Lunedì, 20 Maggio 2019

Ultimo aggiornamento02:01:35 PM

  • Twitter
  • Info

Forza Italia e il centrodestra, Toti “apre” le Officine del Futuro

albaradiansertBagno di folla ad Albano Laziale per l’iniziativa “Officine del Futuro”, tenutasi nel pomeriggio di mercoledì 17 aprile,

al Teatro “Alba Radians”, a Borgo Garibaldi, 6, Albano Laziale. “Un appuntamento da noi fortemente voluto

– hanno spiegato i promotori Adriano Palozzi e Francesco Aracri, rispettivamente consigliere regionale del Lazio

ed ex senatore della Repubblica -, a cui ha preso parte il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, con l’obiettivo di offrire un’analisi aperta e partecipata della situazione politica attuale”.

Presenti cittadini, esponenti politici e amministratori del nostro territorio per parlare di crescita, famiglia, sviluppo, meno tasse e più lavoro. “È necessario tornare a dare voce a un pezzo di Italia che vuole continuare a riconoscersi in un centrodestra riformista, liberale ed europeo”. Per queste ragioni, ecco “Officine del Futuro”, un laboratorio di idee e di persone che, rapportandosi quotidianamente con i territori e i suoi rappresentanti, intende elaborare e raccogliere soluzioni e proposte per un centrodestra realmente partecipato, meritocratico e radicato, quindi più vicino ai bisogni delle famiglie”, hanno detto i relatori.

Grande protagonista della giornata dell’Alba Radians, il presidente Toti che ha parlato a tutto tondo della situazione politica: "Credo che essere classe dirigente voglia dire la verità a sé stessi e ai propri elettori. Altrimenti è difficile presentarsi davanti agli italiani. Abbiamo un centrodestra sul quale lavorare e anche molto. Nessuno sta propugnando scissioni, noi stiamo proponendo una riflessione sull'esigenza di ridare agli italiani una rappresentanza politica in grado di esprimere una visione del paese".

E ancora: “Così com'è questo centrodestra non può andare avanti, lo dico da tanto tempo e non perché sono particolarmente acuto ma penso che se ne rendano conto tutti. E' vero, oggi abbiamo un centrodestra in buona salute, abbiamo un centrodestra che colleziona successi in tanti territori. Il problema è la classe dirigente che quando dici questo ti guarda come se dicessi qualcosa che sarebbe meglio dire sottovoce"

Oltre le parole, comunque importanti, ora i fatti attendono Forza Italia e il centrodestra: fatti chiamati elezioni europee. Urne che hanno il sapore della resa dei conti.

Albano Laziale, le “Officine del futuro” con Toti per elaborare nuove idee

giovannitoti1“Grande attesa ad Albano Laziale per l’iniziativa “Officine del Futuro”, che si terrà mercoledì 17 aprile, a partire dalle ore 17.30

, al Teatro “Alba Radians”, a Borgo Garibaldi, 6, Albano Laziale. Un appuntamento da noi fortemente voluto,

a cui parteciperà il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, con l’obiettivo di offrire un’analisi aperta e partecipata

della situazione politica attuale. Saranno presenti cittadini, esponenti politici e amministratori del nostro territorio per parlare

di crescita, famiglia, sviluppo, meno tasse e più lavoro. È necessario tornare a dare voce a un pezzo di Italia che vuole continuare a riconoscersi in un centrodestra riformista, liberale ed europeo. Per queste ragioni, ecco “Officine del Futuro”, un laboratorio di idee e di persone che, rapportandosi quotidianamente con i territori e i suoi rappresentanti, intende elaborare e raccogliere soluzioni e proposte per un centrodestra realmente partecipato, meritocratico e radicato, quindi più vicino ai bisogni delle famiglie”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi, e l’ex senatore della Repubblica, Francesco Aracri.

Comitato Quartiere Giovani: si parla di 'ludopatia e dipendenze'

scuolemarinoIl 4 aprile si sono svolti presso le scuole Ungaretti e Carissimi di Marino Centro due incontri del Comitato Quartiere Giovani curato da Marino Aperta Onlus in collaborazione con il Gruppo di Presenza Mons. Grassi e tutti gli Istituti Comprensivi del territorio di Marino. Gli incontri, estesi in questa occasione ad un centinaio di ragazzi, hanno focalizzato il tema 'Ludopatia e dipendenza'. Le presentazioni sono state curate dallo psicologo dott. dell'Osso dell'associazione La fonte 2004 che, dopo la scuola media Vivaldi di Santa Maria delle Mole, ha completato il suo tour formativo presso le scuole medie di Marino Centro.

"Con la giornata di oggi si è svolta la penultima attività in ambito scolastico dei Comitati Quartieri Giovani costituiti nei tre Istituti Comprensivi Marino centroPrimo Levi di Frattocchie e  Santa Maria delle Mole" dichiara l'ing. Corrado Colizza, uno dei responsabili del Progetto per il Gruppo di Presenza Mons. Grassi. "Argomento di questo incontro è stato la dipendenza dal gioco. Abile lo psicologo, dr. Stefano Dell'Osso, che ha saputo interessare e far condividere gli argomenti ai ragazzi dei due comitati delle classi medie Ungaretti e Carissimi; in particolare il Comitato della Carissimi è stato esteso a tutti gli alunni e professori delle tre classi delle medie. L'ultimo appuntamento del progetto è previsto per l'8 maggio prossimo, in Aula consiliare, ove i Comitati Quartieri Giovani, che costituiscono il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Marino, presenteranno con i loro Sindaci dei ragazzi ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale le proposte/richieste dei giovani per migliorare, dal loro punto di vista, la vita nella nostra Città."

Fiera di Grottaferrata, animali e musica dal mondo

grottafieraSi avvicina la duegiorni finale della 419esima edizione della Fiera Nazionale di Grottaferrata. E con l’inizio del secondo e ultimo weekend tra i padiglioni di piazzale San Nilo, arriva anche il momento di attività collaterali ai molti appuntamenti scientifici, filo rosso di questa edizione.

La serata di domani, giovedì 28 marzo, vedrà il palcoscenico dello spazio eventi accendersi con le note della Cosmic Sband che proporrà un repertorio di musiche dal mondo.

Prima di loro, nel pomeriggio, tra le 15 e le 18, l’associazione GrottaferrataFido Onlus terrà il convegno Animali da compagnia, randagismo e malattie: le Zoonosi.

In mattinata, dalle 9 alle 12, gli scienziati del Dipartimento Fusione e Tecnologia per la Sicurezza nucleare di Enea terranno l’ultima giornata di seminari per le scuole. Tra i temi trattati proprio la fusione nucleare già oggetto del partecipato convegno dello scorso lunedì 25 sul Dtt (Divertor Tokamak Test) di prossima realizzazione al centro Enea di Frascati.

Tra i relatori intervenuti, oltre al viceministro Miur, Lorenzo Fioramonti, proprio il direttore del Dipartimento Fusione e Tecnologia per la Sicurezza Nucleare, dottor Aldo Pizzuto.

Per l’intera giornata di domani, giovedì 28 marzo, l’Istituto Comprensivo San Nilo esporrà presso la hall di ingresso della Fiera il progetto didattico sull’economia circolare e sulla valorizzazione del riciclo e del riuso.

I ragazzi dell’istituto San Nilo torneranno protagonisti poi nella mattinata di venerdì 29 marzo, presso il padiglione eventi, alle 9,30 con la presentazione del libro su Grottaferrata “La storia del proprio territorio raccontata ai ragazzi”.

In serata, venerdì 29 marzo, presso l’aula consiliare del Comune alle 18, il convegno sul tema Nutrizione e salute: i diversi interventi possibili che vedrà la partecipazione del professor Aldo Liguori dell’Università La Sapienza di Roma.

I DIALOGHI DI SCIENZAINSIEME  - Giovedì 28 e venerdì 29 proseguirà anche, presso l’ulteriori spazio dedicato specificamente alle attività scientifiche, la rassegna I dialoghi di Scienza. Protagonisti domani, giovedì 28 alle 17 Fabio Chiarello del Cnr  che illustrerà l’Officina del Meccanico Quantistico, mentre alle 18,30 Paolo Giannotti di Infn parlerà della materia oscura, ovvero la moderna quintessenza dell’universo.

L’Amministrazione invita la cittadinanza alla massima partecipazione, vista la rilevanza e l’interesse degli eventi proposti.

Oltre 50 milioni di euro per la Valle del Sacco

valledelsaccoPer il Sito di interesse nazionale Valle del Sacco, che racchiude 19 comuni "ed è un sito particolarmente aggredito,

domani firmeremo con il presidente della Regione Lazio un accordo di programma fortemente innovativo" che prevede "53 milioni di euro,

i primi 23 milioni per il piano di caratterizzazione a sei mesi, la definizione operativa a 15 mesi e, entro il 2023, opere compiute".
Così il ministro dell'Ambiente Sergio Costa al question time di oggi.

Tra gli elementi nuovi di questo accordo "quello per il quale se non si fanno le attività, le aziende incaricate devono pagare una penale";
una nuova governance composta da ministero dell'Ambiente, Regione Lazio, Ispra e Arpa che "via via, riassesta il sistema in funzione delle necessità ambientali che nel corso di questi 4 anni si dovessero presentare per impiegare gli altri 30 milioni"; monitoraggio delle acque e verifica epidemiologica.

L'accordo, per il ministro, prevede "fatti concreti e azioni misurabili, un sistema che io vorrei poi estendere a tutti gli altri Sin".

AdnKronos

Marino e il commercio in crisi. Critiche al sindaco Colizza

palazzocolonnamarino"L’arrogante amministrazione di Marino, guidata da un Sindaco inadeguato e molto molto saccente, incassa l’ennesima figuraccia con il mondo produttivo della città di Marino.

Questo soggetto ha la presunzione di non ascoltare, non ricevere nessuno, non fare nulla per la città (cosa questa

assolutamente visibile), di invitare chi non è d’accordo con lui ad andare via da Marino e poi pensa che convoca un incontro e tutti sono pronti ad ascoltare le solite bugie che racconta!
Ad andare via da Marino sarà lui molto presto, anche perché tra caldaie che non funziono nelle scuole, aule che mancano, commercio, Viabilita, pulizia, arredo urbano e chi più ne ha più ne metta, tra poco saranno i cittadini ad accompagnarlo fuori dal comune.
Fare il Sindaco vuol dire ascoltare, valutare, verificare la fattibilità delle cose e poi tentare di risolverle. Tutte caratteristiche che questa banda di incapaci non ha!".

Così su facebook, l'ex sindaco di Marino e attuale consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi.

"Niente Consiglio comunale", Ricomincio da Nemi scrive al prefetto

nemi"I consiglieri di "Ricomincio da Nemi", Patrizia Corrieri e Carlo Cortuso, dichiarano di esser stati costretti a ricorrere a mezzi che non avrebbero voluto utilizzare: scrivere al Prefetto di Roma chiedendo di convocare il Consiglio Comunale. ll sindaco Bertucci - abbondantemente decorsi i termini di venti giorni fissati dalla legge - non ha ancora provveduto a convocarlo, nonostante due mozioni presentate dal loro gruppo consiliare, la prima delle quali il lontano 8 gennaio. La richiesta di intervento rivolta al prefetto, secondo i consiglieri, è tesa soprattutto a riportare in primo piano  i valori della democrazia e partecipazione, che purtroppo a Nemi sono ostaggio di questa maggioranza".
Così, in una nota, i consiglieri comunali di Ricomincio da Nemi

Animali, Rivoluzione Animalista attacca il presidente Musumeci

animalitutti“Sul tema animale il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci,

scappa dalle responsabilità e snobba il nostro partito. Sono, infatti, passati circa tre mesi dalla nostra richiesta di incontro

al fine di parlare delle nuove linee guida per il contrasto del randagismo, approvate dalla Giunta regionale,

e nessuna risposta è arrivata dagli uffici regionali. In molteplici occasioni, Rivoluzione Animalista ha bocciato questo documento, reputandolo una vera e propria dichiarazione di guerra a chi ama gli animali,
poiché taglia fuori la preziosa azione dei volontari, non menziona – se non in via assolutamente insufficiente - le modalità di incentivazione delle adozioni nei canili, non definisce con chiarezza competenze e responsabilità delle Asp nell’attuazione di piani straordinari di controllo e sterilizzazione dei cani, e manca un concreto indirizzo sull’incentivazione del censimento canino. Insomma, di tutto questo e tanto altro avremmo voluto parlare con il presidente Musumeci, che invece non risponde ai nostri stimoli istituzionali e di altre realtà territoriali, preferendo quelli delle associazioni amiche. Per questa ragione, abbiamo deciso di dare un ultimatum istituzionale alla Regione Sicilia: siccome consideriamo inammissibile che un presidente di Regione non riceva il segretario nazionale di un partito, se questo silenzio si perpetrerà, Rivoluzione Animalista organizzerà un sit-in di protesta sotto la sede di giunta regionale, a Palermo. Musumeci deve riceverci”.

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.

Palozzi: "Inutili trionfalismi M5S su Decretone governo"

adriano-palozzi-4“Reputo assolutamente inutili e demagogici i trionfalismi del Movimento 5 Stelle in seguito alla firma del presidente Mattarella sul decreto che contiene Reddito di Cittadinanza e Quota 100. Siamo di fronte a un provvedimento dal sapore elettorale, vuoto nella forma e nella sostanza e che presenta numerose perplessità sul fronte delle garanzie economiche. Anche sul reddito di cittadinanza, nutriamo forti dubbi, visto e considerato che rischia di essere una forma assistenzialistica e non di rilancio occupazionale, col pericolo che, senza i necessari monitoraggi amministrativi, si possa incoraggiare il lavoro nero”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi.