Domenica, 17 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:00:36 PM

  • Twitter
  • Info

Job Day: il mondo del lavoro a Rocca di Papa

23roccaOltre 120 candidati, 8 aziende partecipanti, 4 enti organizzatori: questi i numeri del primo Job Day Rocca di Papa, un’iniziativa patrocinata dal Comune che si è svolta stamattina in aula consiliare. Un’occasione nella quale tutti i partecipanti hanno avuto modo di parlare con i gli esperti di Elis, che li hanno indirizzati ai successivi colloqui con i responsabili delle aziende coinvolte, in base ai profili professionali.

“Il tema del lavoro è centrale nella vita di ognuno di noi – ricorda il sindaco, Emanuele Crestini – e svolge un ruolo determinante nella struttura sociale ed economica del nostro paese. I dati Istat ci dicono che in Italia si sta lentamente invertendo la tendenza nell’occupazione: finalmente il numero degli occupati riprende a crescere. Ma c’è ancora molto da fare. Occorre investire sulla conoscenza e sull’orientamento, in modo tale da dotarsi degli strumenti ottimali per entrare nel difficile mondo del lavoro. Per questi motivi, come Amministrazione Comunale, intendiamo promuovere iniziative e progetti come il Job Day di questa mattina. Occasioni importanti per mettere in contatto domanda e offerta lavorativa. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione di questo evento, così come ringrazio la senatrice Anna Maria Parente, capogruppo della Commissione Lavoro, per averci onorato della sua presenza.”
“Siamo pienamente soddisfatti di come si è svolto l’evento – sostiene Giuseppe Calicchia, promotore del Job Day – ma rimaniamo consapevoli del fatto che si tratta solamente del primo tassello di un mosaico più ampio. Assieme al Comune di Rocca di Papa abbiamo intenzione di rendere costante nel tempo l’esperienza nata con successo oggi, coinvolgendo sempre più aziende e realtà impegnate nelle politiche attive del lavoro. Ritengo essenziale offrire un servizio del genere alla nostra cittadina, in cui diverse persone sono in cerca di impiego, molte delle quali con profili professionali di alto livello.”

 

Amatrice, il Leo Club Italia dona tendostruttura di 200 mq

leotensoA distanza di oltre un anno dalle scosse che hanno colpito il centro Italia, c'è ancora chi dimostra sostegno e vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Il 3 gennaio 2018, infatti, è stato un giorno di festa ad Amatrice. I cittadini hanno ricevuto in dono una nuova tendostruttura di 200mq adibita a centro polifunzionale. Scopo della donazione, eseguita dai giovani del LEO Club, restituire a queste persone uno spazio per attività culturali, ludiche e ricreative. 《Come presidente dei LEO del Lazio, dell’Umbria e della Sardegna voglio esprimere la felicità e la gratitudine di tutti i soci per aver potuto realizzare questa opera grazie alla generosità dei LEO di tutta Italia, che si sono mobilitati all'indomani del sisma con una raccolta fondi nazionale. Rivolgiamo il nostro più sentito ringraziamento al Multidistretto LEO 108 I.T.A.L.Y. per il grande impegno messo in campo. Il nostro auspicio è di aver potuto regalato ad Amatrice e ai suoi cittadini un posto dove poter ritrovare un poco di serenità.》Così Francesco Perrella, presidente Distretto LEO 108L, ai margini di un evento svoltosi proprio all'interno della nuova tendostruttura.

Alessandro Verrelli

In Ciociaria è emergenza neve e rischio esondazione

nubifragio1Imbiancate la maggior parte dei comuni montani della Ciociaria. Le previsioni di una quota neve scesa a 500 metri non sbagliavano. La coltre di neve si sta depositando sui comuni in altura come Veroli, Guarcino, Trevi, Filettino, Acquafondata, Viticuso e Vallerotonda.
Nella città delle terme - spiega l'agenzie stampa Omniroma - si registrano i maggiori disagi per la circolazione stradale che ha necessitato l'intervento dei vigili del fuoco.
Allerta per i fiumi Liri a Ceprano e Pontecorvo mentre il Sacco é sorvegliato speciale a Ceccano.
Il vento forte di questa notte ha spazzato tutta la Ciociaria ma i disagi maggiori li ha arrecati ad Arce dove gli alberi caduti ostruiscono alcune strade.

Albano, Regione finanzia lavori per le palestre Trilussa ed Enea

albanusApprovati e finanziati dalla Regione Lazio all’interno della graduatoria del bando “Pronti Sport Via” due interventi di riqualificazione delle palestre e degli spazi sportivi di due plessi scolastici della Città di Albano Laziale. Uno riguardante la Scuola Media Trilussa di Cecchina e l’altro la scuola Enea (ex Negrelli). “Su 137 interventi approvati e finanziati dalla Regione Lazio ben due insistono sul territorio di Albano”. Dichiara il Segretario del Partito Democratico di Albano Laziale Massimiliano Borelli. “Grazie all’amministrazione di centrosinistra targata Marini ed alla professionalità degli uffici comunali competenti, ancora una volta Albano si è dimostrata capace di attrarre risorse dagli enti sovracomunali su settori importanti quali quello della riqualificazione, manutenzione e valorizzazione delle strutture scolastiche e dell’impiantistica sportiva. Va altresì rimarcata l’importanza di avere interlocutori istituzionali quale è questa ammnistrazione regionale che mostra attenzione alle esigenze degli enti locali” conclude Borelli.

Palozzi-Fiesole: “Ama chiarisca su chiusura officine. Si rischia emergenza”

ama“Si avvicinano le festività e a Roma sul fronte rifiuti si rischia l’emergenza. Mentre Ama e Campidoglio starebbero pensando addirittura di esternalizzare al privato una parte del servizio di raccolta, la municipalizzata capitolina deve fare i conti col presente: una città sporca, convogli obsoleti, rotti o costretti allo stop. Una realtà funzionale e operativa precaria, che rischia di complicarsi a partire dal prossimo weekend fino a Santo Stefano, quando le officine adibite alla manutenzione straordinaria dei mezzi di raccolta, potrebbero rimanere chiuse. In questi giorni di festa, dunque, se un compattatore o un camion dovessero subire un serio malfunzionamento o una rottura meccanica, non potranno essere riparati. Con conseguenti gravi disagi per il servizio di raccolta rifiuti, per gli operatori ecologici e per le famiglie romane. Ama e Campidoglio devono chiarire immediatamente questa delicata vicenda e, al contempo, istituire una programmazione rifiuti realmente efficiente ed efficace”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi, e il delegato Ama del coordinamento romano di Forza Italia, Fabio Fiesole.

Albano Laziale, Marini e Sementilli su lavori di restauro dei lavatoi de Le Mole

albano4Domenica 17 dicembre sono stati inaugurati, alla presenza di numerosi residenti della zona, i lavori di restauro degli storici lavatoi de Le Mole di Albano Laziale. Sull’opera è intervenuto il Vice Sindaco con delega ai Lavori Pubblici, Maurizio Sementilli: «Un ulteriore impegno manutenuto dalla nostra Amministrazione Comunale. A breve completeremo la sistemazione dell’area giochi adiacente e partiranno i lavori per la creazione di una passerella pedonale in acciaio che collegherà la parte di Albano Laziale a quella di Castel Gandolfo, permettendo così ai residenti di poter transitare a piedi in completa sicurezza. Voglio ringraziare il progettista dei lavori di restauro architetto Gianluca Benedetti, l’archeologa Barbara Cardinali, gli speleologi di Hipogea e l’associazione Amici delle Mole». Sull’intervento è intervenuto anche il Sindaco Nicola Marini: «Un’ulteriore opera che valorizza questa zona. In questi mesi abbiamo ultimato i lavori di messa in opera della pubblica illuminazione di Vicolo Torretta e Via delle Cave. Su quest’ultima abbiamo completato anche i lavori di adeguamento del sistema di smaltimento delle acque bianche, della nuova condotta idrica e il rifacimento del manto stradale. Abbiamo portato a termine l’accordo con Acea per la sistemazione delle fognature di Via Pietrara. Inoltre abbiamo individuato nel quartiere la sede per una nuova farmacia. Con il lavoro portato avanti in questi anni – ha concluso il primo cittadino – lasceremo la zona de Le Mole in condizioni migliori rispetto a come lo abbiamo trovata».

Velletri, Iannuzzi: "Attacchi a Greci? Ladaga non parla a nome di FI"

riccardoiannuzzi"Alla luce delle ultime dichiarazioni di Salvatore Ladaga, apparse sui social, è doveroso fare alcune precisazioni. Gli attacchi alla figura del Candidato Sindaco della Lista Civica “Con Voi per Velletri”, Giorgio Greci, sono frutto solo ed esclusivamente del pensiero personale di Ladaga e non rappresentano assolutamente le volontà di Forza Italia Velletri. Ci meravigliamo che un Capogruppo consiliare utilizzi questi toni e parli a nome del Partito che lo ha eletto senza confrontarsi con il Coordinatore cittatino né tantomeno con i vertici. A tal proposito, invito il Coordinatore Provinciale di Forza Italia, On. Adriano Palozzi e quello regionale, Sen. Claudio Fazzone, ad intervenire".
Lo scrive Riccardo Iannuzzi Coord. Comunale Forza Italia Velletri

Foto: Giorgio Di Cerbo

Gavignano, evento del Comitato di quartiere “Jo Campo”

gavignanoauguriSabato 16 dicembre a Gavignano si terrà una cena con degustazione dei vecchi sapori invernali presso il ristorante “da Gigetto”. L’evento sarà organizzato dal Comitato di quartiere “Jo Campo” e, al termine della cena, vedrà coinvolgere tutti gli invitati in una magnifica tombolata con scambio di auguri per il S. Natale. L’appuntamento è per le ore 20.00. È obbligatoria la prenotazione presso: Studio Nunnari – via Ungheria, 5. In questa occasione si darà inizio al tesseramento per l’anno 2018.

Francesco Vullo

Albano laziale, la conferenza politico-programmatica del Pd

boreOrgoglio, identità, merito ed opportunità: sono i concetti, emersi dai lavori della Conferenza Politico Programmatica del Partito Democratico di Albano Laziale, attorno ai quali si rilancia l’azione politica sul territorio cittadino. Orgoglio per il lavoro fatto negli ultimi 7 anni di amministrazione di centrosinistra: dal risanamento del bilancio alla programmazione, dalla pianificazione di un vasto piano di infrastrutture pubbliche, anche nelle frazioni di Cecchina e Pavona, agli investimenti sulla cultura, dal completamento della raccolta differenziata all’attenzione verso tutto ciò che è sociale, assistenza e servizio alla persona. Identità: perché ogni scelta politica scaturisce da precisi convincimenti valoriali quali il diritto allo studio, alla preservazione della legalità, alla tutela di ogni fragilità. Merito: perché in una società in movimento le risposte ai nuovi bisogni richiedono capacità e competenze di una classe dirigente che si candida a guidare il cambiamento. Opportunità: da poter cogliere fornendo, da una parte, strumenti sempre più adeguati per attrarre investimenti pubblici e privati all’interno di un modello di sviluppo che non smarrisca la tradizionale vocazione comunitaria di Albano, dall’altra, organizzando servizi al cittadino che diano la possibilità di risolvere i problemi quotidiani, creando così anche dei contatti con le numerose realtà del territorio. Chiude cosi il Segretario del di Albano Laziale Massimiliano Borelli: “Il Pd di Albano è stato ed è punto di riferimento della maggioranza di centrosinistra e ribadisce con convinzione tutto il suo sostegno all’amministrazione Marini. Dalla Conferenza Politico Programmatica è emersa la necessità di procedere, insieme alla coalizione, ad una verifica delle priorità programmatiche dell’attività di governo partendo dal programma elettorale, ma guardando avanti. Noi faremo la nostra parte, promuovendo, subito dopo le festività natalizie una campagna di ascolto nella città dal centro storico alle periferie, riattivando dei forum tematici da cui scaturiranno ulteriori proposte da sottoporre e condividere con i cittadini”.