Venerdì, 26 Maggio 2017

Ultimo aggiornamento01:00:07 PM

  • Twitter
  • Info

METROPOLI

Pavona, nuovi atti di vandalismo alla stazione dei treni

pavonasSabato 20 maggio i Comitati di Quartiere di Albano e Pavona, insieme ad altre associazioni locali: Mettiamoci in gioco, Retake Castelli Romani, Arte e Città a Colori e Atletico Pavona, hanno cancellato le scritte sulle obliteratrici, tagliato l’erba ai bordi del parcheggio della stazione, rimosso i rifiuti e allestito una bacheca per far conoscere le attività promosse presso la Casa delle Associazioni.

L’impegno dei volontari offre un esempio di senso civico, la stazione è di tutti e ognuno è chiamato a prendersene cura.

“Purtroppo però – dicono i rappresentanti cittadini - non si arrestano gli atti vandalici che nei giorni scorsi avevano visto asportare 3 obliteratrici alla stazione ferroviaria di Pavona e proprio sabato notte sono stati presi a sassate i display con gli orari dei treni in partenza, fino a rompergli il vetro su entrambi i binari. Poi hanno sradicato una delle fioriere della Casa delle Associazioni, utilizzato il sottopasso come latrina e lasciato dei preservativi aperti nella sala d’attesa.

Non sappiamo se questi gesti migliorino la vita degli autori, crediamo di no, ma sicuramente peggiorano quella di tutti, compromettendo l’informazione in stazione e il suo decoro. Chiediamo a chi sapesse qualcosa di contattarci, non lasciamo che questi ragazzi sprechino così la propria vita”, chiosa il gruppo di cittadini di Pavona.

Marco Montini

Elezioni a Grottaferrata, Federico Pompili: un cattolico per il bene comune

federicopompiliFederico Pompili, giovane grottaferratese quasi ventitreenne, laureando alla Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata, ha intrapreso un nuovo cammino, che lo vede impegnato nelle amministrative della sua cittadina, in qualità di candidato alla carica di Consigliere Comunale, nella lista civica del Dott. Luciano Andreotti. “Sono molto orgoglioso di essere stato chiamato ‘dal basso’, in parrocchia (come si usava ai bei tempi!), alla candidatura per le amministrative di Grottaferrata, in spirito di servizio sociale e cristiano.” Ha affermato Federico che, oltre ad essere da sempre attivo nello storico gruppo giovanile della Parrocchia del S. Cuore di Grottaferrata, insieme a Don Raffaello e Don Claudio, vanta il diploma di maturità classica conseguito presso il "Benedetto XV" Liceo dell’Abbazia di San Nilo. “Sono giovane, è vero, ma i miei studi classici, effettuati in quella che è la gemma del nostro territorio, senza la quale Grottaferrata non sarebbe la stessa, insieme alla freschezza giovanile oratoriana, sono fra le più belle note della storia italiana". Rivolgo la mia candidatura all'attenzione dei Cattolici e di tutti i cittadini sensibili che, come me vogliono, operare per il bene comune.”

Ennesimo devastante rogo al campo rom La Barbuta

fotobarbuz“Non stupisce più il caos dilagante nel perimetro del campo rom La Barbuta, dove anarchia, degrado, sporcizia e microcriminalità sono ormai all’ordine del giorno. E’ di stamattina, ad esempio, l’ennesimo incendio, divampato all’interno dell’insediamento rom, da cui si è sprigionata una colonna di denso fumo nero, visibile a chilometri di distanza: ancora non è chiaro se ad andare a fuoco sia stato uno dei moduli abitativi. L’episodio ha già fatto il giro dei social network ed è solo l’ultimo di quello che sembra un vero e proprio bollettino di guerra. L’inefficiente Giunta Raggi si svegli e sia più incisiva: la progressiva dismissione e la chiusura de La Barbuta devono rappresentare priorità amministrative per il Campidoglio grillino”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente e Politiche Abitative, Adriano Palozzi.
foto: Giuliano Trasporti 

La ricetta di Ilaria Sgalippa per far rinascere Formello

ilariasgalippa“Ci siamo, l'11 giugno si avvicina e siamo tutti chiamati a scegliere la squadra che amministrerà il Nostro paese per i prossimi cinque anni. E' una scelta importante, da fare con consapevolezza e conoscenza. Bene, vi racconto il motivo della mia candidatura. Ho sposato questo progetto perché ci credo fermamente, credo nella sua autenticità, credo nelle persone che ne fanno parte, credo nel nostro candidato sindaco Gian Filippo Santi e credo in me, nella mia determinazione e nel mio entusiasmo. Metterò a disposizione, se ne avrò la possibilità, tutto il mio impegno per rendere Formello un paese da vivere e non soltanto da abitare, per valorizzare la natura che lo caratterizza e la cultura che lo contraddistingue. Cercherò di dare voce alle esigenze di chi, spesso, è troppo poco ascoltato, ricordandomi di vivere in un paese (non in una metropoli!) dove le cose dovrebbero essere a misura d'uomo, dove l'amministrazione è al servizio dei concittadini e con loro vive la quotidianità. Questo è il mio sogno, che Formello Rinasca”. Così su facebook la candidata al consiglio comunale di Formello nella lista "Formello rinasce Santi sindaco", Ilaria Sgalippa.

Partecipazione e affetto per la lista "2017 Ricomincio da Nemi"

nemicotursoÈ stata una sala gremita quella che ieri pomeriggio ha accolto i candidati consiglieri a fianco dell'aspirante Sindaco Carlo Cortuso per la lista "2017 Ricomincio da Nemi". L'interesse verso questo gruppo non è suscitato solo dalla freschezza, la preparazione e l'entusiasmo che lo caratterizza, ma soprattutto per il metodo di lavoro che si è dato e che rispecchia i valori della comunità, della partecipazione attiva, della trasparenza amministrativa.

Ecco i nomi dei candidati consiglieri della lista "Ricomincio da Nemi"

Paolo Garofalo nato a Roma il 12/07/1975 è residente a Nemi (Vigna Grande). È Archeologo e dottore di ricerca in Storia antica presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (dove è cultore della materia in Antichità romane), ha pubblicato numerosi articoli scientifici in riviste di settore. Ha organizzato e partecipato a seminari e convegni nazionali e internazionali . Attivo nel sociale come organizzatore di eventi (Castelli in Africa 2008-2015). Patrizia Corrieri, nata a Roma il17 agosto 1978, è sposata e ha due bambini. Dieci anni fa ha scelto Nemi come luogo ideale in cui vivere con la sua famiglia. Diplomata in ragioneria amministrativa, svolge la professione di copywriter per sindacati ed aziende. Da sempre attiva nell'ambito sociale, coltiva con passione molti interessi e in particolare lo studio della micologia, l'attività subacquea e la fotografia. Marco Silvestri, nato a Genzano di Roma il 29/07/1951, residente a Nemi. Diploma di Scuola Media Superiore, ex dirigente della Ericsson SpA e della TIM Telecom Italia SpA attualmente in pensione. Durante la sua vita lavorativa ricoprendo ruoli direttivi ha partecipato a progetti importanti nelle Telefonia del Fisso e del Mobile in Italia, Europa, Africa, America Latina e Stati Uniti. Sempre vicino alla gente bisognosa di aiuto di qualunque razza e religione. Michela Moscoloni, nata a Roma il 4/1/1977 e residente a Nemi. Laureata in Scienze dell'Educazione. Felice di vivere le mie tre M: moglie, mamma e maestra. Educatrice per passione in progetti con gli adolescenti sui temi dell'affettività e della gestione delle emozioni.Da sempre interessata ai temi della globalizzazione Nord Sud del mondo. Amo il trekking nel bosco e l'osservazione delle piante spontanee. Giovanni Mattei, nato il 09/02/1975 a Formia e residente a Nemi. Coniugato con due figli. Laureato con lode in Odontoiatria presso La Sapienza di Roma, svolge da 15 anni la sua attività come libero professionista ad Aprilia. Sensibile al tema della scuola, è da tre anni attivo come rappresentante di classe e nell'ultimo anno scolastico ha aderito al progetto "Sapere SALUTE" promosso dalla scuola "M.Dionigi", curando l'aspetto dell'igiene dentale presso il plesso di Nemi. Antonella Serena Licciardi, nata a Cariati (CS) il 25/07/1987. Laureata con lode in Filologia e Linguistica all'Università di Roma Tor Vergata, insegna Lettere da tre anni nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Diplomata presso la scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Roma, si occupa anche di conservazione e fruizione dei Beni Culturali. Impegnata da sempre nel sociale, ha contribuito all'attivazione di corsi di Italiano per stranieri. Danilo Pelliccioni, nato a Marino il12/08/1976 residente a Nemi. Padre di tre figli, è un operaio qualificato con la mansione di autista professionista. Appassionato di Mountain Bike, ogni volta che il lavoro e gli impegni famigliari glielo permettono, si concede lunghe passeggiate in bici nei boschi di Nemi. Maria lrene Zanon, nata a Campo Grande in Brasile, il 24/12/1990, residente a Nemi. Laureanda in Medicina e Chirurgia presso l' Università degli studi di Roma "La Sapienza". Ad oggi attiva nell'ambito della Medicina delle Migrazioni e da sempre impegnata nel Terzo Settore operando attivamente neii'Agesci e in associazioni per la promozione sociale. Rajinder Singh nato a Pharwala (India) il 30/05/1972 e residente a Nemi. Padre di due bambini, fa il cuoco di professione. Ha una grande passione per lo sport che ha trasmesso ai suoi figli, dividendosi tra il calcio e il cricket, sport nazionale indiano. Livia (Lilly) Ricci nata a Genzano di Roma il 23/01/1974. Diplomata al Liceo Linguistico Internazionale di Roma, parla correttamente la lingua inglese e giapponese. Svolge la professione di accompagnatrice turistica per diverse società internazionali.


Nemi, Gasparri e Aracri sulla candidatura di Laura Borgognoni

lauraborgognoni“Vogliamo rivolgere il nostro più sentito “in bocca al lupo” a Laura Borgognoni, candidata di Forza Italia al Consiglio comunale di Nemi, nella lista “Insieme per Nemi Stefano Tersigni Sindaco, in occasione delle elezioni amministrative dell’11 giugno prossimo. Laura Borgognoni è una donna forte e generosa, per la quale nutriamo grande stima, e che ha sempre operato per il bene del territorio e della comunità locale. Una candidatura autorevole che, siamo convinti, saprà intercettare e interpretare al meglio le istanze dei cittadini di Nemi”. Così, in una nota, i senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri e Francesco Aracri.

Casagrande Raffi presenta la sua squadra di "Insieme per Cambiare Lariano"

L'entusiasmo e la commozione l'hanno fatta da padrone ieri alla presentazione della lista dei candidati di "Insieme per Cambiare Lariano", la squadra di donne e uomini a sostegno della candidatura a sindaco di Gianluca Casagrande Raffi. Davanti alla folla riunitasi presso il comitato elettorale in piazza Sant'Eurosia, tutti i componenti della lista, chiamati uno ad uno dal loro leader, dopo l'apertura affidata a Luigi Ceracchi, si sono presentati alla comunità lasciando trasparire l'emozione di essere protagonisti di un percorso che giunge ora alle sue battute più concrete, in rotta verso una Lariano migliore: più bella e sorridente.

"La bellezza della nostra squadra è data dal fatto che siamo realmente una squadra - ha detto il candidato a sindaco Gianluca Casagrande Raffi -. Siamo rimasti uniti anche dopo la formazione della lista, ed anche chi non vi ha trovato posto è rimasto accanto a noi e continua a lavorare per il nostro progetto per Lariano. Abbiamo fatto un lavoro entusiasmante, insieme a tantissime persone, e questa è la nostra prima grande vittoria.

La nostra forza è stata quella di portare nella lista innovazione ed esperienza, imprenditorialità e capacità. Una squadra composta da molteplici professionalità, con competenze specifiche in tutti i settori, per ben amministrare un paese con oltre 13 mila abitanti".

"Il cambiamento tanto atteso in questi anni non c'è stato - ha continuato Casagrande -. A fronte di una situazione sempre più difficile per le famiglie abbiamo assistito ad un governo arroccato a palazzo, e non alla buona politica, quella che scende per strada, tra la gente, per ascoltare i bisogni dei cittadini".

Ed è proprio tra la gente e per la gente che si è nutrito il progetto di "Insieme per cambiare Lariano", che porta la firma di Gianluca Casagrande Raffi, e che rimette al centro dell'attenzione dei cittadini proprio la politica, quella fatta con il cuore, che funge da collante per la comunità e che diviene veicolo per ridare dignità ad un paese in cui per troppo tempo ha regnato il silenzio e la non speranza.

"Stimo Gianluca sia dal punto di vista personale che professionale - ha detto il candidato Francesco Montecuollo, capolista e figlio dell'ex sindaco Raffaele Montecuollo - ed ho creduto nella squadra perchè mi sono reso conto che è realmente un gruppo di amici, persone cioè che credono nell'unione, che vogliono mettere a disposizione di Lariano le proprie competenze".

"Ringrazio Gianluca perchè mi ha dato la speranza di un cambiamento possibile - gli ha fatto eco Roberto Candidi, che ha puntato sul tema della cultura -. Con la cultura non solo si crea sviluppo ma fa anche bene all'animo, rende le persone più sensibili e aiuta a rapportarsi con gli altri in maniera differente. Questo dobbiamo iniziare a fare, ritrovare l'importanza dell'incontro e soprattutto dell'ascolto".

lariano"Abbiamo messo insieme persone serie e coese - ha detto Adolfo Graziosi  -, che si vogliono contrapporre con forza a coloro che ad oggi si sono mostrati logori e sterili di iniziative, e non hanno consentito una crescita socio economica della nostra collettività".

"A Lariano è stato tolto il sorriso - ha detto Enrico Romaggioli -. Riportiamo la politica tra la gente e torniamo ad affrontare temi oggi ignorati, come lo sport, la cultura, i giovani, il patrimonio boschivo e tutto il patrimonio larianese".

A dare slancio al gruppo anche le parole degli altri candidati: Stefania Pisciarelli, che ha parlato dell'assistenza sociale, Giulia Calenne per lo sport, Enrico Fabbri che ha sottolineato la necessità di dare maggiore attenzione al sociale, Luca Bartoli, che ha ricordato l'impegno tra i banchi dell'opposizione di Casagrande, e poi ancora Giancarlo Staffulani, Paolo Ficcardi, Tiziana Cafarotti,  Sonia Raponi, Giovanni Cavola che ha posto l'attenzione sulle contrade e Marcella Cortecci, che riprendendo un pò le fila del discorso ha focalizzato sul bisogno, più in generale, di tornare a fare comunità.

"Credo ci sia bisogno di un ricambio generazionale - ha detto l'avvocati Roberta Resi -. Questo paese è diventato triste e ad accorgersene sono proprio i giovani. Siamo noi ora che vogliamo metterci al servizio della comunità per migliorare le cose".

"Spesso la politica dimentica di stare vicino ai problemi della gente e non sa rappresentare fino in fondo le istanze della comunità - ha detto Marco Petrilli -. Noi in questi cinque anni in Consiglio comunale, e soprattutto nelle commissioni consiliari, insieme a Gianluca ci siamo fatti portavoce delle istanze di tutti".

"Solo con la buona politica possiamo ridare speranza al nostro paese, quella che nel nostro logo abbiamo voluto rappresentare con un sole che illumina Lariano" ha concluso Gianluca Casagrande Raffi.

Nemi, presentata la lista "2017 Ricomincio da Nemi"

cortusonemiiiiiCarlo Cortuso, il candidato sindaco a Nemi con la lista civica "2017 Ricomincio da Nemi", unica espressione di centrosinistra, appoggiata dal Partito Democratico per le prossime elezioni amministrative dell'11 giugno, ha presentato ufficialmente i nomi dei candidati consiglieri che lo affiancheranno nella sfida elettorale con l'attuale sindaco Alberto Bertucci e il candidato della lista civica di centrodestra "Insieme per Nemi" Stefano Tersigni.

“Un gruppo formato da persone entusiaste, motivate, con una preparazione ed un profilo umano coerenti agli obiettivi che si sono prefissate” e che intende lavorare "alla realtà di Nemi per come la viviamo e per come la immaginiamo, per come intendiamo migliorarla, nella piena consapevolezza che la volontà di cambiamento rende indispensabile un autentico rinnovamento nel metodo, nelle personalità e nelle azioni". La squadra di "Ricomincio da Nemi" sarà presentata pubblicamente Giovedì 18 maggio 2017 alle ore 18 presso la Biblioteca diffusa dello Specchio di Diana, in corso Vittorio Emanuele a Nemi.

Questi i nomi dei candidati consiglieri della lista "Ricomincio da Nemi" Paolo Garofalo nato a Roma il 12/07/1975 è residente a Nemi (Vigna Grande). È Archeologo e dottore di ricerca in Storia antica presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (dove è cultore della materia in Antichità romane), ha pubblicato numerosi articoli scientifici in riviste di settore. Ha organizzato e partecipato a seminari e convegni nazionali e internazionali. Attivo nel sociale come organizzatore di eventi (Castelli in Africa 2008-2015).

Patrizia Corrieri, nata a Roma il 17 agosto 1978, è sposata e ha due bambini. Dieci anni fa ha scelto Nemi come luogo ideale in cui vivere con la sua famiglia. Diplomata in ragioneria amministrativa, svolge la professione di copywriter per sindacati ed aziende. Da sempre attiva nell'ambito sociale, coltiva con passione molti interessi e in particolare lo studio della micologia, l'attività subacquea e la fotografia.

Marco Silvestri, nato a Genzano di Roma il 29/07/1951, residente a Nemi. Diploma di Scuola Media Superiore, ex dirigente della Ericsson SpA e della TIM Telecom Italia SpA attualmente in pensione. Durante la sua vita lavorativa ricoprendo ruoli direttivi ha partecipato a progetti importanti nelle Telefonia del Fisso e del Mobile in Italia, Europa, Africa, America Latina e Stati Uniti. Sempre vicino alla gente bisognosa di aiuto di qualunque razza e religione.

Michela Moscoloni, nata a Roma il 4/1/1977 e residente a Nemi. Laureata in Scienze dell'Educazione. Felice di vivere le mie tre M: moglie, mamma e maestra. Educatrice per passione in progetti con gli adolescenti sui temi dell'affettività e della gestione delle emozioni.Da sempre interessata ai temi della globalizzazione Nord Sud del mondo. Amo il trekking nel bosco e l'osservazione delle piante spontanee.

Giovanni Mattei, nato il 09/02/1975 a Formia e residente a Nemi. Coniugato con due figli. Laureato con lode in Odontoiatria presso La Sapienza di Roma, svolge da 15 anni la sua attività come libero professionista ad Aprilia. Sensibile al tema della scuola, è da tre anni attivo come rappresentante di classe e nell'ultimo anno scolastico ha aderito al progetto "Sapere SALUTE" promosso dalla scuola "M.Dionigi", curando l'aspetto dell'igiene dentale presso il plesso di Nemi.

Antonella Serena Licciardi, nata a Cariati (CS) il 25/07/1987. Laureata con lode in Filologia e Linguistica all'Università di Roma Tor Vergata, insegna Lettere da tre anni nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Diplomata presso la scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Roma, si occupa anche di conservazione e fruizione dei Beni Culturali. Impegnata da sempre nel sociale, ha contribuito all'attivazione di corsi di Italiano per stranieri.

Danilo Pelliccioni, nato a Marino il 12/08/1976 residente a Nemi. Padre di tre figli, è un operaio qualificato con la mansione di autista professionista. Appassionato di Mountain Bike, ogni volta che il lavoro e gli impegni famigliari glielo permettono, si concede lunghe passeggiate in bici nei boschi di Nemi.

Maria lrene Zanon, nata a Campo Grande in Brasile, il 24/12/1990, residente a Nemi. Laureanda in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Ad oggi attiva nell'ambito della Medicina delle Migrazioni e da sempre impegnata nel Terzo Settore operando attivamente neii'Agesci e in associazioni per la promozione sociale.

Rajinder Singh nato a Pharwala (India) il 30/05/1972 e residente a Nemi. Padre di due bambini, fa il cuoco di professione. Ha una grande passione per lo sport che ha trasmesso ai suoi figli, dividendosi tra il calcio e il cricket, sport nazionale indiano.

Livia (Lilly) Ricci nata a Genzano di Roma il 23/01/1974. Diplomata al Liceo Linguistico Internazionale di Roma, parla correttamente la lingua inglese e giapponese. Svolge la professione di accompagnatrice turistica per diverse società internazionali.  

L’Udc di Ciampino piange la scomparsa di Antonino Basco

bascoudcStorico esponente dell’UDC Ciampinese, ex presidente di Confcommercio e storico commerciante di Ciampino. Scompare una autentica personalità del mondo politico e della società civile che si è sempre contraddistinto per l’attivismo politico e sociale.
A darne notizia gli affezionatissimi ed affranti Elio Addessi e Gabriella Sisti che sicuramente perdono una persona dalle elevati doti morali e umane. Con Tonino se ne va un pezzo importante della storia di ciampino. I funerali per l’ultimo saluto si terranno martedi 16 Maggio alle ore 14.30 nella parrocchia della Beata Vergine Maria di Viale Kennedy.