Sabato, 29 Luglio 2017

Ultimo aggiornamento08:16:28 PM

  • Twitter
  • Info

METROPOLI

Michel Maritato responsabile "Lavoro-Tutela Consumatori" FI Provincia di Roma

michelmaritato“Michel Maritato è il nuovo responsabile del Dipartimento “Lavoro, Sociale, Tutela Consumatori” del Coordinamento FI Provincia di Roma. Conosco Michel da molto tempo e ho sempre apprezzato il suo impegno nel settore associativo e a difesa delle istanze collettive. Sono sicuro che saprà svolgere con impegno e dedizione il nuovo incarico, contribuendo in maniera importante al rilancio del nostro partito sul territorio”, afferma, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi. “Sono davvero onorato per questa nomina così importante - ha sottolineato Michel Maritato - e ringrazio il coordinatore Palozzi per l’attestato di stima e fiducia. La tutela dei lavoratori e i diritti dei cittadini rappresenteranno certamente le mie priorità, farò tesoro dell’esperienza acquisita nel terzo settore, ascoltando le istanze della gente e conducendo battaglie sociali e civili al fianco delle famiglie dell’area metropolitana di Roma”.

Ecco il nuovo CdA del Consorzio per il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani

SBCRSi è riunita lunedì 24 luglio 2017, a Genzano presso la sede del Consorzio SBCR, l’Assemblea consortile di insediamento del nuovo CdA del Consorzio per il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani, nominato in una prima sessione assembleare svoltasi la settimana precedente.

Il Direttore dell’Ente, Giacomo Tortorici, ha fatto gli onori di casa presentando innanzitutto i nuovi membri del Consiglio - Maria Paola De Marchis, Ascenzo Lavagnini, Roberto Libera e Valentina Sollecito - e il nuovo Presidente, Giuseppe De Righi.

Cinque personalità di spessore, con maturata esperienza sul territorio e non solo, in ambito culturale e gestionale. 
Di grande esperienza Giuseppe De Righi, che non ha bisogno di presentazioni. Più volte consigliere con incarichi assessorili presso il Comune di Rocca Priora e la Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini, è l’attuale Presidente del GAL Castelli Romani e Monti Prenestini, carica che lascerà dopo l’estate per dedicarsi totalmente al nuovo e impegnativo ruolo in SBCR. 
Esperto di cinema, autore cinematografico e televisivo, sceneggiatore, scrittore, saggista, animatore culturale di rilievo nazionale e non solo Ascenzo (Enzo)Lavagnini, attualmente responsabile dell’Archivio Pier Paolo Pasolini istituito dal Comune di Ciampino, in cui risiede, nonché membro della Commissione di Revisione Cinematografica per nomina del ministro Dario Franceschini, e collaboratore del Museo Nazionale del Cinema di Torino. 
Antropologo specializzato in storia delle religioni e ottimo conoscitore e studioso dei siti paleocristiani di Roma e del territorio castellano, a cominciare dalla Catacomba di San Senatore ad Albano della quale è Direttore, assieme al Museo della stessa Diocesi, Roberto Libera, che dal 2016 è anche curatore, per incarico vescovile, della Biblioteca Pubblica Statale annessa al Monumento Nazionale di Grottaferrata.
Laureata in Scienze dell’Amministrazione con una lunga esperienza in gestione aziendale maturata in ambito sanitario locale la veliterna Maria Paola De Marchis,attualmente impiegata presso la Direzione sanitaria dell’ospedale di Velletri, ma anche animatrice culturale in veste di Presidente dell’Associazione Calliope e del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”.§
Infine, da Frascati, la docente Valentina Sollecito, plurilingue - Spagnolo, Inglese e Tedesco -, già team leader presso l’ESRIN di Frascati (sede italiana dell’ESA) e site coordinator presso l’ESOC (sede tedesca dell’Agenzia Spaziale Europea), ma con una formazione curriculare in cui figurano anche Marketing, Counselor e Beni Culturali della Chiesa.

Una squadra eterogenea, dunque, estremamente ricca di competenze e professionalità, ottimamente in linea con le finalità dell’Ente che, volontariamente e senza alcuna retribuzione,  si accinge su mandato dei sindaci a guidare e indirizzare.
Giuseppe De Righi ha voluto «raccontare soprattutto lo spirito» di quelli che saranno i futuri obiettivi del Consorzio, rinviando a fine anno la presentazione del Piano-Programma, «dopo una fase di ascolto di tutti i sindaci del territorio, perché sia un Piano condiviso».
Il neopresidente ha ringraziato, prima di tutto, l’uscente CdA e tutti coloro che lo hanno preceduto, dai quali si è detto consapevole di raccogliere «un’eredità di valore», che ha auspicato di saper «conservare nella sua interezza e, per quanto possibile, implementare e migliorare». Ha quindi fornito una sintetica ma precisa anticipazione delle linee programmatiche che ispireranno il nuovo Consiglio di Amministrazione. A cominciare dalla sua autonomia tecnico-operativa, in linea con la identità di fatto “aziendale” del Consorzio, Ente che pur avvalendosi di fondi pubblici ha bisogno di un oculato sistema amministrativo sotto l’aspetto sia contabile che patrimoniale. Ha affermato la necessità di una riorganizzazione strutturale dell’Ente, con una trasparente separazione tra attività e ruoli di indirizzo, tra gestione e controllo politico-amministrativo. Ha ricordato i lavori già in atto - e che il nuovo CdA riprenderà - in direzione di una revisione dello Statuto del Consorzio, che lo adegui sia alla normativa sopravvenuta che alle sue nuove finalità e competenze - il turismo e la valorizzazione del territorio - che rappresentano anche un impegno preciso dell’Assemblea consortile.
Alle parole di De Righi sono seguiti gli interventi dei sindaci di Ciampino, Giovanni Terzulli ed Albano, Nicola Marini, che hanno sottolineato le capacità creative ed aggregative del Consorzio sia sul piano culturale che, oramai, anche su quello turistico. Anche Fabio D’Acuti  sindaco di Monte Compatri, riconoscendo quello bibliotecario come «un sistema ormai consolidato che funziona, e dà risposte ai cittadini» e dicendosi possibilista anche sul sistema turistico, benché «di più difficile gestione», ha assicurato che il suo Comune non farà mancare il proprio contributo all’Assemblea, purché il CdA lavori in sinergia con i sindaci e il nuovo statuto sia chiaro nei ruoli e nel modus operandi, mentre Emanuela Bruni assessore del Comune di Frascati ha affermato che la sfida del turismo è sicuramente affascinante ma non deve togliere risorse alle attività culturali proprie del Consorzio.
L’Assemblea ha infine proceduto alla nomina del nuovo revisore dei conti dell’Ente, che sarà il dott. Vittorio Bevilacqua, sorteggiato fra quattro nominativi proposti dai sindaci.
L’assise si è sciolta con il sincero augurio di un buon lavoro al nuovo CdA da parte di tutti i presenti, e con l’appuntamento al “Buy Lazio” di settembre a Villa Mondragone, dove - ha ricordato De  Righi - «saremo tutti chiamati a rappresentare i Castelli Romani!».

Ufficio Stampa Consorzio Sbcr 

Bellegra, Sara Spoletini nominata coordinatore Forza Italia

bellegra"Sara Spoletini è il nuovo coordinatore di Forza Italia per la città di Bellegra. Un incarico prestigioso per una donna forte, decisa e che ha sempre lavorato per il bene del territorio. Sono, infatti, convinto che Sara, attuale consigliera comunale a Bellegra, opererà con rinnovato slancio e grande professionalità nel percorso radicamento di Forza Italia. A Lei, dunque, rivolgiamo i nostri auguri di buon lavoro”. Così, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Marcellina, Palozzi: "Marco Bottani unico referente di Forza Italia"

forzaitaliabandierasingola"Sul territorio di Marcellina ormai da tempo Forza Italia ha intrapreso un virtuoso percorso di rinnovamento e rilancio, che ha visto tra i protagonisti il coordinatore locale Marco Bottani. Ancora una volta, tuttavia, siamo costretti a registrare l'azione davvero poco lungimirante di alcuni personaggi politici, che continuano ad anteporre le proprie ambizioni personali all'interesse dei cittadini, minando al contempo l'intensa attività di radicamento sul territorio, condotta dal nostro movimento. Un atteggiamento che questo coordinamento provinciale non può che condannare con forza. Coordinamento, che dunque ribadisce in maniera chiara e netta come Marco Bottani sia l'unico referente FI per il territorio di Marcellina, con il quale condividiamo ogni tipo di scelta politica e un rapporto basato su fiducia e rispetto reciproci. Pertanto, qualsiasi esponente del partito tenga rapporti o interagisca con personaggi politici estranei al nostro movimento, parla a titolo puramente personale e non a nome di Forza Italia". Così, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Migranti, FI dice no al centro di accoglienza a Cesano

immigrati567"Siamo fermamente contrari a qualsiasi ipotesi di accoglienza migranti all'Interno del Centro Operativo Regionale di Protezione Civile di via Prato della Corte, situato a Cesano. Come rivelato da autorevoli fonti stampa, infatti, ci sarebbe una intesa tra il Ministero dell'Interno e la Regione Lazio per ospitare centinaia di richiedenti asilo: una notizia che preoccupa cittadini ed istituzioni locali, e che avrebbe un impatto devastante sui territori a nord della Capitale. Sollecitiamo dunque il presidente Zingaretti ad uscire dal silenzio istituzionale e smentire qualsiasi ipotesi di ospitalità migranti all'Interno del complesso di Cesano, peraltro destinato ad una attività fondamentale come quella della Protezione Civile. Forza Italia sarà al fianco dei residenti contro questa scelta illogica, scriteriata e calata dall'alto". Così, in una nota, il senatore FI Maurizio Gasparri, il consigliere regionale FI Adriano Palozzi, e l'assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Formello, Ilaria Sgalippa.

L'INTERVISTA - Raffaella Lisi, giovane e promettente cantante dei Castelli Romani

raffaellalisiRaffaella Lisi è una giovane e promettente cantante dei Castelli Romani. Le Città ha avuto il piacere di intervistarla.

Raffaella tu sei una cantante molto conosciuta ai castelli. Quanto è nata la tua passione per la musica?

“La mia passione per la musica è nata  quando ero molto piccola. Mio padre all’età di 4 anni mi regalò un “karaoke canta tu” di Fiorello, e sentendo la mia voce intonata, seppur ancora acerba, intuì le mie potenzialità canore.  All’età di 8 anni mi regalò una mini chitarra classica ,e iniziai a prendere lezioni in una famosa scuola di musica dei castelli romani, dove la mia insegnante di solfeggio scoprì subito una mia dote rarissima al mondo, l’orecchio assoluto: ero diventata la mascotte della scuola e gli allievi si divertivano a farmi riconoscere note musicali emesse da ogni oggetto esistente... .incredibile, le indovinavo tutte!!! Nel frattempo iniziai a seguire le lezioni di canto moderno perché quella era la mia passione innata, spingendomi a migliorare sempre di più e a cambiare vari insegnanti tra castelli romani e Roma. In questo frangente dell’adolescenza mi sono esibita in molti saggi musicali, e ho iniziato a partecipare a concorsi canori locali .  Da lì ho cominciato ad esibirmi insieme a cantautori già affermati, e ricordo con piacere le mie 3 recenti partecipazioni come ospite cantante al Concorso “Miss Italia”, al “Festival di Roma” dei Parchi della Colombo presentato da Enzo Salvi, ma soprattutto al “Festival Show”di Jesolo del 2014, in cui mi sono presenta con un brano di mia composizione intitolato “Sei strano”: ho inciso questo inedito corredato di un video molto divertente, grazie soprattutto alla maestria dell’attore -comico e ballerino “Jack La Cayenne” detto “Il Molleggiato”, il celebre Maestro di Adriano Celentano. L’anno scorso poi sono stata chiamata negli studi televisivi di “Gold Tv” per esibirmi come ospite nella nota trasmissione “Generazione di fenomeni”. Un’ esperienza che mi ha dato molto è stato il mio ingresso, seppur breve, nel mondo dell’operetta lirica, con la guida dalla splendida insegnante e soprano Sara Di Lena, che mi ha dato un ruolo importante da interpretarenello spettacolo “Capodanno con Petrolini e l’operetta” andato in scena a Castel Gandolfo il 31 Dicembre 2015, presso il Teatro Petrolini. Circa 4 anni fa ho avuto la fortuna di conoscere il Maestro Fabrizio Masci, leader storico del gruppo degli “Stornellatori di Roma”, che mi ha fatto conoscere per la prima volta la musica popolare romana e sentendomi esibire in un brano in dialetto romanesco, ha intuitocome quello potesse essere il genere più adatto alle mie capacità interpretative: sono stata più volte ospite nei suoi eventi e ho inciso da poco un disco intitolato “Passione romana”, contenente le più belle canzoni dedicate a Roma interpretate da me.

Prima di essere una cantante molto promettente, sei una giovane ragazza dei Castelli: Dicci qualcosa di te?

Prima di essere una cantante sono naturalmente una ragazza, di 25 anni, semplice, socievole e umile, perché l’umiltà a mio avviso rappresenta la spinta notevole per un continuo miglioramento sia nel campo musicale che lavorativo. Sono stata sempre una grande studiosa: dopo il liceo classico ho intrapreso lo studio delle scienze giuridiche investigative, settore che mi affascina da sempre, e che concluderò l’anno prossimo se tutto andrà come previsto. Inoltre sono piena di interessi: seguo tutto ciò che accade intorno a me, mi dedico alla lettura( soprattutto libri gialli!), adoro il teatro ,il cinema, lo sport, il mondo della musica ovviamente e mi piace ascoltare ancora i cd originali, che oggi non si acquistano quasi più avendo preso il sopravvento il digitale.

Cosa bolle in pentola nel tuo futuro musicale?

Nel mio futuro musicale non mi pongo limiti. La mia vita di cantante la vivo giorno per giorno. Sono aperta nei confronti di qualsiasi evento musicale o collaborazione che mi dia l’opportunità di esprimermi come Artista. A proposito, per il 19 Agosto sto preparando uno spettacolo  dedicato a Gabriella Ferri, in cui farò una selezione delle canzoni romane più rappresentative di questa grande Artista , con un’atmosfera e ambientazione che richiameranno il più possibile la romanità. Siete tutti invitati se amate il genere, perché sarà qualcosa di fantastico!

Dopo aver inciso due cd il mese scorso, uno dedicato alla  musica popolare romana, a l’altro agli anni ’60, ho in programma a breve di registrare in studio le cover delle mie cantanti preferite: Mina ,Anna Oxa e Whitney Houston. Di quest’ ultima che adoro in modo particolare, ho cantato nelle manifestazioni pubbliche alcuni suoi grandi successi, riscuotendo il consenso del pubblico. Vi invito a seguirmi sul profilo Facebook e canale YouTube sotto il mio nome, “Raffaella Lisi”.

M.M.

Ariccia sotto le Stelle al via: cinquant’anni di canzoni

aricciastelleMancano ormai 48 ore all’inizio di Ariccia Sotto Le Stelle tregiorni di grande spettacolo in programma sul palcoscenico di piazza di Corte, centro del caratteristico comune dei Castelli Romani. Alle 21 di venerdì 21 luglio al calar della sera, si accenderanno le luci sulla voce inconfondibile di Fausto Leali, il “negro bianco” della musica italiana che anche sul palcoscenico ariccino avrà modo di festeggiare gli oltre 50 anni di carriera artistica che quest’anno vedono una ricorrenza particolare con il mezzo secolo di “A chi” , primo vero grande successo del cantante di Novolento, pubblicato nel 1967 che ha aperto le porte alla prima delle numerosissime partecipazioni al Festival di Sanremo, dove l’anno successivo Leali si esibirà con il brano “Deborah”, fino al memorabile trionfo, ventuno anni più tardi, nel 1989, in coppia con Anna Oxa nella bellissima “Ti lascerò”.
Da segnalare nello scorso dicembre 2016 la pubblicazione del cd contenente 10 duetti di Leali con altrettanti colleghi tra cui Mina, De Gregori, Baglioni, Ranieri, Tozzi, Ruggeri, Arbore, Clementino e altri.
Questi e altri grandi successi di Fausto Leali saranno i protagonisti della serata di apertura di Ariccia Sotto Le Stelle che sarà condotta dall’attrice e webstar romanaAngelica Massera, ricercatissima e seguitissima grazie alla popolarità della sua presenza sui social che fino ad oggi le ha fruttato oltre 600mila followers e più di 90 milioni di visualizzazioni per i suoi video.
Il concerto sarà aperto inoltre dall’esibizione del cantautore dei Castelli Romani, Luca Guadagnini, autore di due dischi (Tornerà l’Aurora del 2014 e Il mondo in un sorriso, uscito a maggio di quest’anno) entrambi prodotti da Gigi D’Alessio e dal maestro Adriano Pennino. Guadagnini noto anche come ideatore e promotore dell’evento benefico Rock per Un Bambino divenuto negli anni appuntamento musicale e solidale imperdibile nella provincia a sud di Roma grazie al quale, fino ad oggi, l’artista ha già devoluto 155mila euro in beneficenza al reparto di neonatologia medica dell’ospedale Bambin Gesù di Roma.
Davvero di rilievo la location scelta per questa importante tregiorni di spettacoli che proseguirà anche nelle serate di sabato 22 e domenica 23 luglio. Piazza di Corte, infatti, è celebre progetto di Gian Lorenzo Bernini incorniciato tra la chiesa, il ponte monumentale, la via Appia e la facciata con l’ingresso di Palazzo Chigi, abitualmente sede di importanti mostre e già set di grandi film che hanno fatto la storia come “Il Gattopardo” di Luchino Visconti.
Ariccia Sotto Le Stelle è l’evento collaterale ai festeggiamenti che la città tributa tradizionalmente ogni anno alla patrona, Sant’Apollonia e sarà realizzata con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Ariccia.

Ciampino: approvato il protocollo d’intesa con l’Ini di Grottaferrata

ciampinoApprovato finalmente il tanto atteso protocollo d’intesa tra il Comune di Ciampino, Assessorato alla Sanità e l’INI di Grottaferrata importante struttura sanitaria dotata di diverse unità di ricerca che operano in stretto collegamento con le Università.

Un accordo importante e positivo per la popolazione ciampinese che, previa esibizione della carta d’identità potrà usufruire dell’interessante sconto del 20% su tutte le visite ed esami specialistici, esami cardiologici,  nonché Diagnostica per Immagini,ad ultrasuoni, medicina nucleare ed endoscopia digestiva .

L’accordo sottoscritto prevede inoltre maggiori tutele ed opportunità per le categorie più fragili quali bambini ed anziani i quali usufruiranno anche di visite specialistiche periodiche in regime di gratuità.

“Ringraziamo i Dottori Di Paolo e Tavani, affermano il Sindaco Giovanni Terzulli e L’Assessore alla Sanità Gabriella Sisti per la disponibilità dimostrata e l’opportunità che hanno voluto concedere al nostro territorio.

Questa è una delle molteplici iniziative che abbiamo programmato per la nostra cittadinanza che va a toccare un settore delicatissimo che ci sta particolarmente a cuore .

La Convenzione con questa importante realtà sanitaria dell’hinterland della Provincia di Roma    è solo  una delle molteplici iniziative che abbiamo programmato per la nostra cittadinanza; la giornata della Salute che ripeteremo ad ottobre e questo importante protocollo rappresentano solo l’inizio di un programma specifico sulla prevenzione e salute. 

Guidonia, cittadini lamentano cattivi odori: l’assessore Guida visita l’Avr

guidoniaavrGiovedì scorso, avvisata da alcuni cittadini di cattivi odori provenienti dallo stabilimento AVR, in cui viene effettuato il recupero dei rifiuti da spazzamento stradale e degli imballaggi in carta/cartone e plastica, mi sono andata a fare un giro sul posto ed ho potuto constatare l'area maleodorante che circondava l'impianto. Ho dunque citofonato e mi sono qualificata. Mi hanno fatto entrare e illustrato tutto il ciclo di produzione. Devo riconoscere che è un'azienda all'avanguardia e che, effettuando tutti i lavori all'interno dei capannoni, viene scongiurata una situazione che, altrimenti, sarebbe probabilmente insostenibile. Gli ho chiesto, tuttavia, il perché di quei cattivi odori e perché gli operai non indossassero mascherine. Mi hanno risposto che compivano ripetute analisi dell'aria, per tutelare la salute dei lavoratori, come prevede la normativa, e che non erano mai risultate esalazioni nocive, ma solo altamente sgradevoli e, comunque, legate all'eccessivo caldo di questo periodo. Ho chiesto come intendevano risolvere il problema dal momento che, seppure non nocivo, l'odore era comunque insopportabile e mi hanno spiegato di aver presentato un progetto alla provincia per un impianto di purificazione dell'aria che risolverà definitivamente il problema. Da parte mia mi sono, quindi, impegnata a sollecitare la provincia affinché la procedura di approvazione del progetto avvenga il più rapidamente possibile (tornata in ufficio ho chiesto se avevamo ricevuto qualcosa dalla provincia in merito e mi hanno mostrato una lettera della dirigente della provincia, dott.ssa Camuccio, in cui il Comune era in copia conoscenza, dove si chiedevano alcune integrazioni progettuali).
Resta la grande perplessità di come Regione, Provincia e Comune abbiano potuto consentire la realizzazione di una tale attività in un'area vicina al centro abitato, ad ambulatori medici e al centro commerciale".

Così su facebook l'assessore all'Ambiente del Comune di Guidonia, Tiziana Guida.