto tondo della situazione politica: "Credo che essere classe dirigente voglia dire la verità a sé stessi e ai propri elettori. Altrimenti è difficile presentarsi davanti agli italiani. Abbiamo un centrodestra sul quale lavorare e anche molto. Nessuno sta propugnando scissioni, noi stiamo proponendo una riflessione sull'esigenza di ridare agli italiani una rappresentanza politica in grado di esprimere una visione del paese".

E ancora: “Così com'è questo centrodestra non può andare avanti, lo dico da tanto tempo e non perché sono particolarmente acuto ma penso che se ne rendano conto tutti. E' vero, oggi abbiamo un centrodestra in buona salute, abbiamo un centrodestra che colleziona successi in tanti territori. Il problema è la classe dirigente che quando dici questo ti guarda come se dicessi qualcosa che sarebbe meglio dire sottovoce"

Oltre le parole, comunque importanti, ora i fatti attendono Forza Italia e il centrodestra: fatti chiamati elezioni europee. Urne che hanno il sapore della resa dei conti.