Martedì, 19 Novembre 2019

Ultimo aggiornamento02:37:41 PM

  • Twitter
  • Info

Riparte di slancio la nuova stagione de Il Tulipano Bianco

giordani2
E’ ripartita con entusiasmo, professionalità e passione la nuova stagione de “Il Tulipano Bianco”,

associazione di promozione sociale che da tanti anni lavora al fianco e in sostegno

dei soggetti socialmente ed economicamente svantaggiati. Un percorso di solidarietà che si rinnova nel tempo e conferma

il buon lavoro e il grande impegno dell’associazione e dei suoi operatori.

Nelle ultime settimane, ad esempio, sono ripartiti due importanti progetti: “Orti e Rapporti” e “RealizzArti”. Anche quest’anno “Orti e Rapporti” si svolgerà presso l’istituto Ic Fidenae, nel III Municipio di Roma, dove i ragazzi, sulla scia dei mesi precedenti, saranno parte integrante di un percorso dalla grande valenza sociale, formativa e assistenziale: “Con l’obiettivo prioritario - sottolinea il presidente de “Il Tulipano Bianco”, Francesco Giordani - di accrescere nei ragazzi le competenze emotive ed affettive, attraverso la sinergia fra il fare - con l’orto - e il pensare - anche attraverso l’aiuto delle psicologhe che partecipano ai laboratori e coadiuvano l’esperto agronomo nelle attività legate alla creazione e alla cura dell’orto”.

Al via di slancio anche “RealizzArti”, il progetto fortemente voluto dall’associazione “Il Tulipano Bianco” e che si articola in laboratori gratuiti di musica, teatro e motricità, per minori e adulti con diverse abilità. Per l’espletamento delle attività formative c’è la splendida location all'interno del plesso G.G. Badini presso l’I.C. Regina Margherita, in zona Aventino, in I Municipio a Roma: “Siamo molto contenti per la riuscita di “Realizzarti” e sono convinto che il lavoro di squadra, quello vero basato su impegno, volontariato e solidarietà, potrà portare davvero a grandissimi risultati”, afferma il presidente Giordani. Che, poi, ricorda, come siano tanti altri i progetti in atto a Roma ma anche in altre Regione d’Italia: “Voglio innanzitutto sottolineare che per la realizzazione di questi due progetti è fondamentale la collaborazione con il Primo e il Terzo Municipio e i docenti delle strutture scolastiche coinvolte: persone ed istituzioni a cui rivolgiamo il nostro ringraziamento. Infine, questi e altri percorsi solidali sono possibili – conclude Giordani – soprattutto grazie a tutti quei cittadini che, destinando il loro5x1000 alla nostra associazione, ci permettono quotidianamente di aiutare il prossimo e regalare momenti di serenità a tanti ragazzi e alle loro famiglie”.